Newsletter n. 128
17 dicembre 2015

La politica estera è una materia difficile, delicata, da maneggiare con cura; ma estremamente importante, capace di influenzare notevolmente le dinamiche interne ai singoli Stati. Non si può prescindere da essa, specialmente in una realtà come l'Italia, che è l'unico Paese del G8 (oggi G7 dopo l'esclusione della Russia) ad essere affacciato direttamente sul Mediterraneo. Per questo comincio da qui questa newsletter. Poche ore fa le fazioni che si contendono il controllo della Libia hanno firmato un accordo di pace (a questo si riferisce la foto di copertina). A Skhirat, in Marocco, i rappresentanti del parlamento di Tobruk e del parlamento di Tripoli hanno firmato un accordo di pace sostenuto dall’Onu che prevede la formazione di un governo di unità nazionale. E' un fatto molto importante, positivo per tutta l'area circostante. L'attuazione dell'accordo non sarà facile (qui un bell'articolo sulle insidie dell'intesa), ci saranno ostacoli di ogni tipo; ma l'Italia deve continuare a promuovere un'azione di politica estera che faccia primeggiare fino all'ultimo minuto utile l'uso della diplomazia a quello delle armi. E' l'atteggiamento che dobbiamo portare avanti anche sulla Siria. 

INFORMAZIONI DI SERVIZIO - Prima di venire agli argomenti della settimana, alcune informazioni di servizio. Per scrivermi, fare domande o segnalare eventi che vorresti inserire nella mia newsletter puoi usare comunicazione@marcodimaio.info. Se vuoi ricevere su whatsapp le segnalazioni delle cose che organizzo, inviami il tuo numero rispondendo a questa mail. Infine una piccola curiosità: nei giorni scorsi sono stato intervistato da RepubblicaTv, che ha condensato una lunga chiacchierata in questo video di un minuto e mezzo. Una intervista tra il serio e il faceto.
Ora veniamo agli argomenti della settimana.

LEGGE DI STABILITA' - E' la legge più importante che il parlamento è chiamato ad approvare ogni anno, perchè è quella che definisce come lo Stato spenderà le sue risorse nell'anno successivo. Al momento in cui scrivo non abbiamo ancora terminato il suo esame, che probabilmente  completeremo da qui a domenica. Tuttavia alcune norme inserite sono già acquisite e mi limito di seguito a citarne alcune, rinviando alla prossima newsletter un approfondimento più puntuale. 

BANCHE - Ci sono in legge di stabilità le norme che servono a tutelare gli oltre 10mila obbligazionisti che hanno perso tutti o in parte i soldi investiti in obbligazioni subordinate di Banca Marche, Banca Etruria, CariChieti e CariFerrara. Si tratta di un fondo di 100 milioni di euro costituito mediante prelievo di risorse dal sistema bancario, quindi senza alcun contributo pubblico. Ho provato a sintetizzare in dieci punti le cose da sapere sul tema, ben sapendo che l'argomento è di una tale complessità e delicatezza che andrebbe approfondito con pagine e pagine di contenuti. 
> Dieci cose da sapere sulle banche "salvate"
> La nota di chiarimento del ministero
> Cosa prevedono le regole europee

GIOCO D'AZZARDO - Norme più stringenti sul gioco d'azzardo, finalmente. Si introduce il divieto totale di pubblicità in TV nei canali dedicati ai bambini e su tutte le reti generalista dalle 7 alle 22 (i momenti di maggiore ascolto), ovvero un divieto molto più rigido delle stesse direttive europee, per limitare il dilagare di dipendenze legate al gioco. Con il 2016 inizia la riduzione delle slot machines, si fissano limiti e distanze su tutto il territorio nazionale decise da Regioni e Comuni. Inoltre, con equilibrio, aumenta la tassazione del settore e vengono attribuite più risorse al fondo per la cura della ludopatia. 

