Newsletter n. 68
18 ottobre 2014

---

Anche questa settimana non mancano gli argomenti per il consueto appuntamento con la newsletter riepilogativa di ciò che faccio e che facciamo a Roma e nel Forlivese. Ne approfitto per ricordarti che la mail comunicazione@marcodimaio.info è quella a cui puoi scrivermi per qualsiasi argomento, domanda, curiosità inerente a ciò che accade tra Roma e Forlì. 

Detto questo, veniamo ai temi e all'immagine di copertina di questa settimana, che è dedicata alla proposta di Legge di Stabilità approvata dal consiglio dei ministri. Una manovra imponente in termini economici e ambiziosa negli obiettivi e nelle azioni che propone: riduzione delle tasse per lavoratori e datori di lavoro, incentivi per le nuove assunzioni, investimenti in ricerca e sviluppo, benefici fiscali per ristrutturazioni e riqualificazione energetica. Di queste cose, oltre che di altro, ho parlato martedì sera in diretta televisiva alla trasmissione "Linea Notte" su Rai 3 e qualche anticipazione l'abbiamo data lunedì scorso ad #OpenCamera a Bussecchio (a proposito: grazie a tutti per aver partecipato così numerosi!).

SPECIALE LEGGE STABILITA'
> Sintesi dei contenuti
> Le slide di Palazzo Chigi
> La conferenza stampa di Renzi e Padoan
> La mia partecipazione a "Linea Notte"

AEROPORTO, ORA TOCCA AI PRIVATI - Sono scattati giovedì, con l’arrivo formale della comunicazione di Enac, i tempi necessari alla cordata di privati che ha ottenuto la concessione temporanea per la gestione dell’aeroporto di Forlì. Un risultato di cui vado molto orgoglioso e che, con questa comunicazione, giunge di fatto a compimento. Ora la palla passa ai privati, che dovranno dimostrare di avere tutti i requisiti dichiarati, di non aver disegni reconditi e non svelati, di voler davvero investire sul futuro dell’aeroporto forlivese. Ce la faranno? Sono fiducioso, ma non bisogna assolutamente abbassare la guardia. Tutto il territorio, chi crede che l’aeroporto sia una risorsa importante per Forlì e dintorni, deve far sentire la propria vicinanza e anche, però, il fiato sul collo a chi ora ha l’onere e l’onore di far ripartire lo scalo. Perché, è bene ribadirlo, una volta tanto la ‘politica’ ha fatto tutto ciò che poteva (anzi, forse anche di più). A questo proposito tra una decina di giorni incontrerò ufficialmente assieme al Comune e alle istituzioni interessate, i soci della cordata: per esprimergli proprio questo concetto e continuare a lavorare per dare concretezza a un sogno. 

RIENTRO DEI CAPITALI - Finalmente anche l’Italia avrà nel proprio ordinamento anche il reato di autoriciclaggio. Questione tecnica apparentemente, ma di vera sostanza per il contrasto all’evasione ed elusione fiscale, uno degli obiettivi prioritari delle politiche fiscali di questo Governo e della maggioranza a cui appartengo. La norma è contenuta nella legge sul rientro dei capitali detenuti all’estero che abbiamo approvato in prima lettura alla Camera e rappresenta un utile strumento di contrasto alle frodi fiscali e non solo. Ci abbiamo lavorato per mesi in Commissione Finanze e finalmente siamo arrivati a compimento. Ora il Governo deve al più presto riuscire a chiudere l’accordo con il governo svizzero, indispensabile per dare più efficacia a questa legge. Superare il segreto bancario è un dovere.
> Il testo della norma approvata
> Una sintesi dei contenuti della legge

DICHIARAZIONE PRE-COMPILATA - Abbiamo approvato in Commissione Finanze il parere favorevole al decreto sulla semplificazione fiscale, primo dei decreti legislativi emessi dal governo (a cui si aggiungerà a breve quello sulle commissioni catastali) per l'attuazione della delega. In sostanza è il via libera alla dichiarazione dei redditi pre-compilata per lavoratori dipendenti e pensionati. Un altro passo importante per cambiare il rapporto tra Stato e contribuenti.
> Il testo approvato
> La relazione tecnica/esplicativa


3° LOTTO TANGENZIALE FORLI’ - E’ una sfida quasi impossibile, ma bisogna provarci; è quella relativa al finanziamento del terzo lotto della tangenziale di Forlì, che è l’unico ancora non realizzato e, purtroppo, neppure inserito nei programmi di Anas. Nei giorni scorsi ho incontrato i vertici di Anas assieme all'assessore comunale ai lavori pubblici, Francesca Gardini, e sono in contatto con il ministero delle Infrastrutture, con il costante coinvolgimento del Comune di Forlì, per capire se e come è possibile riuscire a sbloccare quest’opera. Avrebbe un significato profondo perché risolverebbe definitivamente il problema della viabilità forlivese (il terzo lotto collega San Martino in Strada a Vecchiazzano, in zona ospedale), ridarebbe slancio al progetto di riqualificazione della Ss67 (la tangenziale di Forlì è stata possibile solo perché in variante alla statale Tosco-Romagnola che collega Ravenna e Livorno attraverso il passo del Muraglione) e migliorerebbe la qualità dei collegamenti anche a beneficio delle nostre imprese. Difficile ma non impossibile, dunque vale la pena provarci.

