Newsletter n. 210
5 ottobre 2017

Un'emozione unica quella che abbiamo vissuto domenica con la visita di Papa Francesco a Cesena, accolto da migliaia di persone di ogni genere, condizione, idea politica: entusiasmo, un senso di gioia e una spiritualità che non si possono tradurre in parole. Al centro del suo messaggio il ponte tra generazioni: "Il giovane deve saper accarezzare gli anziani e gli anziani devono saper ascoltare i giovani, altrimenti a entrambi mancherà qualcosa". Suggerisco, però, di leggere entrambi i discorsi che ha tenuto (in piazza e in duomo) perchè contengono spunti che riguardano tutti noi. Grazie a Cesena, alla Romagna, agli operatori di sicurezza, alle centinaia di volontari che sin dalla notte precedente hanno lavorato per la piena sicurezza dell'evento. 
> Il discorso in piazza del Popolo: video | testo
> Il discorso in duomo: video | testo

---

IRST, 10 ANNI E IL FUTURO - Sabato scorso si sono celebrati i primi 10 anni dell'Irst, l'istituto di ricerca e cura contro i tumori con sede a Meldola: una delle realizzazioni di cui la Romagna deve essere maggiormente orgogliosa. Si deve rafforzare la centralità dell'Irst e della lotta contro il cancro sviluppando una rete oncologica che coinvolga davvero tutta la Romagna. Se non si lavora insieme su un tema come questo, su cos'altro bisognerebbe farlo? Intanto ti suggerisco di prenderti mezz'ora per guardare questo video e ricordare di cosa stiamo parlando. 
> Irst e il futuro della rete oncologica: la mia opinione

---

Quello che sta avvenendo in Spagna è uno degli scontri istituzionali (e non solo) più violenti degli ultimi anni. Ed è anche una lezione per l'Italia.
> Breve articolo sui fatti spagnoli e casa nostra 

---

Visite a Montecitorio. Anche questa settimana ho ricevuto in visita alla Camera, seppur per pochi minuti, alcune persone da diverse zone del nostro territorio: singoli e gruppi che hanno voluto conoscere più da vicino come funzionano le istituzioni. Un'opportunità a disposizione di tutti gli interessati: gruppi, associazioni, scuole, imprese... Basta contattarmi direttamente, rispondere a questa mail o scrivere a comunicazione@marcodimaio.info

#Fatticoncreti. Prosegue la rubrica dedicata alle cose concrete che sono state fatte in questi anni di legislatura e che è bene rinfrescare. Ogni giorno vengono pubblicate una o due pillole sulla mia pagina Facebook, mentre ho costruito una sezione apposita sul mio sito, con contenuti in continuo aggiornamento. Ti invito a condividere e diffondere i contenuti sui singoli temi che di volta in volta vengono pubblicati.
> La mia pagina FB | Lo speciale sul mio sito

---

I TEMI DELLA SETTIMANA

DEF - Via libera del parlamento al cosiddetto "Def" (Documento di economia e finanza), il testo su cui vengono fissati i pilastri della legge di bilancio per l'anno 2018. Si stabilisce - solo per citare alcune delle tante cose che vengono affermate - l'eliminazione dell'aumento dell'IVA, incentivi agli investimenti pubblici e privati, il potenziamento dei fondi per finanziare il reddito di inclusione, il rinnovo contrattuale del pubblico impiego, prorogare la riduzione al 10 per cento della cedolare secca sugli affitti abitativi, insistere sulle politiche a sostegno delle famiglie (in particolare quelle con più figli a carico) e della ripresa delle nascite, promuovere incentivi per le assunzioni di giovani. 
> I punti essenziali del Documento di economia e finanza 
> Lo speciale e tutti i documenti sul sito del ministero

BORGHI E PAESI, UNA LEGGE PER SOSTENERE I "PICCOLI" - Dopo 3 legislature andate a vuoto, finalmente approvata la legge a sostegno dei piccoli comuni italiani al di sotto dei cinquemila abitanti. Un aiuto concreto a quei borghi, anche del nostro territorio, che sono parte fondamentale della nostra identità locale e nazionale (in cui vivono oltre 10 milioni di italiani). Previsti un finanziamento di 10 milioni di euro nel 2017 e di 15 milioni all’anno dal 2018 al 2023, con i quali si potranno riqualificare i centri storici, investire sulla banda ultra-larga, promuovere le produzioni locali, contrastare il dissesto idrogeologico, puntare sul turismo, sostenere i nostri cammini. Uno strumento aggiuntivo per tutelare e valorizzare comunità che rendono unica la nostra terra.
> La sintesi del provvedimento 
> Il dossier di approfondimento 

