Newsletter n. 201
28 luglio 2017

Newsletter un po' più breve del solito: sono a Roma alla Camera per la seduta serale nella quale verrà votata la fiducia posta sul decreto vaccini e, a seguire entro la mattinata di venerdì, l'approvazione finale e definitiva del provvedimento (ne parliamo sotto). Apro questa newsletter con l'immagine di una enorme frana che si è verificata meno di un anno fa a Dovadola, nel quartiere "Trove". Dopo i primi interventi di emergenza, mancavano i fondi per stabilizzare la situazione: finalmente sono arrivati con l'obiettivo di concludere entro l'anno i lavori. 
Può apparire una piccola cosa e forse qualcuno si interrogherà sul perchè ha senso iniziare una newsletter parlando di un comune di appena 1700/1800 abitanti; ha senso perchè in questo traguardo c'è il significato profondo di cosa significa occuparsi di politica: prendersi carico dei problemi più grandi e di quelli che appaiono più piccoli, dei grandi investimenti e delle piccole soluzioni.
Purtroppo spesso non si riescono a individuare le soluzioni sperate, le difficoltà sono tantissime; ma provarci, esserci, darsi da fare per provare a risolvere i problemi, collaborare e fare squadra tra istituzioni e soggetti diversi uniti dall'obiettivo comune di dare una risposta al territorio, è per me la parte più bella (certo non la sola) dell'impegno politico. Buona lettura e buon fine settimana. 

---

Invito/1. Infrastrutture romagnole"Infrastrutture e Viabilità in Romagna" è il titolo dell'incontro a cui parteciperò venerdì 28 luglio alle 18.30 al Ronco in piazza Berlinguer, 1. Assieme a me interverranno i sindaci Davide Drei (Forlì), Paolo Lucchi (Cesena), Mauro Grandini (Forlimpopoli) e Gabriele Fratto (Bertinoro), Valentina Ancarani (segretaria Pd forlivese). Saluti introduttivi di Dario Gaspari (segretario Circolo del Ronco) e Loretta Fiorentini (consigliera comunale Ronco).
> Il volantino

Invito/2. Su Aldo Moro a Milano Marittima. Stasera, venerdì 28 luglio, sarò anche a Milano Marittima. Alle 21.30 assieme al mio collega Gero Grassi parleremo del lavoro svolto dalla Commissione d'inchiesta su Aldo Moro. Tenere viva la memoria e continuare a cercare la verità: attraverso le testimonianze e le carte processuali, si ricostruiranno i momenti più salienti e le evidenze riscontrate dalla Commissione. Un appuntamento che consiglio davvero.
> Qui il volantino

---

I TEMI DELLA SETTIMANA

VACCINI - Stiamo per terminare l'iter di approvazione della legge sui vaccini, su cui mi limito in questa newsletter ad alcune informazioni essenziali cercando di produrre per la prossima un approfondimento maggiore. Cosa cambia: vaccini obbligatori per l'iscrizione a scuola da 0 a 16 anni. Pena la non iscrizione fino ai 6 anni, e il pagamento di multe per i genitori dai 6 anni in poi. E' previsto l'obbligo di vaccinazione anche per i minori stranieri non accompagnati. I vaccini potranno essere prenotati anche in farmacia. Nasce l'Anagrafe nazionale vaccini, e vengono promosse iniziative di informazione e comunicazione sulle vaccinazioni. C'è anche un mio ordine del giorno, che spero il Governo accolga, per introdurre un sistema che consenta di distinguere (almeno sui canali Rai) le persone con competenze certificate da quelle che invece non le hanno quando si tratta di materie medico-scientifiche. Nella prossima newsletter maggiori informazioni su tutti. Intanto qui sotto il link alla sintesi del provvedimento.

