Newsletter n. 207
14 settembre 2017

Esattamente un anno fa entrava in vigore la legge contro gli sprechi alimentari e per le donazioni, che abbiamo approvato in parlamento sostenendo il lavoro della relatrice, la collega Maria Chiara Gadda, e contribuendo in maniera determinante alla sua riuscita. A distanza di dodici mesi, una fonte non certo di parte come il Banco Alimentare ha certificato che rispetto a prima dell'entrate in vigore della legge si è distribuito il 20% di cibo in più nel nostro Paese. Ciò grazie alle semplificazioni burocratiche, agli incentivi dati per le donazioni, alla sensibilizzazione sulla necessità di ridurre gli sprechi e favorire il recupero che la sola approvazione della legge ha diffuso. E' un risultato che fa meno notizia dell'aumento del Pil o di quello delle esportazioni, ma che considero altrettanto se non più importante perchè va nella direzione più giusta possibile: quella di aiutare chi si trova in difficoltà, chi ha più bisogno, chi svolge attività caritatevoli sul territorio. La legge ha avuto un impatto positivo anche sul nostro territorio, a Forlì, a Cesena e nei comuni dove operano le organizzazioni del terzo settore. E' una strada da continuare a percorrere con determinazione, umiltà e concretezza. 
> Un articolo del 'Corsera' dedicato alla legge

#Fatticoncreti. Comincia questa settimana (e ogni giorno sulla mia pagina Facebook) una rubrica dedicata alle cose concrete che sono state fatte in questi anni di legislatura e che è bene rinfrescare. Le prime due tappe di questo percorso sono la legge sul "dopo di noi" e quella sulle "dimissioni in bianco". 
> #Fatticoncreti: Dopo di Noi | Dimissioni in bianco | Spreco alimentare
> La mia pagina FB | Lo speciale sul mio sito

Marcia della Pace. Domenica si terrà la quinta edizione della Marcia per la Pace della Romagna (ideata per la prima volta dalla compianta Katia Zattoni). Migliaia di persone da tutta la Romagna. Quest'anno la Marcia sarà dedicata in memoria di Don Milani nel 50 esimo dalla scomparsa. 
> La pagina della Marcia della Pace della Romagna

Restiamo in contatto: WA e Telegram. Per una comunicazione più rapida e per ricevere aggiornamenti direttamente sul tuo telefonino, possiamo rimanere in contatto anche tramite WhatsApp. Come fare? Semplicissimo. Aggiungi alla lista di contatti il numero: +39 349 1965449;  invia un messaggio WhatsApp con testo: NEWS ON. 
E' attivo il canale Telegram a cui puoi agganciarti da questo link.

---

I TEMI DELLA SETTIMANA

DATI ECONOMICI POSITIVI - I dati diffusi dall’ISTAT nell’ultima settimana, ci confermano come l’economia italiana stia progressivamente tornando ai livelli pre-crisi. Secondo l'istituto di statistica, nel mese di luglio la produzione industriale è aumentata del 4,4% rispetto allo stesso periodo del 2016, e dello 0,1% rispetto al mese precedente. Una crescita quasi ininterrotta da un anno a questa parte (fatta eccezione per il mese di gennaio 2017). Sul fronte del mercato del lavoro, invece, non solo il tasso di disoccupazione generale scende - per la prima volta dal 2012 - al di sotto del 11% (al 10,9%, -0,6% sul 2016 e -0,4% rispetto al trimestre precedente), ma diminuisce anche il numero di giovani che non trovano un’occupazione (34,2%, -1,3%), mentre il tasso di occupazione femminile raggiunge il livello maggiore dal 1977 (49,1%). Non bisogna accontentarsi, anzi, bisogna insistere, correggere la dove è necessario e rilanciare tutte le politiche di sostegno ai redditi, al lavoro e alle imprese.

