Newsletter n. 110
7 agosto
 2015

Nella foto il "nuovo" Canale di Suez

A quasi 150 anni dalla navigazione della prima imbarcazione, il Canale di Suez ha celebrato in questi giorni il suo raddoppio. Così come fu nel decennio tra 1859 e il 1869 durante il quale si svolsero i lavori per la realizzazione, anche questa volta quella dell'ampliamento è stata un'opera mastodontica, di altissima difficoltà ingegneristica. Un vera e propria impresa, come lo fu nel diciannovesimo secolo per volontà principalmente di austriaci e francesi (anche se non mancano le critiche da parte di economisti e ambientalisti circa la sostenibilità del progetto). Questa volta è l'Egitto ad aver spinto sull'acceleratore, certamente sulla base di spinte enormi di molte lobby e per una certa voglia di riscatto dopo i fatti degli ultimi anni. Resta il fatto che questa realizzazione ha una valenza geopolitica ed economica di grande portata: intanto perché da quel corridoio che collega il Mediterraneo al Mar Rosso passa una fetta consistente degli scambi commerciali mondiali. E poi perché dimostra una volta di più come il mondo corra veloce. Così veloce che spesso si fatica a rendersene conto. Un esempio: i lavori per l'ampliamento sono durati un anno esatto; avrebbero avuto la stessa rapidità in Italia? La risposta è fin troppo ovvia. Non vuole essere un segno di pessimismo, anzi: uno stimolo a correre per recuperare il tempo perduto e rimuovere ostacoli e freni che appesantiscono la marcia del nostro grande Paese.  
> Il "nuovo" Canale di Suez: sito ufficiale 
> Un'infografica che spiega come cambia il canale

> L'analisi del Sole 24 ore: l'impatto sul commercio mondiale

COCORICO' - Prima di esprimere qualsiasi commento sulla chiusura della discoteca "Cocoricò" dopo la morte di un ragazzo di 16 anni per overdose di droghe, ho voluto leggere le 15 pagine dell'ordinanza con cui il Questore di Rimini ha disposto la sospensione per 4 mesi dell'attività. Ciò che è scritto si commenta da solo e basta leggerlo per rendersene conto. Tuttavia ritengo sbagliato legare questa decisione alla più generale lotta contro lo sballo, che ha bisogno di ben altri provvedimenti. Da un lato di natura repressiva, certamente; ma la vera battaglia da vincere si gioca sul terreno della prevenzione, dell'educazione, della cura del disagio giovanile che è un malessere sempre più diffuso. Trovo di cattivissimo gusto lo scontro tra proibizionisti e anti-proibizionisti andato in scena in questi giorni, come se fosse lo scontro da due tifoserie di calcio. Perché il punto non è tanto ciò che veniva fatto al Cocoricò (dove non sono mai stato, ma la cui fama è nota a tutti); ma il perché ragazzi minorenni sentono il bisogno di andare in un locale e devastare il proprio stato fisico. Perché? Una morte come quella di Lamberto, ucciso a 16 anni da una overdose di droga in un locale della riviera romagnola dove si trovava in vacanza assieme alla famiglie, è per me una sconfitta. E che pone tutti, non solo le istituzioni, di fronte a molti interrogativi. Serve la repressione, ma non ci si illuda che chiudere un locale serva per sconfiggere lo spaccio di droga tra i giovani; servono azioni e campagna mirate e non generiche per la prevenzione contro l'uso di droghe; ma soprattutto serve l'educazione e questo è un investimento che richiede tempo, che non si vede, che non porta voti. Ma che vale la pena fare perché tra le altre cose, può aiutare anche a salvare vite.
> L'ordinanza del Questore di Rimini

I temi della settimana

P.A., LA RIFORMA E' LEGGE - Con il voto del Senato arrivato questa settimana, c'è l'ok definitivo alla legge sulla Pubblica amministrazione, una delle più importanti e di cui l'Italia ha maggior bisogno. Molti provvedimenti importanti: si va dalla razionalizzazione delle partecipate pubbliche al riordino della dirigenza, dalla digitalizzazione dei servizi al processo contabile, dal taglio delle prefetture al riordino delle camere di commercio. Ci sono anche provvedimenti "auto-applicativi", come la definizione di un meccanismo per il silenzio assenso tra amministrazioni con tempi certi, per cui dopo 30 giorni, massimo 90, in caso di mancata risposta, si intende ottenuto il via libera.
> La sintesi: cosa cambia per cittadini - imprese - dipendenti
> Il dossier di approfondimento

