Newsletter n. 122
5 novembre 2015

Un uomo decide di ribellarsi ai clan e dopo anni di silenzio prende a due mani il coraggio denunciando tutto. Di lì a poco lo seguono altri 35 commercianti e imprenditori innescando un'indagine che porta a 22 arresti. Una ribellione civile che fa di questi cittadini di Bagheria un simbolo dell'Italia migliore. Comincio da qui questa newsletter, perchè penso che la notizia che ci arriva dalla Sicilia sia un fatto di importanza straordinaria, che non ha trovato sui grandi media lo spazio che merita. Mi vengono in mente le parole pronunciate da Don Ciotti lo scorso anno alla marcia della pace: "La più grande riforma di cui abbiamo bisogno, è quella delle coscienze". Mi piace pensare che il gesto di questi 36 imprenditore possa essere l'inizio di una grande riforma di cui in Sicilia c'è più bisogno che altrove.

Invito

#OPENCAMERA ALLA CAVA - Ti aspetto sabato mattina 7 novembre alle 10.30 al quartiere Cava a Forlì (via Sillaro, 42) per il nuovo appuntamento con il ciclo #OpenCamera, gli incontri che periodicamente organizzo sul territorio per discutere assieme a tutti i presenti dei temi di più stretta attualità. Come sempre, spazio alle domande di tutti i presenti e la partecipazione è aperta a chiunque sia interessato. 
> La pagina dell'evento su Facebook
> Il volantino (se ti va, aiutami a diffonderlo!)

I temi della settimana 

ACCORDO CON LA SVIZZERA - Abbiamo ratificato alla Camera l'accordo tra l'Italia e la Svizzera. Un passo decisivo per rendere più efficace il contrasto all'elusione ed evasione fiscale. L'accordo prevede lo scambio di informazioni tra l'Italia e lo stato elvetico, che accoglie circa il 70% dei depositi italiani detenuti all'estero. A ciò si aggiunge la legge sul rientro dei capitali con cui stanno rientrando in Italia, pagando le tasse, ingenti depositi di denaro fin qui detenuti all'estero. E poi gli accordi con altri 'paradisi fiscali' (Vaticano, Liechtestein, Monaco ecc.) e l'introduzione del reato di auto-riciclaggio.  
> I punti principali dell'accordo 

SCUOLE, IMPRESE, LAVORO, MALTEMPO - Risorse per le "scuole belle", una norma "salva imprese", più tutele contrattuali, pre-jobs act, per gli Lsu, risorse per i territori colpiti da calamità. Queste le principali misure contenute nel dl Finanza locale, che oggi ha ricevuto il via libera da parte dell'aula della Camera e che passerà ora al Senato in seconda lettura. Il secondo passaggio non dovrebbe portare ad ulteriori modifiche rispetto a quelle inserite da Montecitorio.
> La sintesi della legge
> Il dossier di approfondimento

OMICIDIO STRADALE, E' LA VOLTA BUONA - Approvata in seconda lettura alla Camera (ora torna al Senato) la legge che introduce due nuovi reati colposi: l’omicidio stradale e le lesioni personali stradali. Si tratta di un provvedimento atteso da tempo da cittadini e associazioni. Pene severe per chi guida sotto l'effetto di alcol e droghe. E' una legge a cui tengo moltissimo e che ho votato con il cuore pieno di emozione perchè è una battaglia portata avanti da tanti anni da associazioni come l'Asaps e tanti familiari di vittime di incidenti.
> La sintesi della legge
> Il dossier di approfondimento 

VACCINI OBBLIGATORI - Ho promosso, assieme ad alcuni colleghi tra cui Filippo Crimì che ne è il primo firmatario, una proposta di legge per combattere l'allarmante calo delle vaccinazioni nel nostro Paese. Il testo intende re-introdurre l'obbligo di vaccinazione per i bambini che frequentano le Scuole dell'obbligo. Abbiamo anche previsto l'obbligatorietà delle vaccinazioni contro pertosse e morbillo ed una campagna nazionale di sensibilizzazione per combattere la disinformazione sul tema. Non possiamo tollerare che in Italia ci siano ancora bambini che si ammalano e muoiono per malattie che dovrebbero essere già debellate. 
> Il testo della proposta 

CARNE ROSSA - Si è diffusa nei giorni scorsi la psicosi sulla carne rossa, sui suoi presunti danni alla salute. Il tutto per uno studio dell'Oms (Organizzazione mondiale della sanità), piuttosto discutibile. Meglio di me, questo video del prof. Dino Amadori, direttore scientifico dell'Irst di Meldola e presidente dello IOR (Istituto oncologico romagnolo) spiega come stanno esattamente le cose. 
> Il prof. Dino Amadori e la carne rossa 

