Newsletter n. 93
9 aprile 2015

---

Quello che è successo al tribunale di Milano (a cui si riferisce la foto di copertina di questa settimana) è sconvolgente. Una persona armata è riuscita a entrare nel palazzo di giustizia e compiere una strage, uccidendo un giudice, un avvocato e l'uomo che era imputato assieme al killer il reato di bancarotta. E' entrato esibendo un falso tesserino da avvocato, con in tasca una pistola. Ciò che più è odioso di queste ore, che dovrebbero essere riservate al silenzioso rispetto per le vittime e il dolore dei familiari, è la speculazione politica fatta da alcuni movimenti e partiti e anche da singoli esponenti della magistratura. Si invocano leggi, si dà la colpa al clima ostile contro la magistratura, alla politica, alla giustizia che non funziona. Saranno le indagini a rivelare come sono andate le cose, ma una cosa è chiara: i controlli non hanno funzionato. E non esiste legge, decreto o altra misura coercitiva per imporre a chi deve fare le cose di fare sul serio e farle perbene. Ciò non esime Governo e parlamento da un impegno più concreto sui temi della sicurezza, a partire di un investimento maggiore di quello previsto fino ad oggi.

#OPENCAMERA - Prima di venire agli argomenti della settimana, ti ricordo l'appuntamento con il prossimo incontro di #OpenCamera, una finestra aperta sul parlamento, fissato per sabato mattina 11 aprile alle ore 10.30 a Ca' ossi in via Don Minzoni, 35 a Forlì (saletta sopra al bar). Ti anticipo già anche gli appuntamenti successivi: 24 aprile a San Lorenzo in Noceto, 8 maggio a Forlì speciale su politica estera (data da confermare), 5 giugno Dovadola.
> Il volantino dell'incontro di Cà Ossi
> La pagina dell'evento su FB da condividere

I temi della settimana

REATO DI TORTURA - Nella tarda serata di giovedì (stasera) abbiamo approvato la legge che introduce il reato di tortura anche nell'ordinamento italiano. E' un tema che era già in discussione in parlamento, balzato sulle prime pagine di tutti i giornali dopo la sentenza europea sulle violenze al G8 di Genova; sentenza in cui si bacchetta l'Italia per non aver ancora introdotto questo reato. Questa legge risponde al richiamo europeo e adegua il nostro sistema di norme. Avendo modificato il testo giunto dal Senato, prima di diventare definitivamente legge occorrerà un nuovo esame da parte di Palazzo Madama.
> Legge sul reato di tortura, cosa prevede in sintesi

TERZO SETTORE, FINALMENTE LA LEGGE! - Dopo molti anni di discussioni, finalmente una atto legislativo che poni le basi per una riforma organica del Terzo settore. E' quella che abbiamo votato alla Camera (il testo va ora al Senato per l'ok definitivo) e di cui sono molto orgoglioso. Si tratta di una legge delega, che quindi per la sua definitiva attuazione avrà bisogno dei relativi decreti legislativi delegati. Molte cose, però, sono già fissate. Impossibile sintetizzarle in poche parole; ma quel che è certo è che da oggi il Terzo settore non sarà più secondo a nessuno.
> Legge sul Terzo settore, la sintesi del contenuto

CAMBI AL GOVERNO - Graziano Delrio si è insediato al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Credo che si tratti di una scelta molto importante, che simboleggia anche tutto il peso che questo ministero ha per il Governo; la scelta di Delrio, forse l'uomo più vicino al presidente del consiglio, è anche l'indicazione della ferrea volontà di ripulire quel ministero dalle tante incrostazioni che lo appesantiscono e attuare una politica di realizzazione delle opere che servono e di accantonamento di quelle che, invece, non servono più. Al posto di Graziano è stato nominato Claudio De Vincenti come nuovo sottosegretario alla presidenza del consiglio; una persona perbene, di grandissime competenze, molto ferrato sui temi economici tanto da aver gestito moltissime delle più importanti crisi aziendali negli ultimi anni. Un uomo che ha una sensibilità umana non comune in questi ambienti, come dimostra questo video. La sua solidità aiuterà il Governo e l'Italia a fare meglio.