DICHIARAZIONE PRE-COMPILATA - Abbiamo approvato in Commissione Finanze il parere favorevole al decreto sulla semplificazione fiscale, primo dei decreti legislativi emessi dal governo (a cui si aggiungerà a breve quello sulle commissioni catastali) per l'attuazione della delega. In sostanza è il via libera alla dichiarazione dei redditi pre-compilata per lavoratori dipendenti e pensionati. Un altro passo importante per cambiare il rapporto tra Stato e contribuenti.
> Il testo approvato
> La relazione tecnica e illustrativa 

CAPITALE EUROPEA - Ravenna non ce l'ha fatta: nel 2019 la capitale europea della cultura sarà Matera. Ora diamoci da fare affinché il patrimonio costruito in questi mesi e anni, la ritrovata capacità delle istituzioni romagnole di unirsi attorno all'obiettivo comune di Ravenna 2019, non vada disperso e venga messo a frutto per il futuro del nostro territorio la e per nuovi progetti comuni. La Romagna è un territorio unico e fortissimo, se riesce a superare i campanili e a lavorare insieme. 
> Il sito di Ravenna 2019
> Il sito di Matera, capitale della cultura 2019

CONSIGLIERI REGIONALI - Sabato mattina, dopo aver partecipato ad un affollato convegno della Cisl Emilia-Romagna a Bologna sui temi del lavoro e della legge di stabilità, ho partecipato a Forlì alla conferenza stampa per il lancio dei due candidati al consiglio regionale. Sono i due candidati che sosterrò (ricorda: si possono dare due preferenze, una maschile a una femminile) in vista delle elezioni regionali del 23 novembre. Si tratta di Valentina Ravaioli e Paolo Zoffoli. A loro, che conosco entrambi da tempo, ho dato la mia totale disponibilità a fare tutto ciò che posso per riuscire a restituire al nostro territorio due degni e forti rappresentanti in Regione; ne abbiamo bisogno. Ne riparleremo, sia qui che nelle tante iniziative pubbliche che ci saranno. Intanto abbiamo cominciato a farlo nell'ultimo incontro di #OpenCamera, lunedì scorso a Bussecchio. 
Colgo anche questa occasione per ringraziare i due consiglieri regionali uscenti, Tiziano Alessandrini e Thomas Casadei, per il lavoro che hanno fatto in questi anni. Sono certo che continueranno ad essere della partita.

MARCIA DELLA PACE
 - Domenica 19 ottobre sarò alla marcia per la pace Perugia-Assisi. Come ogni anno decine di migliaia di persone aderenti a varie associazioni e movimenti e cittadini si incammineranno verso Assisi. Quest'anno il tema è “contro la terza guerra mondiale” evocata da Papa Francesco e sarà aperta simbolicamente da studenti, insegnanti e dirigenti scolastici di cento scuole e da cento rappresentanti delle istituzioni di varie parti d'Italia. Un'occasione che si lega idealmente con la marcia Forlì-Bertinoro che si è svolta dalle nostre parti il 21 settembre scorso. 
> Il sito della Marcia 

LEOPOLDA - Nuovo appuntamento con la Leopolda che si terrà il 24, 25 e 26 ottobre prossimi. L'appuntamento, come sempre si terrà presso la stazione Leopolda di Firenze (viale Fratelli Rosselli, 5) e come lo scorso anno ci sarò anche io e avrò il compito di coordinare uno dei 50 tavoli di lavoro che saranno predisposti nel pomeriggio di sabato per approfondire un argomento. Domenica, invece, l'intervento conclusivo del presidente del consiglio, Matteo Renzi. L'evento è organizzato grazie al contributo di centinaia di volontari e ad uno spirito di apertura, condivisione e partecipazione che non deve mai venire meno. Anche quando si è al Governo. 
La quinta edizione si intitola "Il futuro è solo l'inizio" ed è un appuntamento importante sia per chi ha partecipato dall'inizio sia per chi si avvicina per la prima volta alla politica e a questo evento.
> Il sito della Leopolda 5

RAVENNA-BETLEMME - Ho partecipato nei giorni scorsi alla presentazione dell’edizione 2014 del progetto “Ravenna-Betlemme”, iniziativa di musica e solidarietà che sostengo dal 2012. Il progetto si propone di valorizzare i legami tra la città di Ravenna, la Terra Santa e le zone colpite dal terremoto nel 2012. L'11 dicembre alle 21 nella Basilica di Santa Maria in Porto in Ravenna ci sarà un importante appuntamento con la Young Musicians European Orchestra che si esibirà sotto la guida di Paolo Olmi
> Maggiori info 

Per questa settimana è tutto. 
A presto,

Marco

---