FUSIONI DI COMUNI - Si introducono forti incentivi per le unioni e le fusioni di comuni. L'emendamento stabilizza gli stanziamenti di 30 milioni annui per incentivare le unioni di comuni e di ulteriori 30 milioni annui per le fusioni (inizialmente previsti per il solo triennio 2014-2016), raddoppiando dal 20% al 40% la maggiorazione dei trasferimenti per i comuni istituiti a seguito di fusione.

SICUREZZA E CULTURA - La legge di Stabilità torna a investire in maniera imponente sulla sicurezza. Come? Si aumentano di 80 euro mensili le buste paga delle forze dell'ordine (i cui contratti erano bloccati dal 2010), compresi i vigili del fuoco di cui avevo chiesto l'integrazione. Poi fondi per la dotazione delle stesse forze di sicurezza e investimenti per il recupero urbanistico di periferie degradate. Per tutti i ragazzi che compiranno 18 anni nel 2016, arriva una carta elettronica con un importo di 500 euro da spendere esclusivamente per teatri, musei, aree archeologiche, mostre, eventi culturali e per l'acquisto di libri. Agli studenti dei conservatori e dei licei musicali sarà invece assegnato un contributo una-tantum di 1.000 euro per l'acquisto di uno strumento nuovo. Per le borse di studio arriva un finanziamento per 50 milioni di euro. Circa un miliardo viene stanziato poi per l'avvio di un programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie (500 milioni) e per gli interventi di edilizia scolastica (500 milioni).

SOSTEGNO ALLA NAUTICA - Con un emendamento approvato alla Legge di Stabilità verrà abolita la tassa sulla nautica introdotta con scarsa lungimiranza dal Governo Monti, tanto che l'intero settore in Italia ha subito negli anni scorsi una vigorosa battuta d'arresto (decine di migliaia di imbarcazioni 'emigrate' verso i paesi europei a noi vicini, cantieri navali in crisi, licenziamenti, chiusure). Si tratta di una notizia positiva anche per l'economia romagnola perchè il settore rappresenta una fetta importante del nostro sistema produttivo, a partire dal Gruppo Ferretti ma non solo. Tra lavoratori diretti e indiretti si tratta di migliaia di posti di lavoro e tantissimi fornitori che avranno ora nuove occasioni. Un'opportunità da sfruttare.
> Il mio comunicato stampa  

LAVORATORI STAGIONALI - Una delle norme più importanti per la Romagna inserite nella legge di stabilità a cui stiamo lavorando alla Camera è quella sui lavoratori stagionali. Viene, infatti, estesa la deducibilità del costo del lavoro dall'imponibile Irap, nel limite del 70%, per ogni lavoratore stagionale impiegato per almeno 120 giorni nel periodo d'imposta. Una notizia positiva per i tanti operatori turistici della nostra terra.

BASTA PATTO DI STABILITA' PER I COMUNI - La prossima Legge di Stabilità disporrà finalmente il superamento dell’obiettivo di Patto di stabilità e dei suoi vincoli, liberando così oltre 2 miliardi di euro di possibili investimenti da parte dei Comuni. Inoltre è stato varato un pacchetto di misure il cui valore, a livello nazionale, si aggira tra i 500 e i 600 milioni di euro, che eviteranno ulteriori tagli alle Province per l’anno 2016. Si va dalla possibilità per le Province di scrivere il solo bilancio 2016, alla proroga della moratoria sui mutui; oltre all’avanzo libero, inoltre, questi enti potranno applicare sul 2016 anche quello vincolato. Sono poi previsti ulteriori stanziamenti per le funzioni fondamentali (95 milioni per il 2016, che si aggiungono ai 150 già previsti dalla legge di stabilità, e 70 milioni per gli anni successivi), risorse sul tema della disabilità e altri 30 milioni per evitare il dissesto degli enti in difficoltà.

AGRICOLTURAInterventi molto importanti per l'agricoltura. Per quanto riguarda l’IMU agricola, vengono esentati dall’IMU tutti i terreni agricoli posseduti e condotti da coltivatori diretti, imprenditori agricoli professionali e società, indipendentemente dal fatto che siano siti in Comuni catalogati come montani, semi-montani o pianeggianti. Completamente azzerata, a partire dal 2016, l’IRAP (Imposta Regionale Attività Produttive) in Agricoltura e Pesca. 

