Newsletter n. 80
13 gennaio 2015

---

Quello che è successo nell’ultima settimana ci ha scossi profondamente. Prima gli attentati a Parigi alla redazione di Charlie Hebdo e al supermercato ebraico, poi l’oceanica manifestazione di domenica scorsa nella capitale francese che è diventata per un giorno capitale del mondo (a cui si riferisce la foto di copertina di questa settimana). O meglio, capitale di quella parte del mondo che non si rassegna al terrore, all’integralismo religioso, alla paura, che è disposta a tutto per difendere i valori di pace, libertà, fratellanza tra i popoli che sono le radici profonde dell’ideale europeo. Nel dramma di questi attentati avvenuti nel cuore del vecchio continente, può nascere il germoglio di una nuova Europa. La foto dei capi di stato e di governo che marciano fianco a fianco per difendere le stesse ragioni, è la rappresentazione del mondo che vorremmo vedere ogni giorno. Vorremmo che lo spirito di Parigi dell'11 gennaio potesse ispirare ogni giorno le azioni di quei leader, spesso su posizioni molto lontane tra loro (come l’israeliano Benjamin Netanyahu e il palestinese Abu Mazen), ma così vicini nella manifestazione di Parigi. A dimostrazione che forse sono più le cose che ci uniscono di quelle che ci dividono; o meglio, che quelle che ci possono unire sono più importanti di quelle che troppo spesso ci dividono. La risposta migliore a chi predica l’odio e il terrore, a chi uccide in nome di Dio compiendo il più blasfemo degli atti che si possano compiere, è agire ogni giorno per far prevalere ciò che unisce su ciò che divide.

REPORT 2014 - Venendo ai temi di questa settimana, partiamo con un invito. Come già fatto al termine dello scorso anno, anche quest’anno ho predisposto un sintetico report sull’attività svolta nel 2014 che presenterò pubblicamente sabato mattina 17 gennaio a partire dalle ore 10.15 a Forlì, presso il centro culturale San Francesco (via Marcolini, 4 - una traversa di corso Garibaldi). Sarà l’occasione non solo per parlare di ciò che è stato fatto, ma anche di ciò che faremo, oltre che di alcune idee e novità che vorrei proporre nei prossimi mesi per tenere ancora più attivo il rapporto con il territorio e le persone che vogliono rimanere informate. Spero che anche tu possa essere presente, mi farebbe piacere.
> Diffondi l’invito: qui il volantino - qui l’evento su Facebook

 INTERVISTA - Ti segnalo questa intervista rilasciata all'edizione di Forlì de "Il Resto del Carlino", in cui si spazia ad ampio spettro su molti argomenti. Alcuni di questi saranno ripresi sabato prossimo ad #OpenCamera durante la presentazione del report 2014. Mi farebbe piacere conoscere la tua opinione sugli argomenti toccati. Se ti va, dunque, scrivimi a comunicazione@marcodimaio.info
> Leggi l'intervista al "Resto del Carlino"

TAIWAN - Nei giorni scorsi ho compiuto una rapida visita a Taipei, su invito della presidenza della repubblica e del ministero degli Esteri di Taiwan. Negli oltre 20 incontri fatti in due giorni e mezzo, abbiamo costruito relazioni e raccolto contatti che sin da subito hanno generato opportunità per le aziende che erano al seguito. Ci sono, poi, importanti investimenti in Italia che stanno valutando grandi gruppi taiwanesi. Ho avuto modo di presentare il territorio forlivese e romagnolo, anche nelle occasioni più formali come l'incontro ufficiale presso la presidenza della repubblica di Taiwan. Nei prossimi mesi, dopo numerosi tentativi falliti in passato, il parlamento approverà la legge sulla doppia imposizione fiscale tra Italia e Taiwan, che ho seguito personalmente in Commissione Finanze e che darà impulso agli scambi commerciali tra i due Paesi eliminando costi inutili. Organizzeremo anche incontri specifici per presentare alle imprese nostrane le potenzialità di Taiwan sia come mercato che come piattaforma per portare i nostri prodotti in Cina, dando così seguito alle relazioni e ai contatti aperti in questa breve ed intensa visita.
> Il comunicato stampa sulla visita a Taipei, con il dettaglio degli incontri svolti

SCUOLA, ISCRIZIONI ON-LINE - Le iscrizioni alle classi iniziali delle scuole di ogni ordine e grado per l'anno scolastico 2015/2016 si effettuano on line dal 15 gennaio al 15 febbraio 2015; già dal 12 gennaio 2015 i genitori possono avviare la fase della registrazione sul portale predisposto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della ricerca www.iscrizioni.istruzione.it dove sono disponibili informazioni relative alla ricerca della scuola, alle modalità di registrazione e compilazione della domanda.
> Il sito per le iscrizioni on-line (e relative istruzioni)