DIRITTI DI INTERNET - Abbiamo votato alla Camera (una volta tanto all'unanimità, come succede raramente) una mozione che vincola il governo ad attivare ogni utile iniziativa per la promozione e l'adozione a livello nazionale, europeo e internazionale dei princìpi contenuti nella "Dichiarazione adottata il 28 luglio 2015" dalla Commissione per i diritti e i doveri in Internet istituita presso la Camera dei deputati; a promuovere un percorso che porti alla costituzione della comunità italiana per la governance della rete definendo compiti e obiettivi in una logica multistakeholder.
> La sintesi dei contenuti
> Un approfondimento per capire meglio di cosa si tratta

UNIVERSITA', BUONE NOTIZIE PER LA ROMAGNA - È cominciato lunedì il mandato del nuovo rettore dell'Università di Bologna, Francesco Ubertini. Un mandato che comincia sotto i migliori auspici e con due buone notizie, tra le tante, per la Romagna. La prima: la delega alle sedi romagnole sarà in capo direttamente al Magnifico che quindi sarà nostro interlocutore privilegiato. La seconda: tra i prorettori ci sono anche i "nostri" romagnoli Enrico Sangiorgi (con delega alla didattica) Paola Salomoni (tecnologie digitali) e Chiara Elefante (risorse umane) che pur essendo bolognese insegna a Forlì alla Scuola di lingue e che nei miei primi commenti non avevo citato, e me ne scuso, perchè bolognese ma di fatto romagnola di 'adozione'. Spiccano anche deleghe e incarichi dati ad altri docenti legati al nostro territorio: Stefano Bianchini (delega est Europa), Ahmad Addous (paesi arabi), Patrick Leech (multilinguismo e interculturalità). Un inizio positivo, che conferma l'ottima impressione che ho avuto di Ubertini fin dal primo incontro con lui.
> La composizione della nuova "squadra" dell'Ateneo
> Il mio comunicato stampa

AMBIENTE, A FORLI' NON ARRIVERANNO RIFIUTI DA FUORI - L'annuncio dato nei giorni scorsi a Forlì dalla giunta regionale dell'Emilia-Romagna per bocca dell'assessore all'ambiente Paola Gazzolo raccoglie tutte le richieste principali fatte dal territorio: esclusione di rifiuti speciali per l'inceneritore di Hera, non aumento delle sue potenzialità, la garanzia che Forli non sarà chiamata ad accogliere rifiuti da fuori regione anche nel caso di emergenze, l'impegno a lavorare per lo spegnimento. Queste azioni assieme a una legge regionale sull'economia circolare tra le più avanzate d'Italia e d'Europa, sono un risultato tutt'altro che scontato frutto della perseveranza dell'Amministrazione comunale attuale e di quella precedente, nonché di un lavoro di squadra svolto da tutti i rappresentanti locali delle istituzioni con la disponibilità - in netta discontinuità col passato - della Regione.
> Il resoconto della conferenza stampa della Regione

MONICA FANTINI - Ho appreso delle dimissioni di Monica Fantini da direttrice di Legacoop Romagna. Il fatto in sè riguarda le vicende di una associazione di categoria e non voglio entrare nel merito. Due, invece, sono le cose che devono stimolare la nostra attenzione e anche la nostra preoccupazione. La prima: la crisi del modello romagnolo applicato alle associazioni di categoria, che sembra non funzionare neppure nel processo di fusione delle tre camere di commercio in un unico ente romagnolo (impegno che è tutto nelle mani delle associazioni di categoria, che con le persone da loro indicate governano le camere di commercio). La seconda: il futuro della Settimana del Buon Vivere, di cui Monica Fantini è stata ideatrice e promotrice, con il supporto di tantissime persone che ci lavorano, soprattutto giovani. Su questi temi, ho scritto alcune riflessioni che sono state riprese anche dalla stampa locale e chi ti segnalo qui sotto.
> Dimissioni di Monica Fantini, due preoccupazioni e qualche considerazione 

IL TEATRO ROMAGNOLO A ROMA - Con grande orgoglio mercoledì sera ho assistito alla prima nazionale di "Mar del Plata", al teatro Eliseo. Uno spettacolo teatrale co-prodotto dalla romagnola Accademia Perduta su testo di Claudio Fava con un cast di attori di grande talento. Struggente, appassionato, intenso ambientato nell'Argentina in mano al sanguinario regime militare di Videla: un grande esempio di quel teatro di impegno civile che merita di essere conosciuto e sostenuto di più. Ringrazio Ruggero Sintoni, anima di Accademia Perduta, per l'invito e per questo straordinario lavoro.
> La prima recensione dello spettacolo  


AGENDA 

OLTRETERRA – Il 6 e il 7 novembre due giorni di discussione e formazione a Santa Sofia per rimettere in moto l'economia dei piccoli comuni appenninici e confrontarsi con le esperienze di altri territori. L'evento è organizzato dalla Condotta Slow food Forlì e Appennino Forlivese, Unione dei Comuni del Casentino, il patrocino del Comune di Santa Sofia, e il contributo del Parco delle Foreste Casentinesi e Romagna Acque.
> Maggiori informazioni