CONTRO LE BARRIERE ARCHITETTONICHE - In Italia ci sono almeno 3 milioni di persone disabili: eppure sono ancora troppe la barriere che impediscono loro di accedere a molti luoghi. Abbiamo per questo approvato una legge che ha lo scopo di aggiornare le disposizioni già in vigore, adeguandole ai cambiamenti tecnologici avvenuti in questi anni e ai principi della progettazione universale stabiliti dalla Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità. Una buona legge, che mi auguro che il Senato approvi in questi ultimi mesi di legislatura.
> Il dossier di approfondimento 

STOP ALLE MINE ANTI-UOMO - Abbiamo approvato definitivamente una legge che magari non fa notizia, ma in realtà ha risvolti umanitari e simbolici importanti. Si tratta della legge per contrastare il finanziamento delle imprese produttrici di mine antipersona, di munizioni e submunizioni a grappolo. Un provvedimento che rientra nell'ambito di una serie di convenzioni internazionali a cui si affianca un apposito fondo istituito in Italia per lo Sminamento Umanitario in modo da realizzare programmi integrati relativi allo sminamento.
> Il dossier del provvedimento

ANTI-SISMICA, 2,3 MILIONI PER IL TERRITORIO - Scuole, palestre, sedi comunali sono i beneficiari di 2,3 milioni di euro che arrivano sul territorio forlivese e cesenate grazie ad un decreto della Presidenza del consiglio. Si tratta di fondi relativi all'annualità 2015 e deliberati con apposito decreto nel 2016, trasferiti poi alle Regioni cui spetta il compito di valutare i singoli progetti per l'adeguamento sismico degli edifici pubblici. In provincia di Forlì-Cesena oltre 2 milioni di euro di risorse, che arriveranno a Rocca, Civitella, Mercato Saraceno, Cesenatico, Gatteo: un bel risultato.
> Qui il comunicato stampa e i dettagli 

#ALLORASPENGO - Ai primi di agosto ci sembrava impossibile che dopo poco più di un mese avremmo potuto presentare questo progetto. Invece eccoci qui, al San Domenico a Forlì, per il lancio di #alloraspengo. Un'iniziativa nata assieme a Idrotermica Coop di Forlì e Energy way srl di Modena allo scopo portare nelle scuole medie una forma interattiva e divertente di riduzione dei consumi. La prima classe "pilota" della provincia sarà una seconda media dell'istituto "Rosetti" di Forlimpopoli: per questo devo ringraziare la dirigente Valentina Biguzzi e la prof. Mirna Tampieri per l'entusiasmo con cui hanno colto l'opportunità, ma soprattutto Sara Pignatari per la collaborazione. Poi lavoreremo su Forlì e il resto del territorio per creare tanti piccoli "maestri di sostenibilità".
> Le foto e il post su Facebook

PREMILCUORE ALLA CAMERA  - Una bella soddisfazione organizzare alla Camera una conferenza stampa dedicata ai borghi e al Comune di Premilcuore. Assieme a Marco Menghetti e Alessandra Biondi, sindaco e vicesindaco, abbiamo raccontato a livello nazionale l'esperienza di un borgo che sfruttando social e tecniche di comunicazione, è riuscito a cambiare il volto turistico del proprio territorio. Ne abbiamo parlato presentando il libro "L'Italia dei borghi" scritto da Paolo Poponessi. 
> Qui il resoconto della conferenza stampa

BUON VIVERE - L'investimento in cultura è importante prima di tutto per le persone che vivono, animano e lavorano in un territorio: perché ne rafforza l'identità e ne condiziona i comportamenti, favorendo uno sviluppo economico più armonico. Ne abbiamo parlato a Forlì presentando il progetto "Romagna Terra del Buon Vivere" nella straordinaria cornice del San Giacomo.
> Foto e post su Facebook 

