Newsletter n. 69
24 ottobre 2014

---

Rieccoci per un nuovo aggiornamento settimanale, come sempre sacrificato rispetto ai tanti argomenti che sto seguendo e che succedono ogni giorno; ma è importante dedicare questo tempo a scrivere ciò che succede, ciò che vivo e ciò che vedo perché dalla condivisione di questa esperienza trovo, nelle risposte che mi arrivano sotto varia forma, sempre un forte stimolo per cercare di fare al meglio il mio lavoro.
Questa settimana dedico la foto di copertina ad Assisi, splendida cittadina umbra dove sono stato domenica per la Marcia della Pace. Una Marcia simbolicamente importante, non solo per dare visibilità, voce e importanza ai valori di pace, solidarietà e fratellanza che non riguardano solo la contrarietà alle guerre, ma anche al nostro vivere quotidiano; ma importante anche perchè a 100 anni esatti dallo scoppio della prima guerra mondiale. Con noi c'era anche don Ciotti, che tra le tante cose che ha detto mi ha particolarmente colpito quando ci ha fatto notare che "la prima grande riforma che deve fare questo Paese è quella delle nostre coscienze". Quanto ha ragione...

AEROPORTI - L'aeroporto di Rimini chiuderà il 31 ottobre: per riaprire una volta che sarà completata la procedura di affidamento della gestione dello scalo ai vincitori del bando. Il tribunale fallimentare di Rimini non ha concesso proroghe. Una brutta notizia per la Romagna. È il colpo finale (anche Parma ha di fatto chiuso i battenti) a un sistema aeroportuale regionale basato sulla competizione tra gli scali e anziché su una proficua collaborazione. Che non é mai troppo tardi per cominciare. Vediamo se questa lezione (costata troppo cari ai cittadini e alle imprese del nostro territorio) saprà evitare il ripetersi degli errori del passato. Personalmente sono pronto a tutto per difendere questa visione.

STABILITA' E UE - Il Governo ha deciso di rendere pubblica la lettera con cui l'Unione Europea ci fa osservare, come Paese, che non è corretto rinviare il pareggio di bilancio al 2017. Analoga lettera è stata inviata anche alla Francia. Trovo giusta la pubblicazione della lettera perché molto spesso in questi anni i rapporti tra la UE e i suoi stati membri non sono stati così facilmente decifrabili dai cittadini. E trovo giusto il rinvio del pareggio di bilancio perché di solo rigore non si vive. L'Italia propone una legge di stabilità di 36 miliardi di euro, che taglia le tasse, incentiva la ripresa economica e va a trovare risorse economiche necessarie a finanziare tutti gli interventi essenzialmente nei tagli alla spesa improduttiva e nell'utilizzo del deficit in maniera oculata. Una scelta che anche la Banca d'Italia ha appoggiato nel suo bollettino periodico.
> Qui un mio commento rilasciato a YouDem
> La lettera della UE all'Italia

FORLI' IN REGIONE - Sta per entrare nel vivo la campagna elettorale per le elezioni regionali del 23 novembre prossimo. Sosterrò a piene mani due candidati, un uomo e una donna (nella scheda potrai dare due preferenza, una maschile e una femminile), che conosco e che proprio per questo so essere in grado di rappresentare al meglio le istanze locali: Valentina Ravaioli e Paolo Zoffoli. Ti segnalo qui alcuni riferimenti utili per seguirli. Torneremo a parlarne.
> Il sito di Valentina > Il sito di Paolo
> Il sito del PD Forlì (rinnovato!) con tutte le info e aggiornamenti

LEGGE COMUNITARIA - Abbiamo approvato martedì sera in aula alla Camera la legge comunitaria, un provvedimento importante che regola alcuni conti aperti tra l'Italia e l'Europa: infatti si chiudono così otto procedure di infrazione e quindici casi di pre-infrazione. Un ulteriore atto di credibilità per l'Italia, una carta in più da utilizzare nella complessa partita di Bruxelles.
> Questo il testo della legge approvata

LIMITI D'ALTEZZA - Le Commissioni Difesa e Affari Costituzionali hanno approvato all'unanimità il testo della legge di cui sono relatore che cancella i limiti di altezza per l'ammissione ai concorsi per il reclutamento nelle Forze armate, nelle Forze di polizia e nel Corpo nazionale dei vigili del fuoco. Ora toccherà all'aula di Montecitorio ratificare o meno questa decisione. Un provvedimento atteso da anni che, finalmente, si avvicina al traguardo.
> Il testo della legge

ACCISE TABACCHI - Abbiamo approvato poco fa in commissione Finanze il decreto del Governo sui tabacchi: adegua la tassazione e ci avvicina alla media europea sul tema dell'accisa minima (oggetto di conflitto con la UE). Inoltre l'Italia diventa il primo paese europeo a introdurre una regolamentazione specifica per prodotti da tabacco senza combustione, potenzialmente meno dannosi per la salute.
> Il testo del decreto
> La relazione tecnica e illustrativa