RIFORMA RAI: ECCO IL TESTO - Dopo aver illustrato nella precedente newsletter le linee guida di riforma della Rai, ti segnalo ora il testo completo del disegno di legge approvato dal Governo per una prima revisione di quella che era e deve tornare a essere la principale azienda culturale del Paese. Essendo un ddl (disegno di legge), il parlamento non ha una scadenza entro la quale il testo va approvato dalle commissioni competenti e dell'aula di Camera e Senato; spero, tuttavia, che si possa al più presto arrivare all'approvazione definitiva per aprire un cantiere importante per il cambiamento del nostro Paese.
> Riforma della Rai, il testo del disegno di legge
> Riforma della Rai: linee guida

GIUSTIZIA: NUOVA ORGANIZZAZIONE AL MINISTERO - Il Consiglio dei Ministri ha approvato il Dpcm contenente il Regolamento di organizzazione del Ministero della Giustizia e riduzione degli uffici dirigenziali e delle dotazioni organiche, su proposta del Ministro della Giustizia e di concerto con il Ministero per la semplificazione e la pubblica amministrazione ed il Ministero dell’Economia e delle Finanze. Si riducono da 61 a 36 le direzioni, i dirigenti di seconda fascia da 1.600 a 712, i provveditorati sul territorio da 16 a 11. Per un risparmio annuo di 64 mln di euro.
> La nuova organizzazione: cosa e come cambia (sintesi)
> La nuova organizzazione del ministero della Giustizia (slides)

MENSA UNIVERSITARIA – Giovedì mattina, alla presenza del Ministro dell'istruzione Stefania Giannini, è stata inaugurata ufficialmente la mensa all'interno del campus universitario. Uno spazio che non sarà solo adibito alla consumazione dei pasti, ma che ha l'aspirazione di diventare un luogo di scambio e di incontro. Un luogo che mira a coinvolgere le associazioni studentesche e le tante realtà che animano il nostro territorio. Uno spazio in cui si potrebbero creare anche occasioni di confronto tra il mondo degli studenti universitari e il resto della città, fino ad oggi troppo scollegati tra loro. So che sono stati chiesti al ministro soldi per realizzare un'altra ala del Campus universitario; credo che non sia la priorità. Penso, invece, che sia prioritario completare l'area verde circostante per renderla pientamente fruibile anche ai non universitari (proprio per realizzare quella 'contaminazione' positiva tra città e università) e soprattutto sia prioritario contrastare la tendenza a tornare ad accentrare molto su Bologna da parte dell'Ateneo.
> Mia dichiarazione sul Campus universitario

UNIONE DEI COMUNI - L'Unione dei Comuni della Romagna Forlivese è nata per mettere insieme i servizi di 15 Comuni e vede il coinvolgimento diretto del Comune capoluogo, Forlì. Lo scopo per cui è nata è quello di sostenere le piccole comunità locali organizzando il funzionamento dei servizi non più su base comunale, ma sul territorio dei 15 comuni. Usufruendo della forza del capoluogo secondo un principio di solidarietà riassumibile così: non contano le dimensioni, ma la volontà di programmare e agire insieme. Pensare oggi di fare un passo indietro rispetto a questo disegno è puro autolesionismo; lavorare per rafforzarlo e migliorarlo è, invece, doveroso e non più rinviabile.
> Il sito dell'Unione (davvero da migliorare)

ANTIFASCISMO - Intervenire per impedire che possano andare in scena, come avviene ogni settimana, manifestazioni ispirate a regimi totalitari e contrari allo spirito della Costituzione. E' il senso di una interrogazione al ministro dell'Interno che ho presentato in questi giorni, dopo i fatti di sabato 14 marzo scorso a Forlì, quando in piazza Saffi si tenne una manifestazione indetta dal gruppo di estrema destra Forza nuova organizzata formalmente per esprimere la ferma contrarietà ad ogni tipo di società multietnica e per chiedere un blocco immediato dell'immigrazione. Nel testo si chiede al ministro di agire per evitare che si possano ripetere simili situazioni e per verificare la compatibilità con l'ordinamento italiano di movimenti come Forza Nuova e Casa Pound che esplicitamente e/o implicitamente si richiamano alla fede e alla cultura fascista.

