Newsletter n. 177
19 gennaio 2017

---

Sono ore di grande tristezza. Le immagini che arrivano dalle zone colpite dal terremoto e dalla slavina sul Gran Sasso che rischia di aver causato decine di vittime, squarciano il cuore. E' difficile parlare d'altro. Bisogna compiere ogni sforzo possibile per portare un aiuto a quelle persone. Lo stiamo facendo attraverso donazioni, inviando materiali, inviando mezzi e uomini dell'Esercito, della Protezione civile, volontari (molti dall'Emilia-Romagna). Quello che trovo intollerabile è la speculazione politica di chi usa queste tragedie per provare a raccattare qualche voto. Ci sono inefficienze nella fase di ricostruzione e vanno risolte: io per primo le ho riscontrate quando sono stato ai primi di gennaio nelle zone colpite dal terremoto e le ho segnalate alle autorità competenti. Considero però inaccettabile che anzichè provare a dare un aiuto di fronte ad una nuova emergenza, ci si concentri sul fare polemica.
Nei prossimi giorni tornerò, assieme ad altre persone, nelle zone colpite dal terremoto per portare aiuti concreti. Siccome se si comunica si viene accusati di voler prendere applausi e cercare consenso, mentre se non lo si fa si viene insultati perchè "non fate niente", penso che non riferirò nulla. Quello che conta, però, è quello che ciascuno sulla base delle proprie possibilità riesce a fare: per questo invito tutti a informarsi su come si può dare una mano e muoversi. C'è bisogno di tutti e ciascuno può fare qualcosa. Mettiamoci in moto.

Sabato 28 gennaio a partire dalle 9.30 ti aspetto in Sala San Luigi a Forlì per un appuntamento a cui tengo moltissimo e per questo mi farebbe piacere se anche tu riuscissi a partecipare. E' la presentazione del mio bilancio sull'attività svolta nel 2016. Saranno un paio d'ore in cui ripercorrere ciò che è stato fatto e raccogliere qualche spunto su ciò che possiamo fare nei prossimi mesi. Se vuoi pre-registrarti puoi farlo qui, altrimenti ci vediamo direttamente sul posto. Estendi l'invito a tutti quelli che pensi possano essere interessati!

INVITI

Presentazione libroUn altro invito importante: domani, venerdì 20 gennaio, alle ore 17 in Sala Nassyria (nella sede della Provincia, piazza Morgagni 8 - Forlì) interverrò alla presentazione del libro di Mario Russomanno dal titolo "Potere Romagnolo". Qui la locandina
Cittadinanza. Sabato 21 gennaio al pomeriggio interverrò ad un convegno sui temi della cittadinanza, organizzato dal Comune di Forlì. Qui la locandina.  

I TEMI DELLA SETTIMANA

GIUSTIZIA - Dal giugno 2013 al giugno 2016 ci sono state meno cause civili e meno cause penali. Le prime sono 3,8 milioni (1,4 milioni in meno rispetto a tre anni fa, quando erano 5,2). Le seconde sono 3,2 milioni (il 7% o circa 200mila in meno rispetto al 2013). Nell'ultimo triennio sono diminuiti anche i detenuti nelle carceri italiani: ora sono 54.653, 10mila in meno rispetto al 2013. Sono alcuni dei numeri che riguardano la giustizia italiana e di cui abbiamo discusso mercoledì pomeriggio alla Camera durante la presentazione della relazione sullo stato della Giustizia in Italia presentata dal ministro Andrea Orlando. 
> L'intervento di Orlando alla Camera
> La relazione sullo Stato della Giustizia
> La relazione in sintesi 

SANITA', I NUOVI LEA - I nuovi LEA (Livelli essenziali di assistenza) introdotti dal Governo dopo 15 anni di attesa e continui rinvii, portano all’Italia conquiste importanti in termini di tutela della salute, prevenzione e cura. Sono garantite nuove tutele ai cittadini grazie all'introduzione di nuovi vaccini come anti-Papillomavirus, anti-Pneumococco e anti-Meningococco che saranno gratis per le fasce di popolazione più esposte. Tra le tantissime novità, è importante ricordare l'introduzione dello screening neonatale per la sordità congenita e l'estensione di quello per le malattie metaboliche ereditarie. La celiachia passa da malattia rara a cronica mentre tra le patologie curate dal Sistema sanitario nazionale vengono inseriti i disturbi dello spettro autistico e la ludopatia, la malattia del gioco. Passi avanti importanti per la nostra sanità e per riaffermare la centralità del diritto universale alla salute. C'è solo da esserne orgogliosi.
> La mia dichiarazione e una breve spiegazione delle novità 
> Un articolo di approfondimento

