Newsletter n. 61
29 agosto 2014

---

Nonostante il periodo ancora semi-vacanziero, siamo già a pieno regime con l'attività sul territorio e a livello nazionale. Del resto di tempo da perdere non ce n'è. Dunque senza giri di parole veniamo agli argomenti della newsletter di questa settimana, che comincio con una foto di copertina positiva. Un`istantanea della finale 2013 del Festival di Castrocaro, per ricordare che anche quest`anno nella splendida piazza d`Armi a Terra del Sole sabato sera si svolgera` la finale del Festival. Un evento di rilievo per il nostro territorio e che anche grazie al lavoro che abbiamo fatto in questi mesi continua a crescere e a essere seguito direttamente dalla Rai. Abbiamo lavorato a fianco della Amministrazione comunale per far si` che questo appuntamento, importante per tutto il Forlivese e la Romagna perchè dà visibilità e aiuta a far promozione, possa proseguire con efficacia anche nei prossimi anni. E' un evento che scommette sui giovani talenti della musica italiana e tutto ciò che riguarda l'investimento sui giovani, merita di essere sostenuto. In bocca al lupo a Castrocaro-Terra del Sole!

#OPENCAMERA - Prima di venire agli agomenti della settimana, mi preme segnalarti la ripresa degli incontri di "#OpenCamera, una finestra aperta sul parlamento". Ci vediamo sabato sera 30 agosto alle ore 20.30 alla festa di Borgo Sisa. Questa volta ci sarà un ospite importante, il mio collega Francesco Bonifazi che è tesoriere nazionazionale del Partito Democratico, ruolo in cui è stato proposto direttamente dal premier Matteo Renzi, di cui è strettissimo collaboratore. Con lui si discuterà soprattutto di superamento del finanziamento pubblico ai partiti, riforme, nuove tecnologie, del futuro del quotidiano "L'Unità", e di quanto la politica è cambiata nell'ultimo anno, a dodici mesi esatti dal 30 agosto 2013, quando Matteo Renzi a Borgo Sisa di fatto aprì la propria corsa alla segreteria nazionale del PD.
Qui il volantino di OpenCamera - Qui un video che ricorda il bagno di folla del 30 agosto 2013

AEROPORTO - Una importante notizia ufficiale sull'aeroporto di Forlì. Come ricorderai, nelle settimane scorse ho scritto ad Enac per sollecitare una rapida risposta alla proposta di privatizzazione dello scalo forlivese (se non lo ricordi, qui puoi leggere quanto avevo scritto). Ebbene, proprio in queste ore ho ricevuto la risposta formale del presidente di Enac, Vito Riggio (qui copia della lettera). Il quale mi assicura che la valutazione da parte della commissione chiamata a esaminare il progetto di Roberto Halcombe, Armando De Girolamo e Calisto Maurilli (i tre imprenditori che hanno partecipato assieme al bando per la gestione del "Ridolfi") arriverà a giorni. Nella lettera, infatti, si legge testualmente: "... Tale valutazione, tenendo conto della pausa estiva che ha comportato la fruizione delle ferie da parte dei componenti della Commissione, dovrebbe concludersi entro la prima decade del mese di settembre". Dopo tante voce di corridoio, finalmente una fonte certa e autorevole, quella del presidente di Enac: ora aspettiamo nella speranza che la risposta, quando arriverà, sia positiva.

L'AMERICANO - Sempre a proposito di aeroporto, giovedì pomerigio sono stato all'Enav, per la tavola rotonda "Aeroporti e contratti di rete": in attesa della risposta di Enac alla proposta di gestione del "Ridolfi", è stato fatto un bel ragionamento sul futuro del sistema regionale degli aeroporti. Un sistema che non è mai nato, facendo così competere tra loro anziché collaborare i tre principali scali regionali (Bologna, Forlì e Rimini). I risultati sono sotto gli occhi di tutti. Un terreno importante su cui dovrà misurarsi il prossimo nuovo presidente della Regione, speriamo con maggior successo del precedente.