INTERVISTA SULLE PMI - Nei giorni scorsi ho rilasciato un'intervista a "Io impresa" una rivista mensile realizzata da Cna Forlì-Cesena. Al suo interno molte questioni che ho seguito in questi mesi, soprattutto relativamente alla parte fiscale; ma anche sul fronte locale. Se ti va di leggerla, puoi trovarla qui.
> L'intervista a "Io L'impresa" (pag.7)

ARCHIVIO STORICO DELLA DIPLOMAZIA - Infine una curiosità. E' stato inaugurato nei giorni scorsi il portale Politica estera e storia: documenti e immagini della Diplomazia italiana (www.farnesina.ipzs.it), che mette a disposizione gratuitamente la versione digitale dei 120 i volumi dei Documenti Diplomatici italiani finora pubblicati. Si tratta di una banca dati eccezionale per gli appassionati, addetti ai lavori, ma anche semplici curiosi di sapere o cercare qualcosa di più su un settore strategico per la vita di un Paese come quello della politica estera.
> Il portale storico della politica estera
> Il sito della Farnesina

Agenda

LA SALUTE A TAVOLA - Ti segnalo un appuntamento importante per saperne di più su cosa possiamo fare pe rla nostra salute. "Esistono cibi anticancro?" è la domanda da cui prende le mosse l'incontro organizzato per domenica 12 aprile alle 16.30 alla Camera di Commercio di Forlì dallo Ior (Istituto oncologico romagnolo). Domanda a cui risponderanno la dott.ssa Lucia Bedei, medico oncologo dell’ U.O. Prevenzione Oncologica di Forlì e la dott.ssa Carla Brigliadori, Gourmet associato a Chef to Chef. Si tratta della prima tappa di un tour itinerante di conferenze dal titolo “La Salute a Tavola”.
> Il volantino
> Il sito dello Ior

LECTIO MAGISTRALIS SULLA RESISTENZA - "Resisto perchè esisto" è il titolo della lectio magistralis che sarà tenuta dal professore Raffaele Mantegazza (docente di pedagogia interculturale all'Università di Milano Bicocca) in programma martedì 14 aprile alle 20.45 nel Salone Comunale di Forlì. L'evento è organizzato dall'Anpi di Forlì-Cesena in collaborazione con il Comune di Forlì ed è un'occasione importante per riflettere sulla Resistenza a 70 anni dalla Liberazione dal regime nazifascista.
> Il volantino dell'evento

RESISTENZA CIVILE - Sabato 11 aprile alle ore 10.00 in occasione del 70esimo anniversario della Liberazione si svolgerà l'iniziativa, La Resistenza Civile, presso la Sala del Refertorio dei Musei San Domenico in Piazza Guido da Montefeltro, 12, Forlì. Un momento di riflessione sulle vicende che hanno caratterizzato la lotta antifascista sul nostro territorio e le figure che sono risultate decisive nella lotta contro l'oppressione.

IDEE PER LA REGIONE - Domenica 12 aprile dalle ore 15 alle 19 al Musei internazionale della ceramica di Faenza l'evento dedicato al futuro dell'Emilia-Romagna organizzato dall'associazione FutureDem Emilia-Romagna. Un'occasione di partecipazione per chi ha a cuore il futuro della nostra Regione. FutureDem è un'associazione politico-culturale vicina al Partito Democratico che si caratterizza per la freschezza delle sue idee e la giovane età dei suoi militanti. L'evento di domenica a Faenza è aperto a tutti!
> La pagina dell'evento su Facebook
> Il sito di FutureDem

Per questa settimana è tutto, ti aspetto sabato mattina ad #OpenCamera a Cà Ossi. Alla prossima!

Marco

P.S. SCARICA L'APP - Ti ricordo che da qualche settimana è disponibile l'applicazione per telefoni smartphone, la prima dedicata all'attività di un parlamentare. Funziona su iPhone e sistemi Android (ci stiamo attrezzando anche per Windows). Scaricala e segnala a comunicazione@marcodimaio.info le osservazioni, critiche e suggerimenti su come migliorarla.
> Scarica l'app per iPhone da iTunes store
> Scarica l'app per Android da Google Play

---