GESTIONE DEI FLUSSI MIGRATORIAbbiamo approvato in aula alla Camera una mozione (che porta anche la mia firma) che fissa una serie di impegni che il Governo deve portare avanti sul tema della gestione dei flussi migratori. Tra le altre cose, si chiede al governo di perseverare nel lavoro con le istituzioni europee per affermare politiche comuni di asilo e modificare il regolamento di Dublino; di ampliare e migliorare il sistema diffuso di accoglienza in Italia con una più forte collaborazione fra tutti i livelli istituzionali; si chiedono misure più utili ai Comuni per gestire il fenomeno e la semplificazione delle procedure d'asilo; maggiore efficacia nelle procedure di espulsione ed espatrio; progetti di cooperazione nei Paesi di provenienza (come il ministro Marco Minniti ha già cominciato a fare). Il tutto ben sapendo che senza un impegno comune europeo, questo problema non sarà mai non dico risolto, ma neppure gestibile.
> La mozione che votata con gli impegni assunti dal Governo

ABBONAMENTI FERROVIARI - Abbiamo presentato in Commissione Trasporti alla Camera un'interrogazione parlamentare per sollecitare l'intervento del ministero su Trenitalia, che ha programmato un sensibile aumento del prezzo degli abbonamenti ai collegamenti ad Alta Velocità dal 1° febbraio. Incrementi che in alcuni casi superano il 30%. E' vero che ci sono opzioni più "soft", ma valgono solo per la fascia oraria 9/17 che è quella meno utilizzata dai pendolari. Abbiamo chiesto al Governo di intervenire per far ritirare questi nuovi abbonamenti che non aiutano certo a promuovere forma di mobilità sostenibile.

ELUSIONE FISCALE - Abbiamo esaminato in Commissione Finanze il decreto di recepimento di una direttiva europea sul contrasto all'elusione fiscale, tema di grandissima rilevanza e attualità come hanno dimostrato le vicende di Apple e altre multinazionali che usando la concorrenza fiscali tra Stati spostano i guadagni nei Paesi della UE con regimi fiscali più vantaggiosi. In estrema sintesi il testo approvato impone lo scambio automatico di informazioni fiscali tra gli Stati (che oggi è facoltativo). Un contributo concreto per contrastare la grande evasione.

CAMPUS FORLI' - Sono stati avviati i lavori per la realizzazione del parco attorno Campus universitario a Forlì in collaborazione tra Comune, Fondazione e Università. Un'opera che renderà ancora più bella e fruibile una zona della città straordinariamente importante. I lavori sul polo universitario forlivese, però, non sono finiti: nelle prossime settimane saranno ufficializzati i 3,8 milioni di euro che abbiamo ottenuto per Forlì dai fondi nazionali e che ci consentiranno di realizzare il dipartimento "Sauli-Saffi".

MALTEMPO, RISARCIMENTI - Arrivano i risarcimenti ai privati che hanno subito danni alle abitazioni o ai beni mobili nei numerosi episodi di maltempo che si sono verificati tra il 2013 e il 2015 e per i quali è stato riconosciuto lo stato di emergenza nazionale. Per il territorio della provincia di Forlì-Cesena si tratta di oltre 1 milione 620 mila euro, somma che consentirà di dare una risposta positiva a tutte le 178 famiglie che avevano presentato domanda dopo i danni subiti e certificati dagli enti preposti. Un altro milione e mezzo arriverà per i risarcimenti di privati nella provincia di Rimini. E' un bel risultato, reso possibile dalla decisione presa dal Governo nell'ultima riunione del Consiglio dei ministri in cui sono state recepite tutte le istanze che avevamo avanzato dal territorio.

COMMERCIO AMBULANTE - Continua l'impegno a tutela di commercianti ambulanti e chioschi di piadina, che rischiano di entrare in un vortice di incertezza se non verrà modificato il decreto "Milleproroghe" che a distanza di oltre 4 anni dalla stipula di un'intesa tra Stato e Regioni sull'applicazione della direttiva Bolkestein e a pochi mesi dalla sua attuzione, cambia le carte in tavola. Abbiamo lavorato con i colleghi senatori (l'esame del decreto comincia dal Senato) per far presentare un emendamento che corregga questa stortura e assicuri la continuità per le attività e per i Comuni che hanno già emanato i bandi per il rinnovo delle concessioni e imponga a tutti gli altri di avviare le procedure entro il 2017. L'obiettivo è arrivare nel 2018 ad una situazione omogenea in tutto il Paese. Confidiamo che il Senato e il Governo accolgano questa proposta di assoluto buon senso.

SAVIANO - Purtroppo Forlì è stata investita da una polemica che ci si poteva risparmiare. Una lettera che effettivamente si prestava a interpretazioni negative, ha fatto saltare l'incontro programmato dagli studenti del liceo classico con lo scrittore Roberto Saviano sui temi della legalità (partendo dal suo ultimo libro). L'incontro verrà recuperato in un'altra occasione e non verrà fatto in una scuola per evitare polemiche. Mi sono tenuto accuratamente lontano dall'assumere assumere posizioni pubbliche, nonostante le sollecitazioni e anche qualche insulto per la scelta di non allinearsi al coro di voci indignate, interrogazioni parlamentari e strumentalizzazioni di vario segno politico. Un lato positivo c'è anche in questa vicenda ed è il comportamento dei ragazzi; da cui anche molti "adulti", o pseudo tali, dovrebbero imparare.

Per questa settimana è tutto, alla prossima!

Marco