Newsletter n. 123
12 novembre 2015

Nei giorni scorsi sono stato a Ecomondo, la fiera della sostenibilità ambientale che si tiene a Rimini. Come vedi da questa foto, ho bevuto un goccio d'acqua dal tubo di scarico di un'auto. È un veicolo a idrogeno che anziché emettere pm10 dalla marmitta, genera acqua. Certo, non è un'acqua che si può bere tutte le sere durante i pasti, ma è acqua. Comincio da qui questa newsletter perchè ritengo che quella dell'idrogeno sia una tecnologia ancora poco sviluppata in Italia (e in Europa a dire il vero), ma rappresenta una frontiera irrinunciabile per l'innovazione e la sostenibilità ambientale. Su questo tema solleciteremo il Governo a recuperare gli anni di ritardo che scontiamo attraverso investimenti e azioni concrete.

Invito
E' un periodo intenso anche per le iniziative di #OpenCamera, il ciclo di incontri che organizzo sul territorio per discutere attraverso le domande di tutti i presenti delle tematiche nazionali e locali. Dopo quello alla Cava di sabato mattina, il prossimo appuntamento è per questo lunedì 16 novembre alle ore 20.30 a Roncadello. 
> Il volantino | La pagina Facebook 

I temi della settimana

NUOVO CODICE ANTI-MAFIA - Con l’unico neo del voto contrario del Movimento 5 stelle (ma non erano paladini della legalità?) abbiamo approvato a larghissima maggioranza (contrari solo M5s e Forza Italia) la legge che introduce di fatto il nuovo codice antimafia, partendo da una legge di iniziativa popolare sostenuta da 120mila cittadini e promossa da diverse associazioni con l’obiettivo di dare maggiore efficacia alle norme sulla gestione dei beni confiscati alla criminalità organizzata. Due i pilastri della normativa: da una parte le misure di contrasto sistematico alle organizzazioni criminali per colpirle dritte al cuore, cioè nelle imprese illecite; dall’altra misure economiche di sostegno alle imprese stesse affinché continuino la propria attività anche dopo la confisca o il sequestro.
> In sintesi i contenuti della legge

SCUOLA, ASSUNTI MIGLIAIA DI PROF. - Grazie alla riforma della scuola in Emilia Romagna altri 3391 insegnanti da oggi non sono più precari. In Romagna saranno quasi 900 le nuove persone a disposizione della scuola, per potenziare il nostro sistema educativo. Di queste 303 assunzioni riguardano la provincia di Forlì-Cesena, 285 la provincia di Ravenna, 288 quella di Rimini. In tutta Italia sono 50.000 e pochissimi sono i casi di trasferimenti fuori regione. Insomma la promessa di stabilizzazione fatta a migliaia di insegnanti è stata mantenuta e le "deportazioni" denunciate da alcuni detrattori della riforma non ci sono. A regime, saranno 180mila le assunzioni e stabilizzazioni portate a termine. Altro che tagli: sulla scuola si torna a investire, sul serio. 

PRODUZIONE INDUSTRIALE E DATI ECONOMICI - La produzione industriale torna a salire dello 0,2%. I dati si riferiscono al mese di settembre 2015 ed in particolare riguarda il settore della fabbricazione dei mezzi di trasporto. Nello stesso tempo, l'Ocse vede al rialzo le previsioni sull'andamento economico del nostro Paese, stimando una crescita del Pil dell'1,4% per il 2016. 
> Il bollettino integrale dell'Istat 

NUOVE ASSUNZIONI -  Le assunzioni a tempo indeterminato con gli sgravi contributivi della legge di stabilità sono state pari a 906.044 nei primi nove mesi del 2015. È quanto emerge dal rapporto sul precariato dell'Inps. In particolare, si tratta di 703.890 nuove assunzioni e di 202.154 trasformazioni di contratti a termine.Un'altra buona notizia in campo economico che non ci può appagare, ma che certamente ci stimola a continuare a lavorare al massimo e a guardare con un po' più di fiducia al futuro. Importante confermare (anche se in misura ridotta) gli sgravi per le nuove assunzioni in legge di stabilità. Un altro indicatore positivo arriva dall'agenzia Moody's, che ha alzato il giudizio sulle banche italiane tra "negativo" a "stabile". Negli ultimi anni questo dato era sempre andato in calando. 
> Il rapporto dell'Inps sul precariato

