Newsletter n. 224
17 gennaio 2018

Ci siamo, si parte. La campagna elettorale sta per entrare nel vivo, mancano 45 giorni alle elezioni del 4 marzo e annuncio subito una cosa: non farò, non faremo fuochi d'artificio. Io sarò impegnato in prima linea, anche se ancora non c'è ufficialità sulle candidature: lo sarò perché credo in un modo di fare politica legato al territorio, alle persone, alla concretezza. Credo nel lavoro che abbiamo fatto in questi anni, nei risultati ottenuti e nella possibilità che questa legge elettorale ci offre: quella di votare direttamente il candidato del proprio territorio e non necessariamente un partito o un simbolo. Di questo meccanismo riparleremo, ma intanto ti segnalo questa intervista al Corriere Romagna
Sto lavorando in queste ore agli ultimi dettagli della quinta edizione del mio rendiconto annuale sull'attività parlamentare che presenterò in anteprima giovedì 25 gennaio a Meldola, al teatro "Dragoni" a partire dalle ore 20.30 (qui il volantino). Ci sposteremo anche in altri Comuni, ma di questo parlerò più sotto. 
Il periodo elettorale non ferma il lavoro sulle cose concrete che riguardano il nostro territorio e non solo: tra edilizia scolastica, progetti, azioni legate alla solidarietà, iniziative, incontri si continua a lavorare. Come sempre. Buona lettura!

---

SI COMINCIA - Per cominciare ad organizzare la campagna elettorale, ho pensato ad un primo momento di incontro per giovedì sera 18 gennaio alle 20.30 al circolo Asioli a Forlì (Corso Garibaldi, 280). La riunione è aperta a tutti quelli che vorranno darmi una mano.

L'EVENTO SUL BILANCIO: 4 TAPPE IN 4 COMUNI. Quattro serate in quattro comuni del territorio per raccontare le cose fatte: si parte il 25 gennaio alle 20.30 al teatro "Dragoni" di Meldola, poi Forlì, Bertinoro e Forlimpopoli. Qui  accanto tutte le date. 
Altri appuntamenti da segnare in agenda: il 23 gennaio al Ronco (qui il volantino) e il 26 alla stessa ora al Foro Boario (qui il volantino), a Forlì. 

VUOI DARE UNA MANO?Se vuoi darmi una mano e metterti a disposizione per la campagna lettorale, segnalare qui  tua disponibilità e l'attività che ti piacerebbe svolgere. 

---

I TEMI DELLA SETTIMANA

BONUS ACQUISTO MOBILIBuone notizie per chi ha intenzione di eseguire lavori di recupero edilizio e per chi li ha avviati a decorrere dal 1° gennaio 2017: le detrazioni Irpef del 50% su un limite di spesa di 96.000 euro, infatti, sono state prorogate per tutto il 2018. Chi beneficerà di queste detrazioni, inoltre, potrà detrarre la stessa percentuale anche per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici in classe non inferiore alla A+ (classe A per i forni).
> La sintesi delle informazione dell'Agenzia delle Entrate

70 ANNI COSTITUZIONE - Il 1° gennaio del 1948 l'Italia salutava non solo l'inizio di un nuovo anno, ma anche l'entrata in vigore della nuova Costituzione. Quattro giorni prima nel palazzo di Montecitorio, quel testo fondamentale e nella sua Prima parte ancora attualissimo, venne firmato solennemente da Enrico De Nicola (Capo provvisorio dello Stato), Umberto Terracini (Presidente dell'Assemblea Costituente) e Alcide De Gasperi (capo del governo).
> Il mio post su Facebook

BOOM DEI MUSEI - Da 38 milioni di visitatori nel 2013 ad oltre 50 milioni nel 2017, con quasi 200 milioni di euro di incassi complessivi (+53% rispetto all’inizio della legislatura): sono ottimi i numeri diffusi dal MIBACT relativi al sistema museale italiano nel corso dell’ultimo anno. Ora bisogna insistere con iniziative come le “domeniche al museo” che hanno avvicinato al nostro patrimonio oltre 3 milioni di persone nel 2017.
> Qui tutti i numeri dei musei italiani 

LE OPPORTUNITA' DEL CIBO - Con 18 marchi DOP e 24 IGP l’Emilia-Romagna è la prima regione in Italia per numero di marchi d’origine dei piccoli comuni. Un’ulteriore conferma dell’eccellenza e della qualità della nostra enogastronomia che ci spinge, soprattutto nel 2018 “anno del cibo”, ad investire sempre più su un settore strategico per l’economia e il turismo della nostra regione. La Romagna ha in questo un potenziale molto maggiore rispetto ad altre aree d'Italia: non sprechiamolo. 
> 2018 anno del cibo: le informazioni sul sito del ministero

BENI CULTURALI, RISULTATI CONCRETI PER DOVADOLA E SARSINA - La Rocca dei Conti Guidi di Dovadola finalmente verrà completata e restituita al suo splendore. Una notizia straordinaria per la vallata del Montone, che grazie al bando della Presidenza del Consiglio dei ministri "Bellezza@ - Recuperiamo i luoghi culturali dimenticati" potrà beneficiare di un milione e mezzo di euro destinati al pieno recupero del monumento. In Emilia-Romagna sono solo 6 i Comuni interessati (2 in Romagna. L'altro è Sarsina, che con 200mila euro recupererà l'ultramillenaria abbazia di San Salvatore in Summano) e la 'nostra' Rocca è tra i beni che hanno ottenuto l'importo maggiore fra i 273 luoghi finanziati in tutta Italia.
> Il comunicato stampa 
> La notizia sui giornali locali: Carlino -  Corriere - ForliToday