SANITA' - Non solo nuove assunzioni per medici e infermieri e risk managment fanno parte degli interventi in campo sanitario previsti dalla legge di stabilità 2016. Ci sono anche nuovi fondi per i soggetti con disturbo dello spettro autistico, il diritto di cura per i pazienti fuori Regione, gli accordi sulla mobilità sanitaria e un aumento del Fondo per la cura delle malattie rare. 

Nella prossima newsletter il testo della legge di stabilità 2016 e il dossier di approfondimento

Gli altri temi della settimana

CORTE COSTITUZIONALE - Finalmente. Dopo tante, troppe votazioni, trabocchetti e tradimenti mascherati nel segreto dell'urna, abbiamo eletto i tre nuovi componenti della Corte Costituzionale. Tre figure di grande spessore: Giulio Prosperetti, Franco Modugno, Augusto Barbera. Sono particolarmente contento per l'elezione di Barbera, che considero uno dei massimi esperti e cultori della nostra Costituzione, oltre che un riformista capace di coniugare il rispetto dei dettami irrinunciabili della Carta con la necessità di cambiarla e adeguarla ai tempi di oggi. Una lungimiranza e una indipendenza che ricordano un altro grande costituzionalista, Sergio Mattarella.
> Il sito della Corte Costituzionale
> Le biografie dei tre giudici: Barbera Modugno Prosperetti  

SCUOLA, ISCRIZIONI IN RETE - Iscrizioni on line per l’anno scolastico 2016/2017 al via dalle ore 8.00 del 22 gennaio 2016. Ci sarà poi un mese di tempo, fino alle ore 20.00 del 22 febbraio, per scegliere la scuola più adatta per i propri figli. Queste le date individuate dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Le iscrizioni on line riguardano le classi prime della scuola primaria e secondaria di I e II grado. Ma anche i corsi di istruzione e formazione dei Centri di formazione professionale regionali (nelle Regioni che hanno aderito). L’adesione delle scuole paritarie al sistema delle "Iscrizioni on line" resta facoltativa anche quest’anno. Confermata l’iscrizione cartacea per la scuola dell’infanzia che potrà essere effettuata sempre dal 22 gennaio al 22 febbraio prossimi.
> Il sito del Ministero
> Il portale per le iscrizioni on-line
> "Scuola in chiaro", il sito per l'orientamento scolastico

RAPPORTO SULLE ENTRATE DELLO STATOE' stato diffuso nei giorni scorsi il Rapporto sull’andamento delle entrate tributarie e contributive nel periodo gennaio-ottobre 2015. I dati mostrano nel complesso un aumento dell’ 1,0 % (+5.350 milioni di euro) rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente. Il dato tiene conto dell’aumento del +0,7% (+ 2.375 milioni di euro) delle entrate tributarie e della crescita delle entrate contributive del +1,7% (+2.975 milioni di euro).
> Il rapporto nel dettaglio

A DUE ROMAGNOLI IL "COLLARE D'ORO" - Doppia soddisfazione per lo sport romagnolo di oggi e di ieri. La tennista ravennate Sara Errani e il forlivese Ercole Baldini (già campione del mondo e campione olimpico di ciclismo) sono stati insigniti oggi a Roma del ‘Collare d’Oro’, massima onorificenza sportiva nazionale. La cerimonia di consegna è avvenuta alla presenza del presidente nazionale del Coni, Giovanni Malagò, e del presidente del consiglio, Matteo Renzi. 
> Maggiori info 

VISITA ALL'ENAV ACADEMY - Sono stato nei giorni scorsi in visita alla sede di Enav a Forlì, un'autentica eccellenza del mondo aeronautico nazionale ed europeo. Sì perchè è l'unico centro di formazione specialistica, certificato e autorizzato in Italia, per lo sviluppo delle competenze tecniche e gestionali delle figure professionali che operano nei servizi di controllo del traffico aereo civile. Sono disponibili tecnologie all'avanguardia a livello internazionale e non a caso in passato sono stati formati a Forlì operatori di paesi stranieri. Tutto ciò si fa in Romagna, a Forlì, dove sono in fase di ultimazione i lavori della nuova palazzina dell'ente. Ho discusso dello sviluppo di Enav e delle prospettive del settore assieme al direttore di Enav Academy, Giuseppe Baldetti, col quale ci rivedremo nelle prossime settimane per proseguire il lavoro avviato.