PROCESSO CIVILE TELEMATICO - Oltre un anno fa abbiamo approvato l'introduzione del processo civile telematico. Da novembre 2014 sono stati depositati da avvocati e professionisti oltre 5,5 milioni di atti: ad ottobre 2015 +464 mila (+344%) rispetto ad ottobre 2014. Nello stesso periodo i provvedimenti telematici depositati dai magistrati sono stati oltre 3,2 milioni, ad ottobre +146 mila (+63%) rispetto all’anno precedente. Segno evidente che l'innovazione introdotta funziona e che l'utilizzo del digitale per semplificare le procedure della giustizia e della PA è la strada giusta. 

CATASTO - Le visure degli immobili rilasciate dall'Agenzia delle entrate dovranno riporteranno anche il dato relativo alla superficie. Questa nuova disposizione produce una serie di vantaggi sia per i possessori di immobili di uso abitativo o commerciale, che per gli inquilini, in quanto sarà possibile verificare l'esatta corrispondenza tra l'importo dell tassa sui rifiuti (Tari) e i metri quadrati dello stabile.
> Il comunicato dell'Agenzia delle Entrate

BRIGATA EBRAICA - A Piangipane (Ravenna) ho partecipato alla cerimonia in ricordo della Brigata Ebraica, alla presenza di uno dei reduci di quel gruppo di combattenti che concorsero alla Liberazione del Paese e della Romagna. In parlamento ho presentato assieme ad alcuni colleghi una proposta di legge per conferire la medaglia d'oro al valor militare alla Brigata ebraica, che Renzo Gattegna, presidente dell'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane (UCEI), ha citato nel suo intervento. La medaglia sarebbe un riconoscimento doveroso per i 5mila uomini che parteciparono allo sfondamento della linea gotica e dettero un contributo determinante in molte zone della Romagna.
> La proposta di legge
> Un articolo sulla commemorazione

IL RETTORE INAUGURA LABORATORIO A FORLI' - Prima uscita pubblica in Romagna per il nuovo rettore dell'Università di Bologna, Francesco Ubertini. L'occasione è stata l'inaugurazione all’interno del Campus Universitario di Forlì del nuovo padiglione DIT.Lab che accoglie tutti i laboratori ed alcune aule del Dipartimento di Interpretazione e Traduzione. Si tratta di una struttura di circa 1500 metri quadrati, che comprende un totale di 16 laboratori più 16 uffici per tecnici, docenti, dottorandi e assegnisti di ricerca. 

CON I LAVORATORI DEL COMMERCIO - Sabato anche in Romagna si sono svolte manifestazioni organizzate dai sindacati per il mancato rinnovo del contratto collettivo nazionale della grande distribuzione organizzata, dalla distribuzione cooperativa e del commercio al dettaglio. Un rinnovo che ormai manca da 23 mesi. La trattativa tra rappresentanti dei lavoratori e delle imprese è giunta in una fase di stallo da cui non si riesce ad uscire. Ho chiesto al Governo di farsi carico del problema e provare ad entrare nella vicenda in maniera più incisiva. Si tratta di centinaia di migliaia di lavoratori in tutta Italia, moltissimi anche dalle nostre parte. E' una situazione che non si può lasciare così com'è.

CAMERA DELLA ROMAGNA - Le Camere di Commercio di Forlì-Cesena e Rimini hanno deliberato di procedere alla fusione. Un gesto che va nella direzione auspicata e che abbiamo cercato di indirizzare anche con diversi provvedimenti parlamentari. C'è solo un grande neo: pare sia stato impossibile finora trovare un accordo con Ravenna per costituire un unico ente camerale della Romagna che produca maggiori risparmi, efficienze, più investimenti, benefici per le imprese. Davvero non riesco a trovare una buona e plausibile ragione per cui abbia senso che la Camera di Ravenna non aderisca a questo progetto romagnolo. Spero ci sia ancora modo per giungere - dopo tante parole spese in questi anni proprio da chi governa questi enti (le associazioni di imprese) - a un accordo; altrimenti sarebbe davvero un'occasione persa.  