EDILIZIA SCOLASTICA: FINANZIAMENTI PER I COMUNI DEL TERRITORIO - Non si ferma l'impegno per l'edilizia scolastica sul territorio. Arrivano dal ministero della pubblica istruzione i fondi che consentiranno di compiere opere importanti in molte scuole del nostro territorio. Le priorità sono definite dalle Regioni su segnalazione dei Comuni e il nostro lavoro si basa su queste (non siamo noi a decidere su quali progetti puntare, ma tentiamo di sostenerli affinchè vengano finanziati). Nel Forlivese si costruiranno due scuole nuove: la scuola media di San Martino in Strada e la scuola dell'infanzia di Modigliana. Poi interventi di manutenzione in tantissimi edifici per un investimento complessivo di oltre 6 milioni di euro. Alla provincia di Ravenna sono assegnati oltre 7 milioni di euro (di cui 2 nel Faentino). Rimangono ancora molte scuole per le quali impegnarsi dunque dobbiamo continuare a batterci affinchè ci sia attenzione su questi temi. 
> Qui il mio comunicato con il dettaglio su tutte le scuole finanziate

AEROPORTO - E' arrivata da Enac la conferma ufficiale che il bando per l'affidamento dell'aeroporto di Forlì a gestori privati verrà pubblicato il 15 febbraio. Non voglio fare commenti sulla tempistica con cui uscirà; spero solo che a questa "ultima chiamata" il mondo economico e imprenditoriale sappia rispondere. Ottenere questo bando (dopo i trascorsi poco felici) non è stato semplice, ma ci si è riusciti: era giusto provarci per far sì che i milioni di euro spesi negli anni passati per costruire quello scalo non finiscano in malora. La parola, ora, passa al mercato.

AGRICOLTURASono intervenuto per un breve saluto in apertura del convegno sulla sicurezza in agricoltura, organizzato con pieno successo dal Forum tematico del Pd Forlivese. Tantissime persone, imprenditori agricoli e lavoratori del settore, interessati a un tema molto sentito: la maggior quantità di infortuni sul lavoro, infatti, riguarda questo comparto. Oltre ai molti interventi in ambito fiscale, a sostegno degli investimenti, contro il caporalato e altri aspetti, servono azioni più efficaci per la prevenzione degli incidenti e la tutela dei lavoratori agricoli. Mi sono anche attivato per sollecitare il ministro Martina a sbloccare la liquidazione dei premi assicurativi per il risarcimento agli agricoltori danneggiati dal maltempo. Lungaggini che stanno mettendo a dura prova gli agricoltori e i consorzi fidi. Torneremo a parlarne. 

CAMPUS, AVANTI COL COMPLETAMENTO - L’apertura del Padiglione centrale del Campus Universitario a Forlì ha consentito alla città di aprire un corridoio che collega direttamente università e centro storico. È stata anche l’occasione per firmare l’Accordo Attuativo tra Ateneo, Comune e Fondazione per i lavori di completamento del Campus. Si tratta di opere di recupero e risanamento conservativo dei Padiglioni Sauli e Saffi per un totale di 9,5 milioni euro di cui oltre un terzo (3,8 milioni) provengono da fondi che abbiamo ottenuto dal Governo dedicati specificamente alla città di Forlì. 
> Il mio post su Facebook

RETE MAGICA E 'CAREGIVER' - Giovedì 4 a Forlì abbiamo consegnato all’associazione “Rete magica” un mezzo per il trasporto di anziani e disabili, donato da Anap Confartgianato. Un intervento che rafforza la presenza del volontariato sociale e supporto delle persone e rappresenta un aiuto concreto per chi ha più bisogno. Per la prima volta, nel prossimo triennio a partire dal 2018 saranno messi a disposizione 20 milioni di euro l’anno per assistere i cosiddetti “caregiver”, cioè i familiari che si prendono cura di anziani non autosufficienti all’interno del proprio nucleo familiare. Una misura di cui abbiamo parlato in più occasione con i soci di Confartigianato e non solo.

SANTA SOFIA - A inizio anno stato in Comune a Santa Sofia per fare il punto assieme al sindaco Daniele Valbonesi su vari progetti, tra cui quello da 200mila euro per il quale abbiamo ottenuto un apposito finanziamento dal Governo. Riguarda la riqualificazione dell’area attorno alla sala Milleluci, adiacente alla ex Stazione Forestale che, con il finanziamento ottenuto, verrà risanata e diventerà un importante collegamento con l'Ospedale e con il Parco Fluviale, oltre ad offrire posti per la sosta delle auto.
> Il mio post su Facebook

 

Per questa settimana è tutto, a presto!

Marco

---

Restiamo in contatto: WA e Telegram. Per una comunicazione più rapida e per ricevere aggiornamenti direttamente sul tuo telefonino, possiamo rimanere in contatto anche tramite WhatsApp. Come fare? Semplicissimo. Aggiungi alla lista di contatti il numero: +39 349 1965449;  invia un messaggio WhatsApp con testo: NEWS ON. 
E' attivo il canale Telegram a cui puoi agganciarti da questo link.

#Fatticoncreti. Prosegue la rubrica dedicata alle cose concrete che sono state fatte in questi anni di legislatura e che è bene rinfrescare. Ogni giorno vengono pubblicate una o due pillole sulla mia pagina Facebook, mentre ho costruito una sezione apposita sul mio sito, con contenuti in continuo aggiornamento. Ti invito a condividere e diffondere i contenuti sui singoli temi che di volta in volta vengono pubblicati.
> La mia pagina FB Lo speciale sul mio sito

---