Newsletter n. 84
8 febbraio 2015

---

(Un operatore trascinato dalla fanghiglia nei pressi di Carpinello)

Si provano angoscia e rabbia nel vedere le immagini della propria città, del proprio quartiere, della propria frazione invasi dall'acqua. I danni non sono calcolabili, ma sono sicuramente ingenti. Il pensiero va ai coltivatori di quelle terre allagate, alle imprese danneggiate dall'acqua (e dalla neve) caduta in queste ore, ai proprietari delle cantine e delle abitazioni inondate, agli operatori di pubblica sicurezza che stanno lavorando per gestire l'emergenza al meglio possibile con il prezioso aiuto dei volontari che ancora una volta si e' rivelato determinante. Un primo risultato e' stato ottenuto con lo stanziamento immediato da parte della Regione Emilia-Romagna di 2,5 milioni di euro per far fronte alle prime emergenze; ovviamente non basta e servira' l'impegno di tutte le istituzioni per sostenere chi ha subito danni ingenti. Le polemiche e la speculazione politiche di queste ore sono solo azioni da irresponsabili.
> Previsioni meteo
> Sito della Protezione civile regionale 

MATTARELLA PRESIDENTE - L'elezione del nuovo presidente della Repubblica è stato indubbiamente uno dei momenti più emozionanti e forse il più importante finora di questa legislatura. Martedì scorso Sergio Mattarella si è ufficialmente insediato dopo aver pronunciato un solenne discorso di giuramento davanti al parlamento riunito in seduta comune. Ho trovato il suo intervento molto significativo, capace di parlare e coinvolgere tutti gli italiani e gran parte delle categorie sociali che caratterizzano la nostra societa'. Di seguito alcuni link per approfondire:
> Il discorso integrale
> Il video dell'intervento
> Lo 'Speciale Quirinale' che ho curato personalmente

GIAPPONE - Scrivo questa newsletter dal Giappone, dove mi trovo per tre giorni (torno in Italia lunedi' notte) di incontri istituzionali, diplomatici ed economici con componenti del Governo, del Parlamento e dell'imprenditoria giapponese. Gli incontri si svolgono tra la capitale, Tokyo, e Kyoto. Ne riparleremo piu' diffusamente, ma tra le cose di cui si e' discusso c'e' anche una importante operazione industriale su un'azienda italiana che speriamo vada in porto. L'interesse per il nostro Paese è enorme; ma l'Italia qui come nel resto dell'Asia (a parte la Cina) è poco presente. Da quattro anni nessun parlamentare italiano si era fatto fisicamente vedere a Tokyo, dal 2009 non si vede un ministro degli Esteri italiano. Al di la' del Giappone, che resta la terza economica del mondo dopo Usa e Cina, tutta l'Asia e' oggi centro del mondo economico; una presenza maggiore delle istituzioni italiani aiuta anche a non disperdere opportunita' o, peggio ancora, lasciare che vengano colte da altri paesi.

#OPENCAMERA - Di Presidente della Repubblica e di attualità nazionale e locale parleremo nel prossimo appuntamento di #Opencamera, fissato per domenica mattina 15 febbraio alle ore 10.15 a San Martino in Strada (bar Amadori, viale dell'Appennino). Come sempre sarà per tutti i presenti possibile intervenire per porre domande, curiosità, considerazioni. Intanto se puoi e se vuoi, aiutaci a diffondere il volantino. La partecipazione è aperta a chiunque sia interessato.
> #OpenCamera a San Martino, il volantino

RIFORME COSTITUZIONALI - Martedì riprenderemo in aula alla Camera i voti sulla riforma costituzionale (quella, per intenderci, che supera definitivamente il 'bicameralismo perfetto'). Sarà una maratona: ci sono ancora migliaia di emendamenti da esaminare. Si andrà avanti ogni giorno fino a sabato con calendario dalle 9.30 alle 23. La volontà di accelerare i tempi è dovuta al fatto nce questa è una riforma importante, di cui si parla da oltre 30 anni; tirare il freno adesso che siamo verso la fine della seconda lettura (ne servono quattro, poi ci sarà il referendum), significherebbe affossare tutto. L'Italia non può più aspettare.
> Il testo della riforma costituzionale
> Il mio intervento in apertura del dibattito