A SOSTEGNO DELLE NOSTRE TERME - Ho incontrato nei giorni scorsi il responsabile di Confcommercio Forlì e quello di Federalberghi per discutere della situazione del comparto termale (particolarmente importante nella provincia di Forlì-Cesena, che conta su ben 3 stabilimenti termali: Castrocaro, Fratta e Bagno di Romagna). Una situazione non rosea dovuta al crollo delle contribuzioni pubbliche sulle spese termali e anche da una carenza di investimenti privati e pubblici nel settore. Mi sono assunto l'impegno di proseguire nel lavoro fatto in parlamento per sostenere il settore, pur consapevole delle difficoltà a trovare risorse anche in questo campo. Intanto ti segnalo il testo di una mozione di cui sono stato promotore assieme ad altri colleghi in quanto componente dell'intergruppo parlamentare sul termalismo. Un testo in cui sono racchiuse tutte le azioni che a nostro parere il Governo dovrebbe portare avanti su questo tema.
> Il comunicato stampa


UFFICI POSTALI - A Civitella riapre l'ufficio postale di Voltre, si tratta di una misura temporanea. E' stato accolto il ricorso che il Comune aveva presentato contro il provvedimento di Poste italiane che prevedeva la chiusura di alcune sedi periferiche dell'azienda. Analoga vicenda per l'ufficio postale di Tontola, per il quale è stato accolto il ricorso al Tar. Quella del ricorso al tribunale amministrativo era una strada che avevo suggerito dopo sentenze che in altri territori italiani avevano portato alla riapertura. Certo, non può essere la soluzione definitiva: occorre un ripensamento di Poste Italiane. Di questo ho parlato con il sottosegretario allo Sviluppo Economico, Antonello Giacomelli, che ha la delega alle telecomunicazioni. 

CREDITO COOPERATIVO ROMAGNOLO
 - Dalla Fusione della Banca di Cesena e la Banca di Credito Cooperativo di Gatteo nasce un nuovo istituto con 99 milioni di euro di capitale e 25 filiali. Un fatto positivo, che si inserisce nel contesto della riforma del sistema bancario cominciato con la trasformazione delle banche popolare in spa e che proseguirà con una revisione di tutta la reste delle Bcc, favorendo aggregazioni, fusioni, sinergie, riduzioni di costi e maggiore solidità. Tema di cui stiamo ragionando proprio in questi giorni in Commissione Finanze. Nei giorni scorsi, infatti, ho scritto una lettera a tutti gli amministratori della Bcc della Romagna per aggiornarli sul dibattito e sui contenuti di uno specifico seminario di approfondimento che abbiamo fatto in commissione su questo argomento. Che può sembrare marginale, ma in realtà tocca da vicino lo sviluppo locale perchè queste banche sono profondamente legate al territorio.

SANITA' - Due belle notizie per la sanità forlivese e romagnola. Il Dott. Davide Cavaliere della Chirurgia e Terapie Oncologiche Avanzate dell’ospedale di Forlì, è stato eletto nel rinnovato consiglio direttivo del Collegio Italiano dei Chirurghi (CIC) per il prossimo biennio. Il CIC riunisce più di 60 società scientifiche e associazioni nazionali di area chirurgica e rappresenta complessivamente oltre 45.000 specialisti (chirurghi generali, toracici, ginecologi, ortopedici, otorino, ecc.) operanti nelle università e negli ospedali pubblici e privati di tutto il territorio nazionale. Inoltre, l'11 e il 12 dicembre per la prima volta il congresso congresso della Acoi (Associazione chirurghi ospedalieri italiani) si terrà a Forlì. Un riconoscimento importante per il territorio. 

NUOVO COMITATO IRST - Nasce un nuovo comitato all'interno dell'Istituto scientifico romagnolo per lo studio e la cura dei tumori. Si tratta di un organo consultivo composto da cinque membri che vengono designati dal Ministero della Salute, dalla Regione Emilia Romagna e dalla direzione dell'Irst. Il presidente sarà Dino Amadori affiancato da Giorgio Zauli, Andrea Ardizzoni, Stefano Cascinu, Marco Cesare Maltoni, Stefano Fanti.