PRIMARIE REGIONE - Finalmente, dopo una lunga trafila, il PD emiliano-romagnolo chiarisce il quadro dei candidati alle primarie per la presidenza della Regione. Un primo risultato è già stato ottenuto: saranno primarie vere, a viso aperto, contenibili e senza soluzioni pre-confezionate a tavolino. Come volevamo e come non era scontato che fosse. Per il bene dell'Emilia-Romagna, di chi ci abita e ci lavora, ora si mettano a confronto i programmi, le idee, le cose concrete. In bocca al lupo a Roberto Balzani (che voterò), Matteo Richetti e Stefano Bonaccini: tre persone che conosco, con cui ho lavorato e di cui apprezzo le qualità. Sono convinto sarà una sfida sana, avvincente e positiva: che vinca il migliore, che dal giorno dopo sarà il candidato e (spero) il presidente di tutti!

PARTECIPATE LOCALI - Si sta molto parlando in queste settimane della selva di società partecipate dagli enti locali di tutta Italia. Sono oltre 8mila e l'obiettivo che il Governo si è dato è quello di ridurle drasticamente (si è dato un numero indicativo di mille, ma il principio è che devono rimanere solo quelle che servono e che sono sostenibili dal punto di vista finanziario). Avremo modo di analizzare più in dettaglio il lavoro che sta compiendo il commissario Carlo Cottareli assieme ai suoi collaboratori, ma intanto colgo questa occasione per segnalarti il "Programma di razionalizzazione delle partecipate locali". E' stato pubblicato il 7 agosto, quando molti in testa avevano le ferie, e forse è sfuggito ai più. Qui puoi scaricarlo in Pdf.

EBOLA - Sta destando molta preoccupazione, anche grazie ad un certo sensazionalismo che in estate non manca mai, la diffusione in alcune zone del pianeta del virus Ebola. Cerchiamo di fare un po' di chiarezza e dare qualche riferimento utile per capire e saperne di più. L'8 agosto 2014, l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), sulla base del parere del suo Comitato di Emergenza, ha dichiarato che la malattia virus Ebola, attualmente diffusa in forma epidemica in Stati dell’Africa Occidentale, costituisce un’emergenza di sanità pubblica di rilevanza internazionale, ed in conformità al Regolamento Sanitario Internazionale ha emanato raccomandazioni temporanee per la gestione dell’evento. Attualmente gli stati africani purtroppo colpiti da questo virus sono: Sierra Leone, Liberia, Guinea (Conarky), Nigeria, Repubblica democratica del Congo.
In Italia non si è verificato nessun caso, ma a scopo precauzionale sono state emesse alcune importanti raccomandazioni di cui bisogna tener conto, specialmente per i viaggiatori.
> Qui domande&risposte sul virus, cos'è e quali sono rischi e precauzioni
> Scheda della malattia - Aggiornamenti
> Consigli per viaggiatori in partenza - in arrivo - provenienti da paesi affetti

VAL BIDENTE - Nello scorso week-end ho partecipato a varie eventi ed iniziative. Tra questi, voglio ricordare quello di Cusercoli, dove all'interno del castello la Pro Loco ha organizzato una serata dedicata al tema dell'amore. A parte la straordinaria suggestione del contesto (bellissimo il luogo, affascinante l'argomento), ne è emersa chiaramente una possibilità per costruire un nuovo filone in grado di portare visitatori non solo a Cusercoli ma in tutta la vallata. Partire dallo spunto di Cusercoli per unire in un unico evento (che poi diventi itinerario permanente, con lo stesso filo conduttore del romanticismo) i tanti luoghi ameni della vallata del Bidente, è un obiettivo concreto, perseguibile e realizzabile già a partire dal 2015. Non macano le energie (ci sono pro loco e associazioni molto attive in tutti i comuni del Bidente) e neppure le idee. Si tratta di organizzarsi e coordinarsi. Un esempio? Nella stessa sera del "Castello in amore" di Cusercoli, c'erano eventi concomitanti di un certo rilievo nei vicini comuni di Galeata e Santa Sofia. Da non ripetere. Perchè, allora, non ragionare di un evento comune per il prossimo anno, itinerante su tutto l'ambito della vallata da Meldola a Santa Sofia? Proviamoci!

Per questa settimana è tutto, se riesci a partecipare ti aspetto sabato sera all'incontro di #OpenCamera a Borgo Sisa!

A presto,

Marco

---