DECRETO PROROGHE - Dopo l'elezione del nuovo presidente della repubblica l'attività parlamentare ha ripreso il proprio ritmo ordinario. In Commissione Affari costituzionali abbiamo iniziato a esaminare le centinaia di emendamenti presentati al decreto proroghe. Alcuni emendamenti li avevo presentati anche io, ma non sono andati ahimè a buon fine. Non è mai facile farsi approvare degli emendamenti... L'esame riprenderà questa settimana in commissione, anche con sedute notturne (ogni sera, una volta conclusi i voti in aula per la riforma costituzionale).
> Il testo integrale del decreto

BOLLETTA ENERGETICA MENO CARA - Risparmi per quasi 2,7 miliardi sulla bolletta elettrica, di cui circa 1,7 miliardi a beneficio delle Pmi. Il rimanente miliardo a favore dei consumatori. Sono i dati elaborati dal Ministero dello Sviluppo Economico a seguito delle norme “taglia-bollette” contenute nel Decreto Competitività e in altri provvedimenti attuati, a beneficio di imprese e famiglie che così nel 2015 spenderanno meno. Nel dettaglio, per le imprese il minore esborso sarà di 910 milioni mentre per le famiglie sarà pari a 313 milioni. Le ulteriori misure varate impatteranno positivamente per 771 milioni sulle aziende e per 694 milioni sui consumatori.

COMMERCIO ELETTRONICO - La Commissione Finanze della Camera ha approvato all'unanimità un parere a cui ho lavorato personalmente sull'applicazione della direttiva comunitaria riguardo all'Iva su prodotti e servizi web. Un parere in cui ho incluso alcune osservazioni critiche rispetto al testo predisposto dal Governo, che hanno lo scopo di spingere l'Esecutivo a semplificare l'attivita' delle imprese italiane.
> Il comunicato stampa di Cna nazionale

FORLÌ DEL FUTURO - Appuntamento importante per martedì sera 10 febbraio alle 20.30 nel Salone comunale di Forlì il sindaco Davide Drei e la sua giunta presenteranno alla città e al territorio i progetti principali su cui l'Amministrazione lavorerà nei prossimi quattro anni. Un'occasione utile per conoscere più da vicino idee, intenzioni e azioni.
> La locandina della serata

GIRO D'ITALIA A FORLÌ - Entrano nel vivo i preparativi per l'arrivo e la partenza di tappa del giro d'Italia a Forlì (l'arrivo della decima tappa, da Civitanova Marche, il 19 maggio, e la partenza dell'undicesima, il 20 maggio, verso Imola). Il Comune di Forli sta avviando una serie di azioni per la ricerca dei fondi necessari a finanziare l'intera organizzazione e per predisporre le iniziative a corollario del passaggio della corsa rosa. Penso che sia una opportunità da sfrutta al massimo anche per l'indotto economico che è in grado di generare.

POESIE, PER RICORDARE KATIA - "Davide e Guido – Insieme – Fibrosi Cistica Trust Onlus” e Edizioni Fara, con il patrocinio dell’Assessorato agli Eventi Istituzionali del Comune di Forlì, promuovono la seconda edizione del concorso nazionale poetico “Katia Zattoni – Come farfalle diventeremo immensità”. Il concorso è rivolto a tutti coloro, anche minorenni, che desiderano cimentarsi nella stesura di un’opera poetica sul tema “Guerra – Pace – Liberazione”. Le opere saranno valutate da una apposita giuria e dai curatori dell’Antologia poetica che sarà pubblicata al termine del concorso, raccogliendo alcune delle opere pervenute. I testi poetici dovranno essere inviati entro il giorno 15 febbraio 2015 all’indirizzo di posta elettronica: comefarfalle@gmail.com.
> Il testo del bando

Per questa settimana e' tutto. Ti aspetto domenica 15 febbraio alle 10.15 a San Martino in Strada, se potrai e vorrai.

A presto,

Marco

P.S. SCARICA L'APP - Ti ricordo che da pochi giorni è disponibile l'applicazione per telefoni smartphone, la prima dedicata all'attività di un parlamentare. Funziona su iPhone e sistemi Android (ci stiamo attrezzando anche per Windows). Scaricala e segnala a comunicazione@marcodimaio.info le osservazioni, critiche e suggerimenti su come migliorarla.
> Scarica l'app per iPhone da iTunes store
> Scarica l'app per Android da Google Play

---