AEROPORTO, INCONTRO ALL'ENAC - Poichè mancano le informazioni di prima mano, ho chiesto e ottenuto in tempi brevissimi (e per questo lo ringrazio) un incontro con il direttore generale di Enac, Alessio Quaranta, per parlare della situazione dell'aeroporto di Forlì. E' stato un incontro cordiale e positivo, anche se informale, in cui ho chiesto delucidazione circa lo stato di avanzamento dell'iter per l'apertura dello scalo. Quaranta mi ha spiegato che, dal punto di vista squisitamente tecnico, la Air Romagna spa (la società interamente privata che ha vinto il bando di gara per la gestione dell'aeroporto e ottenuto tutte le autorizzazioni necessarie) sta procedendo con la concreta effettuazione delle attività di certificazione. Sarebbero stati assunti 4 dipendenti e acquistate alcune apparecchiature necessarie per poter riaprire. Nemmeno lui, e tanto meno il sottoscritto, ha saputo dirmi quando riprenderanno i voli per un motivo molto semplice: è il soggetto privato che deve adempiere agli obblighi, dotarsi dei requisiti tecnici ed economici necessari a poter far decollare e atterrare aerei. La parte burocratica, quella su cui potevamo incidere, è stata espletata tutta nonostante le difficoltà incontrate. Questo sono tutte le informazioni in mio possesso, nella massima trasparenza come sempre.

RISCHIO IDROGEOLOGICO, INCONTRO AL CONSORZIO DI BONIFICA - Prosegue l'impegno che sto portando avanti, cercando di coinvolgere anche le istituzioni locali, sul tema della prevenzione del dissesto idrogeologico. Ho incontrato a Cesena i vertici del Consorzio di Bonifica della Romagna, per conoscere più da vicino l'attività del Consorzio e soprattutto per stimolare una maggiore attenzione al territorio. Al presidente Roberto Brolli e al direttore Vincenzo Bosi ho offerto la mia piena collaborazione per lavorare insieme sulla ricerca di nuovi fonti di finanziamento, assicurando loro che non mancherò di chiamarli ogni qualvolta sarà necessario stimolare il Consorzio a fare di più. 

AZIENDE: ALLA 'RIGHI GROUP' - Nei giorni scorsi ho visitato una bella azienda del nostro territorio, la Righi Group, con sede a Mercato Saraceno. Una realtà dinamica e innovativa, che già avevo incontrato ma che ho avuto la possibilità di conoscere più da vicino grazie alla disponibilità del suo fondatore, Mauro Righi. Ho avuto l'occasione di parlare con un nutrito gruppo di collaboratori dell'azienda e di apprezzare la loro capacità di lavoro: come sempre a fare la differenza sono le persone. 
> Le foto dell'incontro 

UN POMERIGGIO IN CARCERE - Domenica pomeriggio sono stato in carcere a Forlì. Assieme ai detenuti e ai volontari delle associazioni che operano nella nostra casa circondariale ho assistito al concerto di Natale organizzato da Emilia-Romagna concerti, con Linea Rosa e Lions. Un violino, un violoncello e un clavicembalo hanno regalato un pomeriggio diverso dai soliti. Ho voluto complimentarmi con la direttrice Palma Mercurio per la passione che mette nel proprio non facile lavoro, benchè supportata da un tessuto di associazioni di volontariato di grande valore. 