> Vaccini: sintesi del provvedimento  

DISPONIBILI DA SUBITO 8 MLN PER FORLI' - Buone notizie per Forlì: i fondi ottenuti del Governo nell'ambito del "bando periferie" potranno essere incassati tutti e subito, anzichè in tre/quattro annualità come previsto dalle disposizione di legge. Si tratta di 8,3 milioni di euro ottenuti dal Governo, che ne innescheranno altrettanti messi a disposizione dagli altri in compartecipazione per un totale di oltre 16 milioni. Ovviamente la possibilità vale anche per Cesena (che ha ottenuto un contributo di 2 milioni di euro per 3 progetti) e per tutte le altre città italiane che hanno ottenuto l'ok ai progetti presentati. 
> Il mio comunicato con il dettaglio degli interventi previsti per Forlì 

VITALIZI E PENSIONI - Dopo anni di lavoro, finalmente poco fa la Camera ha votato la legge di riforma del sistema pensionistico per gli eletti nelle istituzioni, promossa da Matteo Richetti e a cui ho fin dall'inizio aderito. Si conferma l'abolizione dei vitalizi per gli eletti dalle ultime elezioni politiche in avanti (decisione già assunta) e si trasformano quelli percepiti dagli 'ex' sulla base del sistema contributivo vigente per i lavoratori dipendenti delle amministrazioni pubbliche. E' una legge che risolve tutti i problemi del Paese? No e nessuno lo pensa. E', però, una legge di equità e giustizia, che riduce le distanze tra politica e cittadini, rafforza la credibilità delle istituzioni. Orgoglioso di averci creduto fin dall'inizio. Ora il Senato approvi definitivamente in tempi brevi.
> Il dossier di approfondimento 
> La sintesi della legge 

ROTATORIA E SOTTOPASSO SULL'ADRIATICAQuella di lunedì è stata una giornata importante per tutta la Romagna: l'inaugurazione della grande rotatoria e del sottopasso sulla Ss16 Adriatica (all'incrocio con la provinciale 71bis), è un punto di svolta per la viabilità di tutto il territorio. A questo va aggiunto l'avvio dei lavori per la rotonda delle Saline, altro tassello decisivo per snellire il traffico, migliorare la circolazione, ridurre l'inquinamento, facilitare gli spostamenti. 
> Il mio post su Facebook 
> Maggiori informazioni 

DONNE IMPRENDITRICIMartedì mattina a Roma ho partecipato all'assemblea delle donne imprenditrici di CNA nazionale: un'occasione per ascoltare punti di vita e dati sulla difficile conciliazione dei tempi tra lavoro e famiglia per le 1,3 milioni di imprenditrici e autonome che lavorano nel nostro Paese. Alcune risposte sono arrivate con la legge sul lavoro autonomo, da poche settimane in vigore. Bisogna andare avanti su questa strada.
> Il mio post su Facebook 

RINGRAZIAMENTO AI CARABINIERINei giorni scorsi ho rivolto un ringraziamento ai Carabinieri del Comando provinciale di Forlì per aver preso e assicurato alla giustizia l'uomo che sabato ha picchiato e sfregiato con l'acido la moglie, per poi scappare con i due figli. Una menzione speciale ai vicini della coppia che con il loro tempestivo intervento hanno evitato complicanze fisiche notevoli alla donna.Nulla può giustificare la violenza, specialmente quella di un uomo su una donna inerme davanti agli occhi dei figli.

UNIONE DEI COMUNI - Ho fatto i migliori auguri di buon lavoro a Giorgio Frassineti, sindaco di Predappio, scelto come nuovo presidente dell'Unione dei Comuni della Romagna forlivese. Gli spetterà un compito difficile: prendere in mano le redini di un ente nato da una positiva intuizione, ma che ancora non riesce a decollare come dovrebbe, complice anche il caos istituzionale provocato dalla mancata eliminazione delle Province (effetto della vittoria del No al referendum costituzionale del 4 dicembre scorso). C'è bisogno di lavorare uniti e senza divisioni di sorta, come meritoriamente hanno quasi sempre fatto i sindaci fin qui, per far sì che questo ente possa davvero produrre efficienza, risparmi e migliori servizi per i cittadini e le imprese. Per quanto mi riguarda sono, come sempre, a disposizione. 

Per questa settimana è tutto, alla prossima!

Marco

---