Newsletter n. 157
31 luglio 2016

"Stronger together": più forti insieme. E' uno degli slogan della convention dei Democratici negli Stati Uniti, che nei giorni scorsi ha ufficializzato la candidatura alla Casa Bianca di Hillary Clinton. L'intervento più significativo è stato, a mio parere, quello di Bernie Sanders. Che il principale sfidante della Clinton alle primarie Dem abbiamo saputo affermare con una tale nettezza il suo sostegno alla vincitrice della consultazione interna al loro partito, è un fatto che - visto dall'Italia - colpisce.

Sanders (qui il video - qui il testo) si è schierato in questo modo contro la volontà di alcuni suoi sostenitori, che avrebbero preferito una posizione più tiepida nei confronti di Hillary. Con i canoni italiani, Sanders avrebbe dovuto distanziarsi, magari uscire dal partito e fondare un nuovo movimento "American Left" (Sinistra Americana) o dire che in fondo se la Clinton dovesse perdere e far vincere il populista Trump, non sarebbe poi una disgrazia. 

Non sono un "fan" dell'America, ma ci sono cose che mi affascinano; tra queste lo spirito di molti politici di quelle parti, specialmente tra i democratici, che anzichè escogitare ogni strategemma per annientare l'avversario interno come se fosse il più feroce di nemici, si mettono a disposizione della squadra e lavorano assieme a chi ha vinto. Senza per questo essere accusati di "inciuci", "doppiogiochismo" o di salire su questo o quel carro. Semplicemente perchè insieme, si è più forti. E' così difficile capirlo?

I TEMI DELLA SETTIMANA

PROCESSO TELEMATICO E 1000 ASSUNZIONI - Abbiamo approvato alla Camera una serie di disposizioni legislative in materia di processo amministrativo telematico. Il provvedimento ora dovrà passare all'esame dell'altro ramo del Parlamento. Il processo tributario telematico (PTT) oggi già presente in Umbria e Toscana, entrerà a regime anche in Emilia-Romagna.
> Maggiori informazioni sul testo 
> Il dossier di approfondimento 

OCCUPAZIONE, DATI IN CRESCITA - Ancora segnali positivi dal mercato del lavoro. Secondo i nuovi dati diffusi dall'Istat, a giugno il numero degli occupati è cresciuto di 71 mila unità rispetto al mese precedente, di 329 mila rispetto allo stesso mese del 2015. A crescere - rileva l'istituto - sono soprattutto il lavoratori indipendenti (+78 mila) mentre resta sostanzialmente invariato il numero di dipendenti permanenti (-4 mila sul mese, +207 mila sull'anno). 
> Approfondisci: il bollettino integrale dell'Istat

LE PERIFERIE DELLE CITTA' - Accertare lo stato del degrado e del disagio sociale delle periferie, a partire dalle aree metropolitane, con particolare attenzione all'evoluzione della situazione socio-economica, alle implicazioni sociali e della sicurezza. È lo scopo della commissione di inchiesta istituita che abbiamo istituito con il voto dell'Aula.

FARMACI INNOVATIVI - La Camera dei Deputati ha approvato una mozione che abbiamo promosso sulla farmaceutica. Tra gli elementi che compongono la mozione e dunque costituiscono impegni per il Governo, ci sono: la valutazione dei rischi del payback per l’acquisto di dispositivi medici, il superamento della suddivisione dei tetti di spesa farmaceutica, la semplificazione in ambito di prescrizione medica.

PATTO PER IL LAVORO – A un anno di distanza dalla firma del Patto per il lavoro fra la Regione Emilia-Romagna e 50 firmatari fra organizzazioni sindacali e datoriali, terzo settore, camere di commercio, università, Ufficio scolastico regionale, Province, Città metropolitana di Bologna e Comuni capoluogo, sono arrivati i primi risultati. Sono 35mila occupati in più nel primo trimestre 2016 (+1,8% rispetto al primo trimestre 2015), mentre le previsioni segnalano la disoccupazione al 7% a fine anno e il Pil regionale ad un +1,3%.
> Maggiori informazioni e numeri 

BANDA LARGA – In Regione Emilia-Romagna è stato dato il via libera agli investimenti previsti nelle aree produttive, artigianali o industriali dove non sono presenti le infrastrutture per la copertura della banda larga. L'alta velocità è uno strumento essenziale che contribuirà a rendere più competitive le aziende del territorio.
> Le aree del nostro territorio che saranno "coperte" 

ROMAGNA FIERE – Sul sito di Romagna Fiere è stato pubblicato il calendario con le manifestazioni che si terranno nella stagione 2016-2017. Rimangono Sapeur e Natural Expo. 
> Il sito di Romagna Fiere 

UN PEZZO DI ROMAGNA ALLE OLIMPIADI – Technogym vola a Rio, poiché sarà per la sesta volta il fornitore ufficiale degli atleti che parteciperanno alle olimpiadi. Saranno 1.200 gli attrezzi forniti per 10.500 atleti di 205 paesi diversi e ci sarà anche una applicazione mobile che potrà essere scaricata da tutti. Un successo per l'azienda romagnola, un'eccellenza del nostro territorio ormai riconosciuta in tutto il mondo.
> Il video di Nerio Alessandri

NO AUTO IN PIAZZA, SI' CAR-SHARING - Non penso sia minimamente pensabile riportare le auto in piazza Saffi. C'è una sola un'eventualità che potrebbe essere presa in considerazione: è quella che le auto a cui si dà possibilità di accedervi (ma comunque non parcheggiarvi) siano veicoli inseriti in un progetto di "car sharing" a impatto ambientale molto ridotto e integrato con i servizi pubblici di mobilità.
> Continua a leggere il mio pezzo su mobilità e centro di Forlì 

MODIGLIANA-TREDOZIO E LE FUSIONI - Si è riaperto in questi giorni un dibattito tra i Comuni di Modigliana e Tredozio sull'ipotesi di riorganizzazione dei servizi arrivando a considerare anche l'eventualità della fusione. Lasciando da parte per un momento le polemiche politiche e le prese di posizione (tutte legittime e comprensibili) proviamo ad analizzare in maniera oggettiva cosa comporterebbe la fusione tra due comune di questo tipo, uno di 4600 abitanti e l'altro di 1200. Clicca sul link qui sotto.
> Fusione di Comuni: i numeri di una scelta 

SAN DOMENICO, UN MILIONE E MEZZO PER LA PIAZZA - La riqualificazione dell’area antistante il San Domenico è da tempo una delle priorità fissate dall’Amministrazione comunale di Forlì. Dal 2007 c’è un finanziamento del Ministero dei Beni culturali per un valore di 1,5 milioni di euro che non è stato mai speso.
> Una risposta concreta per Forlì e p.za Guido da Montefeltro  

SANITA', CONSULTAZIONE - In questi giorni in ambito sanitario molto si discute sull'ipotesi di riorganizzazione della rete ospedaliera. Un tema importante, che solo in apparenza riguarda gli specialisti perchè in realtà la sanità è un tema che sta a cuore a tutti noi. Per questo penso sia utile mettere a disposizione qui sotto il documento su cui stanno discutendo i sindaci che fanno parte della conferenza socio-sanitaria. Ritengo, però, sia doveroso un coinvolgimento pieno di tutti i professionisti e i lavoratori della sanità, oltre alle organizzazioni di categoria, sindacati e semplici cittadini. Fammi sapere la tua opinione rispondendo a questa mail o scrivendo a comunicazione@marcodimaio.info
> Scarica le linee di indirizzo per il riordino della rete ospedaliera

Per questa settimana è tutto, alla prossima. 

Marco

---