AGENDA

UN MESSAGGIO IN NOTE – Venerdì 18 dicembre alle ore 20.30 una serata musicale per concludere le celebrazioni per i 30 anni di attività del Consorzio di solidarietà sociale. Un evento che vedrà protagonista l'artista Danilo Rossi, la Tam tangram Band composta dai giovani diversamente abili e il gruppo di ragazzi “Terra ‘e Scampia”.
> Maggiori informazioni

CONCERTO BENEFICO A RAVENNA - Venerdì sera 18 dicembre alla chiesa di Santa Teresa a Ravenna concerto natalizio con il Maestro Paolo Olmi insieme alla Young Musicians' European Orchestra e il pianista di fama mondiale Daniel Kharinotov. Ad ogni partecipante è richiesto di portare in dono beni di prima necessità che saranno raccolti per le persone più bisognose. 
> Maggiori info: la pagina dell'evento su FB

C'ERAVAMO TANTO AMATI - Venerdì 18 dicembre, alle ore 20.45, la Biblioteca “Saffi”, presenta il film “C’eravamo tanto amati” di Ettore Scola (1974) ce chiude la rassegna cinematografica “Italia da (ri)vedere”.
> Maggiori informazioni

IL PRESEPE VIVENTE – Sabato 19 dicembre nel Centro storico di Forlì dalle ore 14.30 si svolgerà la quattordicesima manifestazione del presepe vivente. Sarà un momento di incontro per tutta la cittadinanza. Il presepe è infatti composto dai bambini, ragazzi e adulti delle tante realtà associative, delle scuole e delle parrocchie della nostra città.
> Maggiori informazioni

PALAZZO ROMAGNOLI – Sabato 19 dicembre alle ore 11.00 inaugurazione della mostra “Colori, forme, segni” del celebre artista Pier Claudio Pantieri. Le splendide opere, che fanno parte della pinacoteca, saranno esposte al pubblico fino al mese di maggio del prossimo anno.
> Maggiori informazioni

CONCERTO DI NATALE – Sabato 19 dicembre alle ore 21 presso l'Abbazia di San Mercuriale si terrà il Grande concerto di Natale con ingresso a offerta libera in favore dell'associazione onlus Amici dell'Hospice.
> Maggiori informazioni  

MERCADINI A CESENATICO - Sabato sera, al Museo della Marineria, Roberto Mercadini leggerà e racconterà Il compagno segreto di Joseph Conrad, uno dei testi più affascinanti del grande scrittore e uomo di mare. Il compagno segreto” di Joseph Conrad è una sorta di tesoro sommerso fra le opere del grande scrittore. Molto meno noto di Cuore di tenebra, Lord Jim o La linea d’ombra, in realtà è una perla splendida, enigmatica, inquietante. Roberto Mercadini trasforma in narrazione orale questo romanzo di mare.
> Maggiori info 

CESENA, CACCIA AL TESORO - Sabato al Foro Annonario il divertimento continua, con una caccia al tesoro incentrata sugli aspetti storici e culturali di Cesena. Invitati a partecipare i ragazzi fra i 14 e i 18 anni. La sfida prenderà il via alle ore 15.30 sabato quando, partendo dal Foro Annonario, le squadre esploreranno tutto il centro storico e indizio dopo indizio, arriveranno alla conquista dell’ambito tesoro. Le iscrizioni sono aperte fino a venerdì. Per iscriversi  bisogna rivolgersi a Cemea E.Romagna - tel 0547-610747; mail cemea.er@alice.it

I DIECI ANNI CHE CAMBIARONO CESENA - Gli anni Settanta a Cesena, un periodo di grandissimo fermento, fondamentale per lo sviluppo della città, sono al centro del libro “1970-1980: I dieci anni che trasformarono Cesena” edito da Ponte Vecchio e scritto da Elide Urbini e Orio Teodorani, su iniziativa della Fondazione Radici della Sinistra e con la partecipazione di CIA-Conad. Il volume sarà presentato sabato alle 17, nell’Aula Magna della Biblioteca Malatestiana.

Anche per questa settimana è tutto. Alla prossima!

Marco

---