INCONTRO CON GLI STUDENTI - Ho incontrato venerdì mattina alcuni ragazzi che frequentano il Centro di formazione dell'Opera salesiana a Forlì. Un'occasione per affrontare molti temi di attualità dal punto di vista dei più giovani, con domande semplici e allo stesso tempo complesse (tipo: "Ma la politica esattamente a cosa serve?"); una bella esperienza, che spero di poter ripetere presto qui e in altre scuole.
> La notizia sul sito del Cnos 

INAUGURATO UN ASILO A TORRE PEDRERA - Passione, entusiasmo, amore per il proprio lavoro, sguardo verso il futuro: emozionante inaugurare a Torre Pedrera (Rimini) asilo nido e scuola dell'infanzia, assieme a insegnanti, genitori, bimbi e operatori della cooperativa Il Cigno. Un bel momento di comunità, il tratto distintivo della nostra Romagna.

NOTTE DEI RICERCATORI - Ho partecipato alla "Notte europea dei ricercatori" intervenendo alle visite guidate al Ciclope a Predappio, assieme al direttore Alessandro Talamelli e al sindaco Giorgio Frassineti. Il Ciclope è uno dei luoghi più suggestivi del nostro territorio: un immobile destinato al degrado trasformato in uno dei centri di ricerca più prestigiosi al mondo nello studio della fluidodinamica.

IL CICLISMO NEL CUORE - Foto ricordo di una bella giornata: i 70 anni della UC Scat, 70 anni di storia del ciclismo romagnolo e Forlivese celebrate dalla storica società sportiva forlivese richiamando tantissimi ex atleti in uno dei templi del pedale italiano e romagnolo: la casa di Ercole Baldini. Il ciclismo ti rimane nel cuore per sempre.
> L'articolo sul "Corriere"

Per questa settimana è tutto, alla prossima!

Marco

---

P.S. sul Congresso PD. Prosegue il congresso del Partito Democratico forlivese. Come anticipato in altre occasioni, non intendo partecipare (non ho partecipato e non lo farò, come tanti del resto) a manovre contro questa o l'altra persona: una pratica troppo diffusa, talvolta condita da pettegolezzi e calunnie a cui tutti dovrebbero rinunciare. Non bastano gli esempi negativi nazionali!? Non ho mai preso parte alla politica fatta "contro" qualcuno, mentre - con molti limiti, lo riconosco - da sempre mi impegno "per" qualcosa: per idee, progetti, per il mio territorio, per la nostra comunità. E vorrei che tutto il Pd fosse impegnato in questa direzione, con più consapevolezza della responsabilità che ha sulle spalle.

Valentina Ancarani è l'unica candidata del Pd forlivese al congresso e dunque si appresta ad essere confermata nel ruolo che ha ricoperto per 4 anni. La conosco da ben prima che iniziasse il nostro impegno e ne apprezzo rigore morale e impegno. Certo, non tutto è andato come si voleva e ci si aspettava ed è giusto farlo notare; ma non credo sia il momento di limitarsi a ragionare sugli errori che abbiamo commesso, sui difetti caratteriali, su ciò che è mancato. E' la fase per capire come correggere i comportamenti che hanno prodotto quegli errori e rilanciare l'azione del Pd sul territorio, al di là dei singoli. Bisogna lavorare per il futuro e farlo in maniera compatta, riconoscendo i ruoli e le responsabilità, sostenendo i nostri eletti nelle istituzioni, coinvolgendo di più iscritti ed elettori, curando le relazioni, ammettendo e rappresentando le differenze, animando un dibattito interno con toni civili e non peggiori di quelli che si usano con gli avversari degli altri partiti.

Perchè la politica è questo: è mediazione, è la fatica di ascoltarsi e comprendersi con umiltà, è conciliare posizioni diverse, è unirsi su obiettivi e valori comuni. Voglio quindi rilanciare alcune proposte per il territorio che ho inviato la scorsa settimana (qui il pdf) e con una lettera personale a tutti i sindaci, assessori, consiglieri del Partito democratico forlivese e alla segreteria del PD forlivese. Si sta insieme se si hanno progetti comuni da perseguire e la voglia di portarli avanti uniti e lealmente: un partito politico è prima di tutto una comunità di persone, che devono rispettarsi e riconoscersi: senza questo non esiste. 

---