ENTI LOCALI, PRIME RISPOSTE CONCRETE - Abbiamo approvato il decreto enti locali. Contiene norme importanti che prevedono lo stanziamento di 90 milioni di euro per le attività dei centri per l’impiego e il rafforzamento delle politiche attive per il lavoro; si destinano 530 milioni di euro ai bilanci dei Comuni come fondo di perequazione Imu/Tasi; si supera il blocco delle assunzioni per il personale dei servizi educativi e scolastici comunali conseguente alla riforma delle Province, così i Comuni potranno indire i concorsi per assumere le professionalità necessarie. Fondi per i piccoli Comuni penalizzati dal riparto del fondo di solidarietà comunale del 2015. Interventi anche per il sisma in Emilia e di sblocco del patto di stabilità.
> La sintesi dei contenuti
> Il dossier di approfondimento
> Il testo approvato alla Camera (con le modifiche apportate)

AUTISMO - Sono particolarmente contento che dopo il voto della Camera di qualche settimane fa, il Senato non abbia perso tempo e abbia approvato in via definitiva la legge sull'autismo. Una legge che ci permetterà di stare più vicini alle persone affette da questa patologia e alle loro famiglie, prevedendo interventi volti a garantire la tutela della salute, il miglioramento delle condizioni di vita, l’inserimento nella vita sociale, l'aggiornamento delle linee guida, l'inserimento nei Lea (i livelli essenziali di assistenza del Servizio sanitario nazionale) della diagnosi precoce, e della cura e del trattamento individualizzato.
> Cosa prevede in sintesi la nuova legge 
> Dossier di approfondimento 

AGRICOLTURA SOCIALE - Un'altra legge che entra definitivamente in vigore e a cui avevamo lavorato alla Camera nei mesi scorsi, è quella sull'agricoltura sociale. Il testo prevede, tra l'altro, l'inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati o disabili nell'ambito di un welfare che individua nell'agricoltura le potenzialità per dare un futuro non solo ai disabili, ma anche a quanti devono esser reinseriti nel mondo del lavoro.
> Il dossier di approfondimento

RENZI IN GIAPPONE - Sono stato molto colpito dalla visita del presidente del consiglio, Matteo Renzi, in Giappone. Intanto perchè sono emersi accordi e impegni importanti sotto il profilo economico e sul piano delle politiche internazionali; e poi, con una piccola punta di orgoglio, perchè il suo itinerario tra Tokyo e Kyoto ha ricalcato in gran parte quello che avevamo ipotizzato durante la mia visita nel febbraio di quest'anno con l'ambasciatore e tutto il corpo diplomatico di stanza in Giappone. In quella circostanza ci eravamo dati l'obiettivo di favorire un vertice tra i due primi ministri, Renzi e Abe, sfruttando l'occasione dei 150 anni di relazioni bilaterali; vedere questo obiettivo raggiunto, mi ha fatto molto piacere.
> Il 'diario' della mia visita in Giappone 

BILANCIO CAMERA - Questa settimana abbiamo anche discusso e approvato il bilancio della Camera, che prevede risparmi pari a 223 milioni in tre anni; sono stati ridotti i costi di 75 milioni di euro all'anno dall'inizio della legislatura. Le spese in termini reali sono ridotte del 20 per cento rispetto a dieci anni fa. Alcune piccole conquiste "simboliche" le abbiamo conquistate, tra cui l'abolizione dei rimborsi delle spese di viaggio per gli ex parlamentari.

LEGGE SULLA CONCORRENZA - Ho passato lo scorso fine settimana, domenica inclusa, a Roma per proseguire il lavoro in commissione Finanze, assieme ai colleghi della Attività produttive, sulla legge per la concorrenza (nonostante le lamentele di qualche collega che ha dovuto rinunciare al 'waterpolo' per venire a lavorare a Roma). Ho già detto nella scorsa newsletter dell'emendamento approvato sulla libertà degli automobilisti di scegliere compagnie assicurative e carrozzieri sulla base di proprie valutazioni. Ti segnalo altre due cose importanti: la prima riguarda sempre le assicurazioni e riguarda la garanzia di pieno risarcimento per le vittime, l'introduzione di criteri di liquidazione uguali in tutta Italia, la conferma del risarcimento per danno morale o da sofferenza. Ciò grazie ad un emendamento presentato assieme al collega Franco Vazio. L'altro risultato importante è sui temi dell'energia: siamo riusciti, finalmente, a prevedere l'abbandono del mercato tutelato nel settore del gas e dell'elettricità che in questi anni ha frenato fortemente la concorrenza (a scapito dei consumatori) in due comparti cruciali. Dal 1° gennaio 2018 questa posizione di privilegio sarà definitivamente superata. Completeremo a settembre il lavoro sugli articoli rimanenti della legge sulla concorrenza, a causa degli emendamenti ostruzionistici (oltre 350) presentati dal Movimento 5 stelle. 
> Legge sulla concorrenza, il testo