TURISMO IN ITALIA - Sarà per effetto della congiuntura economica, ma forse anche per qualche scelta di investimento azzeccata fatta in questi anni, il 2017 è un anno record per il turismo italiano. I dati della stagione estiva sono molto confortanti. Alcuni numeri: mare al top con +16% di presenze, bene alberghi e strutture extralberghiere con +2% di arrivi e presenze. In crescita del 3,2% il turismo interno. Ottima estate per i borghi e per i musei italiani che segnano un +12,5% di visitatori. Un trend simile anche in Romagna. Il salto di qualità, a questo punto, deve essere quello di trainare questo andamento nei territori del nostro entroterra, non ancora sufficientemente valorizzato per tutto il potenziale. Certo, non basta portare visitatori; servono anche strutture ricettive e servizi, ecco perchè va fatto un lavoro di squadra tra istituzioni e in piena sintonia con i privati. Diversamente, perderemo opportunità e occasioni di crescita.
> Scheda: la stagione 2017 in pillole  

VACCINI - A Forlì il 91,5% dei bambini è in regola con le vaccinazioni obbligatorie e gratuite, a Cesena del 90%, il dato complessivo in Emilia-Romagna del 92,4%. Dati confortanti e destinati a crescere a proposito di copertura vaccinale e contrasto alla diffusione di malattie virali. Il bollettino dell'Istituto superiore di sanità segnala un incremento molto significativo dei casi di morbillo a livello nazionale nel 2017. Una delle ragioni del decreto è da ricercare in questo dato, come in quello che ha visto scendere la copertura vaccinale al di sotto del 95%, la soglia fissata dall'organizzazione mondiale della sanità al di sotto della quale si corre il rischio di diffusione delle malattie. Al di là delle polemiche, la scienza e la ragione suggeriscono di agire a tutela della salute di tutti e ritengo sia stato giusto farlo.
> Vaccini, tutte le info sul sito della Regione 
> Il morbillo in Italia

GIOCO D'AZZARDO - Sottoscritta l'intesa tra il Governo e le Regioni sul riordino del settore del gioco d’azzardo. Un traguardo importante che garantisce notevoli passi in avanti verso il contrasto alla ludopatia. L’accordo, innanzitutto, permette ai sindaci di decidere le fasce orarie di chiusura dei punti gioco - che possono arrivare fino a sei ore consecutive al giorno - e di stabilirne la distanza dai luoghi ritenuti sensibili, come scuole e chiese. Tutti i punti gioco avranno l’obbligo di munirsi di un apposito sistema di videosorveglianza, ma l’accesso alle sale sarà selettivo e potrà avvenire solo mediante l'identificazione dei giocatori.C'è poi il dimezzamento, in tre anni, dei punti vendita del gioco pubblico, con la sostituzione di una parte delle apparecchiature con attrezzature all’avanguardia (collegate direttamente con i Monopoli di Stato per un controllo in remoto). 

PARI OPPORTUNITA' - Via libera al decreto che favorisce la conciliazione vita-lavoro delle donne lavoratrici. Con l’introduzione del Jobs Act, sono stati stanziati 110 milioni di euro in due anni finalizzati alla contrattazione di secondo livello sulla conciliazione tra vita professionale e vita privata. L’obiettivo è premiare tutte le aziende virtuose che introducono misure ulteriori rispetto a quelle previste dalla normativa nazionale per favorire un corretto equilibrio tra attività lavorativa e vita privata. Un altro passo verso una maggiore parità di diritti tra uomini e donne.

APOLOGIA DI FASCISMO - Approvata alla Camera la proposta di legge che punisce la propaganda del regime fascista e nazifascista. Viene aggiunto ai delitti contro la personalità interna dello Stato. Un testo necessario di fronte all'evidente insufficienza degli strumenti esistenti per la repressione di tali comportamenti individuali di propaganda, come noto nel nostro territorio. Non è vero in alcun modo che la legge stabilisce che debbano essere cancellate le scritte dell'epoca sui palazzi, sui monumenti o le strutture edificate in quel periodo: chi diffonde queste informazioni, mente sapendo di mentire.
> Il dossier di approfondimento della legge 

ECOBONUS - Ho presentato un'interrogazione al Ministero dell'Economia per avere un chiarimento circa la possibilità di usufruire delle detrazioni per lavori di riqualificazione energetica e ristrutturazione anche per unita immobiliari che fanno parte di fabbricati non ancora ultimati. La risposta è stata negativa e lo trovo inspiegabile: se una coppia, per giunta giovane come mi è stato segnalato in due casi del nostro territorio, acquista un'abitazione in un complesso in cui ancora non sono ultimati i lavori, non può pagare il prezzo dei ritardi e delle inefficienze dell'impresa costruttrice. E' un argomento su cui tornerò, perchè questi incentivi devono poter essere utilizzati da una platea sempre più ampia. 