IMPRESE FORLI' CESENA -  Il saldo tra le imprese che hanno registrato l'attività e quelle che hanno cessato la loro attività nella provincia di Forlì-Cesena, è migliore di quello registrato nel 2014. Il dato è dell'ufficio studi della Camera di Commercio ed è relativo al terzo trimestre di quest'anno. Segnali positivi per l'economia che si evidenziano anche sul territorio.
> Lo studio completo della Camera di Commercio 

Agenda

ITALIA DA (RI)VEDERE – Prosegue la rassegna cinematografica “Italia da (ri)vedere” della Biblioteca “Saffi”. Si tratta di una selezione di classici della cinematografia italiana da riscoprire. Venerdì 13 novembre alle ore 20,45 appuntamento con “Il cammino della speranza”, film del 1950 di Pietro Germi, Italia 1950
> Maggiori informazioni

LA FUGARENA A TERRA DEL SOLE - Domenica 15 novembre si accende “La Fugarena”: un grande falò al centro della Piazza d'Armi. Un evento che non è una semplice festa popolare ma un momento in cui si possono svolgere una serie di attività all'insegna della tradizione. Oltre al mercato ambulante e gli stand gastronomici, laboratori d'arte per i più piccoli, esibizioni musicali e giochi popolari.
> Maggiori informazioni  

FESTA DEI VIGNAIOLI - Domenica 15 novembre a partire dal primo pomeriggio in Piazza Cavour a Predappio Alta si potranno degustare i prodotti tipici delle colline predappiesi come il Sangiovese e il rinomato formaggio di grotta della Solfatara.

6 CONNESSO - Mercoledì 18 novembre alle ore 20.15 nel Salone comunale di Forlì, appuntamento con "6 connesso? Nuove tecnologie: educare prima dell'uso". Un incontro dedicato ai nuovi strumenti tecnologici e al loro corretto utilizzo. Durante la giornata sarà presentato anche il progetto ministeriale Peer Education 2.0.
> Maggiori informazioni

STELLE GIALLE - Giovedì 12 novembre 2015, alle  ore 18.00, nel Salone Comunale di Forlì, si svolgerà l’incontro “Stelle Gialle come approfondimento dell'omonima mostra allestita presso il Sacrario ai Caduti di corso Diaz. Oltre al Sindaco Davide Drei, Mons. Erio Castellucci, Vescovo della Diocesi di Modena Nonantola e altri ospiti.
> Maggiori informazioni 

DIARI DI GUERRA - Venerdì 13 e domenica 15 novembre 2015, alle ore 21.00, presso il Teatro Novelli della parrocchia di S. Rita, via Seganti 54, Forlì, la Compagnia della Lanterna presenterà lo spettacolo teatrale "Diari di guerra. Racconti sul passaggio del fronte". Ingresso biglietto unico 5 euro. Per informazioni e prenotazioni 3403810019 (dalle 12.30 alle 14.30 e dalle 21.00 alle 22.30).

DON GIOVANNI - Sabato 14 novembre 2015, ore 16.30, Sala del Refettorio, Musei San Domenico, Forlì, rappresentazione de: "Duettino all'inferno. Un rondò capriccioso dal Don Giovanni di Mozart" di Andrea Panzavolta. Interpreti: Mariolina Coppola e Andrea Panzavolta. Introdurrà Ilario Belloni, Università di Pisa. Pierluigi Di Tella eseguirà al pianoforte musiche di W.A. Mozart, J.N. Hummel, G. Bizet, L. van Beethoven, M. Moszkowski.

ANMARCURD - Sabato 14 novembre 2015, alle ore 16.30, presso la Biblioteca "A. Saffi", Corso della Repubblica 72, Forlì, verrà presentato il libro "ANmarcurd" di Giovanni Nadiani, Edizioni l'Arcolaio, Forlì 2015. Insieme all'autore interverranno Davide Argnani e Giorgio Casadei Turroni.

CESENATICO, IL VILLAGGIO DI BABBO NATALE - Nel centro storico di Cesenatico torna il “Santa Claus Village”, il villaggio tematico dedicato a Babbo Natale con attrazioni, giochi, eventi, mostre mercato e punti di ristoro per bambini e famiglie.
> Il sito con tutte le info 

Per questa settimana è tutto. Scusami per la lunghezza, le cose sono tante e la voglia di condividerle anche. Spero di non essere troppo invasivo. A presto!

Marco

---