CONTEMPORANEA, ARTE IN FIERA A FORLI' - Venerdì, sabato e domenica alla Fiera di Forlì torna "Contemporanea". La manifestazione d’arte moderna e contemporanea, giunta alla sua XVIII edizione, deve il crescente successo ad una formula ben collaudata negli anni. Non si tratta, infatti, solo di una mostra mercato dove poter visionare una varia ed ampia panoramica di gallerie, ma di un grande evento culturale per esperti e non.
> Maggiori informazioni  

FESTA DELLA MISERICORDIA - Domenica mattina interverrà alla Festa della Misericordia di Forlì, un appuntamento annuale importante per tutti i soci di queste realtà che operano con grande attenzione e coinvolgimento in assistenza ai più bisognosi. L'appuntamento è a partire dalle ore 10 alla parrocchia di Santa Rita in Ronco (Via Seganti 54, 47121, Forlì). 

LA FILIERA DELLA SOLIDARIETA' - Un altro appuntamento importante è per sabato mattina alle 10.30 ed è "La filiera della solidarietà", organizzata dal Cnos-Fap di Forlì (l'ente di formazione dell'opera salesiana). Si parlerà educazione e formazione professionale, con testimonianze di imprenditori e le conclusioni dell'assessore regionale Emma Petitti. Se non vieni a #OpenCamera, ti suggerisco di andare.
> Maggiori informazioni

SECONDE GENERAZIONI – Domenica 8 ottobre ore 16,00 presso la Sala Randi in via delle Torri 13, pesentazioni dei dati della seconda fase di ricerca su "Le seconde generazioni a Forlì."
> Maggiori informazioni

RWANDA - Venerdì 6 novembre nell’ex Chiesa di San Giacomo, alle ore 21.00 si svolgerà lo spettacolo di Teatro Civile: "Rwanda". Nell’aprile del 1994 inizia il genocidio del Rwanda, che ha comportato quasi un milione di vittime; a venti anni di distanza sarà portato in scena un nuovo punto di vista di uno degli eventi storici più controversi del nostro presente.
> Maggiori informazioni

GUERRA RESISTENZA E LIBERAZIONE IN DIALETTO - Venerdì 6 novembre 2015, alle ore 20.45, presso la Sala Assemblee della Casa del Lavoratore di Bussecchio, via Cerchia 98, Forlì, si svolgerà un'iniziativa dedicata alla Liberazione di Forlì dal titolo: "Guerra, Resistenza, Liberazione in dialetto romagnolo (1940 - 1945). L'incontro sarà coordinato da Giorgio Barlotti, Marco Viroli e Gabriele Zelli. Interverranno Davide Drei e Sara Samorì, sindaco e assessore del Comune di Forlì.

IL TARTUFO DEL BIDENTE - Domenica nel centro storico di Cusercoli (comune di CIvitella di Romagna) giornata al tartufo bianco del Bidente. Protagonista della sagra che si svolge la seconda e la terza domenica di novembre è il tubero pregiato della Valle del Bidente, che proprio in questo mese tocca il suo apice qualitativo.
> Maggiori informazioni 

CESENA, NATURA IN FIERA - Una grande festa dedicata alla natura si sviluppa su un'area di circa 20.000 metri quadrati nel Quartirere Fieristico di Cesena, dove profumi e meraviglie della natura la fanno da padrone. Questo è "Naturalmente in Fiera", rassegna che si svolgerà in questo fine settimana alla Fiera di Cesena
> Maggiori informazioni 

DA NAPOLEONE A MURAT – La mostra dedicata al Risorgimento italiano e che sarà ospitata all'interno dell'ex asilo Rosetti di Forlimpopoli fino a domenica 6 dicembre 2015. Nel mese di novembre sono in programma appuntamenti con laboratori didattici e creativi, conferenze e percorso degustazione.
> Maggiori informazioni

ROMEO E GIULIETTA – Sabato 7 novembre sul palcoscenico del Teatro Comunale di Predappio la Compagnia Teatro delle Forchette porta in scena "Romeo e Giulietta", tratto dal romanzo di William Shakesperare.
> Maggiori informazioni Ulteriori informazioni 

TEATRO DRAGONI MELDOLA - Lunedì 9 novembre alle 21 apre la stagione del Dragoni di Meldola con "Lady Mortaccia". Uno spettacolo musicale con protagonista Veronica Pivetti che veste i panni di una moderna morte, dinoccolata, sarcastica e candida.
> Maggiori informazioni 

Per questa settimana è tutto, ma ti aspetto alla Cava sabato mattina per #OpenCamera. 

Ciao!

Marco

---