DISSESTO, OLTRE 20 MILIONI DA ROMA ALLA ROMAGNA - Finalmente un impegno robusto dello Stato centrale contro il dissesto idrogeologico, come abbiamo più volte chiesto al Governo. Sono 20 i milioni di euro destinati alla costa romagnola, che serviranno per realizzare opere di prevenzione delle alluvioni sulla costa dove. E poi 8 milioni per il ripascimento e il completamento delle casse del fiume Senio. Soldi che si aggiungono a quelli già stanziati per Forlì-Cesena. Ora al lavoro di corsa per evitare, come successo troppe volte in questo paese, che intoppi burocratici e rimpalli di responsabilità tra enti impediscano di aprire e completare i cantieri. Un importante risultato raggiunto. Lavoriamo per i prossimi.

DIMISSIONI BELLINI - L'assessore all'ambiente del Comune di Forlì, Alberto Bellini, ha rassegnato le proprie dimissioni. Ho conosciuto e lavorato con Alberto apprezzandone le competenze e condividendo l'impegno sulle politiche dei rifiuti nei quattro anni in cui sono stato consigliere comunale e successivamente da deputato. Gli ho chiesto di non farlo in più occasioni, anche in quelle meno recenti in cui aveva avanzato questa ipotesi. L'ho fatto perchè credo che fosse necessario almeno completare prima i progetti avviati (in primis la raccolta dei rifiuti porta a porta e poi la costituzione della società in house) e per altre ragioni che ho brevemente esposto in questo testo. Mi dispiace, ma l'impegno fin qui portato avanti dall'Amministrazione e dalle altre istituzioni, non deve cambiare di una virgola. Anzi!
> Le mie considerazioni sulla scelta di Bellini 

SCUOLE FC, FIRMA UFFICIALE SUI FONDI - È stato firmato a Palazzo Chigi il Protocollo d’intesa fra la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministero dell’istruzione dell’università e della ricerca e la Banca Europea per gli Investimenti finalizzato al finanziamento del piano Miur che fa parte della più complessiva strategia del governo per l'edilizia scolastica che vede impegnati anche il Ministero delle infrastrutture e la specifica struttura di missione della Presidenza del Consiglio. Ci sono anche 4,6 milioni di euro per il territorio di Forlì-Cesena. Un risultato bello e concreto.

Agenda

FESTA DI BERTINORO – Dal 13 a 16 agosto si terrà la Festa de L'Unità di Bertinoro che quest'anno cambia sede. Quest'anno si sposta a Capocolle in Via Bologna con quattro serate ricche di eventi per tutti. Dagli eventi ludici, alla gastronomia fino alle iniziative politiche.
> Tutte le info


BUSKERS FESTIVAL – La tradizionale festa che illumina le vie di Santa Sofia con spettacoli di ogni genere e per tutte le età, torna dal 13 al 15 agosto con la sua XX edizione. Si alterneranno circa 30 gruppi di artisti che incanteranno i visitatori con gli spettacoli ma anche con iniziative e sorprese L'ultimo giorno ci sarà uno spettacolo pirotecnico lungo il fiume che segnalerà la fine della manifestazione.
> Il sito e il programma della manifestazione

MODIGLIANA AD EXPO 2015 – Dal 9 al 11 agosto Modigliana va all'Expo di Milano, nella Piazzetta della Regione Emilia Romagna. Un momento importante per il Paese, per fari riconoscere come destinazione turistica alternativa ricca di eccellenze e di storia, come le tradizionali Feste dell'800 e dei tableaux vivent di Silvestro Lega. I prodotti esposti saranno i vini Sangiovese di Romagna D.O.C., i premiati oli extravergine d'oliva, il kiwi, la farina di grano Gentil Rosso, la birra Roccaccia e la piadina romagnola, vari formaggi come il raviggiolo ed infine il mandorlato al cioccolato.
> Per saperne di più: il sito del Comune di Modigliana

JCE FESTIVAL MUSICALE – Un appassionato del genere non poteva dimenticare di mettere in agenda anche il JCE Network Festival la rassegna rassegna musicale di Castrocaro Terme che propone concerti di musica classica, etnica e jazz con artisti anche di calibro internazionale. 
> Per maggiori informazioni

Per questa settimana è tutto. Ci sentiamo, nonostante il clima torrido, la prossima! Grazie per l'attenzione.

Marco

 

 

---