SBLOCCA ITALIA E INCENERITORI - Sono tra coloro che avevano presentato emendamenti soppressivi dell'articolo all'inizio della discussione parlamentare pur non essendo componente della Commissione Ambiente. Non condivido l'idea che i rifiuti di regioni che non fanno nulla per migliorare le proprie politiche ambientali debbano essere smaltiti/bruciati in Regioni che stanno faticosamente attuando politiche diverse, rivolte al riciclo, al riuso, alla tutela dell'ambiente. Il mio emendamento, che avevo presentato assieme ad altri parlamentari, è stato bocciato e a quel punto mi sono dato da fare per sostenere le modifiche che alcuni miei colleghi della Commissione Ambiente hanno portato avanti e che alla fine hanno avuto successo. Non è quello che avrei voluto e mi aspetto che il Governo, nei decreti attuativi, specifichi che queste norme sono transitorie, dovute all'emergenza nazionale provocata da Regioni che di fatto non hanno una politica ambientale; e mi aspetto che a quelle Regioni vengano imposte sanzioni e obblighi di adeguamento che al momento mi sembrano piuttosto deboli.
A questo proposito qui sotto pui trovare, in formato pdf, l'evidenza di come l'articolo 35 dello "Sblocca Italia" è cambiato durante il passaggio in commissione rispetto alla versione originaria. Nella prossima newsletter inserirò l'elenco sintetico di tutte le misure contenute nell'intero decreto.
> Articolo 35: 'prima e dopo'
> Qui la presa di posizione del Comune di Forlì
> La mia presa di posizione

RIDUZIONE COSTO ENERGIA PMI - Firmati il 16 ottobre, dal Ministro dello Sviluppo economico Federica Guidi, i primi tre provvedimenti di attuazione delle norme per la riduzione delle bollette elettriche, in particolare per le PMI, varate con il decreto legge Competitività. Tre decreti che riguardano la rimodulazione volontaria degli incentivi per fonti diverse da fotovoltaico, l'rogazione degli incentivi al fotovoltaico e  la rimodulazione degli incentivi agli impianti fotovoltaici di potenza superiore a 200 kW.
> Decreto incentivi energia fonti rinnovabili
> Decreto incentivi energia fotovoltaico
> Decreto incentivi energia fotovoltaico di potenza superiore a 200 kw

AGRICOLTURA - Iniezione di liquidità nel sistema delle imprese agricole. Sono in corso di pagamento, infatti, gli anticipi della Domanda Unica 2014. In questi giorni 1.035.695 imprese agricole italiane (44mila in Emilia-Romagna) riceveranno sui propri conti correnti aiuti per circa 1,4 miliardi di euro, con un anticipo di circa due mesi. Entro novembre, poi,  saranno pagati i restanti beneficiari facenti capo al solo organismo pagatore Agea, altri 70.000 soggetti che riceveranno 100 milioni di aiuti. A chiusura dell'esercizio finanziario 2013-2014, inoltre, Agea ha erogato premi per circa 4 miliardi di euro (pari ad oltre il 70% dell'ammontare dei premi erogati da tutti gli organismi pagatori), riguardanti, per la maggior parte, gli aiuti per la Domanda Unica, le misure per lo Sviluppo Rurale e il Piano di sostegno al settore vitivinicolo.

SANITA' - Nei giorni in cui imperversa sulla stampa locale la notizia dell'apertura di indagini sul funzionamento e le scelte fatte nella nuova Ausl Romagna (nata dalla fusione delle quattro aziende sanitarie romagnole di Forlì, Cesena, Ravenna e Rimini) mi fa piacere segnalare, invece, un'altra buona notizia che riguarda la sanità forlivese. I chirurghi forlivesi Francesca Bazzocchi Andrea Avanzolini e Domenico Garcea, già direttore dell'UO di Chirurgia generale, gastroenterologica e mini-invasiva di Forlì hanno collaborato alla stesura del capitolo "Right colectomy for cancer: Three-arm Technique", della prestigiosa pubblicazione "Robotic Surgery, Giuseppe Spinoglio editor" parlando in particolare della chirurgia robotica, una delle cosiddette 'eccellenze' (termine ormai abusato ma in questo caso quanto mai appropriato) della nostra sanità. Che merita di essere valorizzata senza timori e senza gelosie. Complimenti ai tre chirurghi nostrani.

LIBERAZIONE E '900FEST - Lunedì mattina ho fatto tappa al teatro "Bonci" di Cesena per il 70º anniversario della Liberazione cittadina. Ricordare la nostra storia non è solo un esercizio di memoria, ma anche consolidare le fondamenta di valori su cui poggiano le nostre comunità. Nei prossimi giorni e nelle prossime settimane tanti eventi analoghi si svolgeranno sul territorio forlivese. Ti segnalo in particolare quello del 28 ottobre a Predappio (ore 20, teatro comunale), in cui si celebrerà il 70 anniversario della Liberazione con un evento al teatro comunale promosso dall'Unione dei 15 comuni della Romagna Forlivese (e il concerto del gruppo dei "Khorakhanè"). L'evento rientra nel programma del "900Fest", cinque giorni di incontri, dibattiti, spettacolo dedicati all'approfondimento del Novecento.
> Il 900Fest
> Il programma della Liberazione a Predappio

SAN MERCURIALE - Ti segnalo in questo fine settimana la festa di San Mercuriale. Si comincia venerdì, alle 20.30 con il concerto, nella Basilica di San Mercuriale, offerto dai docenti dell’Istituto Musicale Angelo Masini di Forlì, Stefano Bertozzi al clarinetto e Pierluigi Di Tella al pianoforte, in collaborazione con IPSIA Forlì- Cesena e l’Associazione Culturale Roveroni di Santa Sofia, nell’ambito del progetto nazionale “La musica: un ponte fra i popoli 2014” a cui ho l'onore di aver contribuito.  Durante la serata si esibiranno, inoltre, “I Njejti Det Trio”: Tito Ciccarese flauto, Elena Indellicati pianoforte e Bardh Jakova fisarmonica.
> Il programma della festa di San Mercuriale

A presto,

Marco

---