SS67 E SICUREZZA -  L'incrocio della Ss67 con via Ladino, nel comune di Castrocaro e Terra del Sole, è un punto troppo pericoloso della nostra viabilità. Lo abbiamo segnalato più volte all'Anas e più volte in queste settimane il sindaco Marianna Tonellato a nome di tutto il Consiglio comunale hanno sollecitato le istituzioni nazionali, Anas e i parlamentari locali, tra cui il sottoscritto, a collaborare per affrontare il problema. Per parte mia, appena ricevuta la comunicazione, ho inviato un ulteriore sollecito all'azienda e predisposto un'interrogazione parlamentare al ministero per rinnovare formalmente la necessità di intervenire per la messa in sicurezza di tutta la Ss67 e in particolare di quel tratto. Si è svolto anche un incontro tra Amministrazione comunale e Anas. Tutti insieme siamo riusciti subito a far partire i primi lavori: non fermiamoci qui e soprattutto lavoriamo uniti per portare la giusta attenzione su tutto il tratto romagnolo della Ss 67 fino al Muraglione. 
> Il mio intervento 
> L'avvio dei lavori 

GUARDIA DI FINANZA - Nei giorni scorsi sono stato a salutare e ringraziare ol colonnello Alessandro Mazziotti (qui la foto), comandante della Guardia di Finanza di Forlì-Cesena. Lascerà in questi giorni l'incarico dopo sei anni al servizio delle istituzioni e della nostra comunità, con cui ha stretto un rapporto molto intenso, rispettoso dell'autonomia dei ruoli, senza ricercare ribalte mediatiche. Un vero servitore dello Stato che assumerà, con merito, un ruolo ancor più prestigioso in Lombardia. Al suo posto arriva il colonnello Ugo Poggi a cui ho avuto già modo di formulare informalmente i migliori auguri di buon lavoro. 
> I risultati principali conseguiti in questi anni

LINEA STERILE - Sono stato a Gatteo per alcuni incontri e ho colto l'occasione anche per visitare “Linea Sterile”, azienda che gestisce - dalle Marche alla Romagna - la fornitura di servizi di noleggio, rifornimento, sanificazione e distribuzione di dispositivi tessili per numerose strutture ospedaliere pubbliche e private dando lavoro ad oltre 400 persone.
> Post e foto su FB 

AL SI-FEST DI SAVIGNANO - Grazie a al sindaco Filippo Giovannini e soprattutto a Maura Pazzaglia per avermi guidato in un rapido e intenso viaggio nel SIFest. Da 26 anni Savignano sul Rubicone è il fulcro della fotografia italiana e internazionale grazie a questa rassegna che è molto più di un Festival. Sono contento di aver dato un piccolo contributo affinchè il Ministero accendesse finalmente i riflettori su questa rassegna: proprio qui a Savignano, infatti, si è svolta la riunione di tutti i festival italiani di fotografia per discutere delle modalità con cui sostenere il settore. Un altro piccolo tassello, avanti insieme.
> La pagina del Festival 

MUSICA, SOLIDARIETA' ED EUROPA - Domenica sera ho partecipato con grandissima soddisfazione alla serata conclusiva del Festival della musica giovane del Mediterraneo. Un progetto di cooperazione internazionale che orgogliosamente sostengo da qualche anno, promosso dall'infaticabile Maria Teresa Indellicati e che consente ai giovani musicisti forlivesi di confrontarsi con "colleghi" di mezza Europa. L'evento conclusivo ha visto esibirsi a Forlì l'orchestra Paneuropea formata da giovanissimi artisti provenienti da Italia, Kosovo, Albania, Slovenia, Spagna, Bosnia, Serbia, Montenegro, Macedonia, Romania. La musica, più di molti altri strumenti, può essere veicolo di pace, speranza, integrazione. 

Per questa settimana è tutto, alla prossima!

Marco

---