RIFORMA COSTITUZIONALE - Aggiornamento. Subito dopo la pausa natalizia, è cominciato l’iter in aula (dopo quello in Commissione) sulla riforma della Costituzione. Ne ho parlato molte volte nelle settimane scorse in queste newsletter, perché è un testo che sto seguendo personalmente come componente della Commissione Affari costituzionali; e perché è una legge importante, forse politicamente la più importante di questa legislatura perché modifica la Costituzione e supera, tra le altre cose, il cosiddetto bicameralismo “perfetto”. Il voto finale della Camera dovrebbe arrivare entro il 29 gennaio, data in cui presumibilmente dovrebbe cominciare l’iter per l’elezione del nuovo presidente della Repubblica. 
> Il mio intervento in Aula alla Camera
> Il testo della Riforma costituzionale (ultima versione)
> La cronologia delle modifiche, articolo per articolo

LEGGE ELETTORALE - Un rapido aggiornamento  anche sulla nuova legge elettorale, che è in discussione al Senato. Anche in questo caso, così come per la riforma costituzionale, l'obiettivo è arrivare al voto finale entro la fine di gennaio e comunque prima dell'elezione del nuovo capo dello Stato. Dopodichè il testo dovrà passare dalla Camera per l'approvazione definitiva. Arrivare ad una nuova legge elettorale entro la prima metà del 2015 è un obiettivo possibile, impensabile fino a poco tempo fa e che rappresenta anche un fatto di dignità e serietà nei confronti degli elettori (che per tre volte - 2006, 2008 e 2013 - sono andati a votare alle elezioni politiche con una legge poi definita incostituzionale dalla Corte).
> Il sito del Senato (per seguire l'iter della legge elettorale)

AEROPORTO - Come sai, dopo l’ottenimento della concessione definitiva da parte di Enac per la Air Romagna spa, sono i privati che hanno partecipato al bando per la privatizzazione a doversi giocare le proprie carte per arrivare alla riapertura dell’aeroporto di Forlì. Ovviamente, avendo fatto l’impossibile per ottenere l’ok da Enac, continuo a seguire da vicino l’evolversi della vicenda ed è positivo apprendere che i privati hanno in animo di far ripartire lo scalo a marzo. Sarebbe un grandissimo risultato se ciò avvenisse anche solo in aprile. Gli auspici del manager di Air Romagna, Sandro Gasparrini, espressi in questa intervista spero possano al più presto trovare traduzione concreta nella realtà.

BOLDINI AL SAN DOMENICO - Le grandi mostre sono ormai un appuntamento annuale e irrinunciabile per Forlì, che fin dalla sua prima esposizione nella suggestiva cornice dell’ex monastero del San Domenico con le opere di Marco Palmezzano e altri capolavori del Rinascimento, si è sempre più conquistata un ruolo nel circuito delle città d’arte italiane. Sembra incredibile, ma è così. La prossima mostra è "Boldini, lo spettacolo della modernità" e aprirà al pubblico il 1° febbraio per rimanere aperta fino al 14 giugno. Di seguito un po' di link per arrivare preparati all'evento. Tornerò a ricordarti questo evento perchè è davvero importante.
> Il sito dei Musei San Domenico
> Il sito della mostra su Giovanni Boldini
> Il sito della Fondazione

CENTRO STORICO - Buone notizie per il centro storico di Forlì arrivano a consuntivo delle iniziative svolte durante le festività. I numeri dimostrano che con idee, iniziative e continuità negli eventi il centro storico cittadino può tornare a essere dinamico e attrattivo. A febbraio aprirà Eataly in piazza Saffi (il primo giorno di apertura dovrebbe essere il 4 febbraio, giorno della Madonna del Fuoco, patrona di Forlì) e altre iniziative sono nel cantiere dell'Amministrazione comunale, che sta lavorando ad un calendario unico degli eventi cittadini: per risparmiare e soprattutto evitare sovrapposizioni che spesso disperdono energie. La strada intrapresa è quella giusta, continuiamo a percorrerla con coraggio e determinazione. 

SICUREZZA STRADALE
- Il tema della sicurezza stradale spesso viene trascurato nel dibattito pubblico, ma in realtà è una battaglia su cui non possiamo permetterci di abbassare la guardia e che è fatta di tanti fattori. Tra questi anche leggi e norme che dobbiamo portare avanti in parlamento, ma anche atti e comportamenti che servono a livello locale. Di queste cose parleremo in un interessante convegno a cui ti invito a partecipare che si svolgerà venerdì sera 16 gennaio alle 20.30 a Forlì, nel Palazzo della Provincia (piazza Morgagni, 9).
> Il volantino e tutti i dettagli della serata

INAUGURAZIONE MASTER - Avrò l'onore di intervenire venerdì mattina, 16 gennaio, all'inaugurazione del Master in City Management e alla cerimonia di consegna dei diplomi agli studenti dell'edizione precedente di questo master di Alta Formazione in pianificazione controllo strategico degli enti locali. Sono stato invitato a partecipare dal direttore del master, il prof. Luca Mazzara e mi fa particolarmente piacere parlare, per la prima volta, in un'aula del Campus universitario di Forlì: la manifestazione, infatti, si terrà venerdì mattina alle 10.30 al Teaching Hub di viale Corridoni 20 (aula 12).
> Il sito del Master

Per questa settimana è tutto, alla prossima!

Marco

P.S. Ti aspetto sabato mattina 17 gennaio alle 10.15 al centro San Francesco di via Marcolini, 4 a Forlì per la presentazione del "Report 2014".

---