Newsletter n. 232
8 maggio 2018

Sono passati 65 giorni dalle elezioni politiche del 4 marzo scorso e siamo ancora al punto di partenza: nessuna maggioranza in parlamento, nessuna disponibilità da parte dei vincitori (Movimento 5 stelle e centrodestra) a trovare un accordo per dare un governo politico al Paese e palla nelle mani del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Il quale al terzo giro di consultazioni, questa volta ha deciso di prendere una sua iniziativa. Di cui ancora non si conoscono i dettagli, ma un quadro generale è stato delineato: conferirà l'incarico di formare un governo politicamente 'neutro' che si presenterà in parlamento per ottenere la fiducia delle forze politiche fino a che queste non avranno trovato l'intesa tra loro per far nascere una maggioranza solida oppure fino alle elezioni, che si potrebbero svolgere ai primi del 2019, subito dopo l'approvazione della manovra finanziaria. Se il parlamento non voterà la fiducia a questo governo neutrale, si potrà votare a metà luglio (il 22) o "nei primi giorni d'autunno", sostanzialmente tra la fine di settembre (il 30) e l'inizio di ottobre (il 7)
Il Partito Democratico sosterrà questo tentativo di Mattarella e lo trovo giusto perchè, come si è detto sempre, dare un governo all'Italia è doveroso e fare ricorso al senso di responsabilità, anche se per un limitato periodo di tempo, a questo punto, è irrinunciabile; fino ad oggi si è atteso che i vincitori (che piaccia o meno, tali sono stati avendo preso l'uno il 32% e l'altro il 37% alle ultime elezioni) si mettessero d'accordo. Hanno fallito su tutta la linea portando il Quirinale ad assumere una iniziativa inedita e che tutti dovrebbero sostenere per rispetto nei confronti del Paese e degli elettori. Purtroppo pare non sia così, ma attendiamo gli atti in parlamento 

Ci aggiorneremo nei prossimi giorni, ma avremo occasione di parlare di persona della situazione in una apposita serata organizzata per venerdì prossimo, 11 maggio, alle ore 20.30 presso la Sala Blu di via Paulucci Ginnasi, 17 a Forlì (zona piscina, qui trovi le indicazioni). Sarà un'occasione pubblica per fare il punto della situazione e confrontarci sul da farsi. Se torneremo al voto, potrebbero esserci presto anche decisioni importanti da prendere che ci riguardano. 
> L'intervento integrale del presidente della Repubblica (testo) 
> Il video del suo discorso dal Quirinale 
> La pagina dell'evento di venerdì

---

SAN MAURO PASCOLI - Ho avuto l'onore di prendere parte ad una giornata storica per San Mauro: tutto il compendio della Domus Pascoli diventa di proprietà del Comune grazie all'accordo tra Comune e Agenzia del Demanio, culmine di un lavoro di anni che ha visto coinvolto anche il Ministero dei Beni Culturali. Emozionato e orgoglioso di esserci. Come deputato per aver dato un piccolo contributo a questo risultato; come accademico pascoliano per il valore e il significato di questo momento. Grazie al sindaco Luciana Garbuglia, esempio di tenacia, dedizione, lungimiranza.

ROTONDA DELLE "SALINE" - Un'opera attesa da decenni finalmente diventa realtà: la rotonda delle Saline di Cervia dal 10 maggio sarà aperta alla circolazione, garantendo maggiore sicurezza in un incrocio molto trafficato. Sarà utile per tutta la Romagna perché migliaia di persone che ogni giorno, non solo in estate, transitano da quell’incrocio per lavoro o per svago. Prezioso il lavoro di squadra svolto da Comune, Regione e Anas che ha permesso di tagliare un traguardo molto significativo.
> La notizia sul sito del Comune di Cervia

UFFICI STATALI PIAZZA SAFFI - Ho presentato un'interrogazione al ministero dell'Economia per sollecitare lo svolgimento dei lavori di fronte al Palazzo degli Uffici Statali a Forlì, in piazza Saffi, all’angolo tra Corso Mazzini e via delle Torri. Un tratto di centro storico che non risulta fruibile a causa della presenza di ponteggi installati. Sono stati montati allo scopo di eseguire lavori di ristrutturazione e messa in sicurezza del soffitto del porticato mai iniziati. Una situazione che sta causando un grave degrado dell’area, che versa in stato di abbandono ed incuria. Il sindaco ha invitato sul posto anche il direttore nazionale dell'Agenzia del Demanio, Roberto Reggi.

SITUAZIONE PROVINCIA FORLI'-CESENA - Assieme agli altri parlamentari eletti sul territorio, ho incontrato il presidente della Provincia di Forlì-Cesena, Davide Drei, assieme alla segretaria generale dell'ente e ai responsabili della parte finanziaria per fare il punto sulla grave situazione di bilancio dell'ente. Nonostante i fondi ottenuti per l'edilizia scolastica e quelli attribuiti grazie all'ultima legge di stabilità (oltre 3 milioni di euro) destinati ad investimenti, la situazione rimane molto complicata. Ci attiveremo nei confronti del prossimo governo per dare una risposta concreta, ma andrà comunque avviata una profonda riforma degli enti locali alla luce anche della mancata riforma costituzionale che avrebbe soppresso le Province. Ci sono, sono rimaste parte del nostro ordinamento, ed è giusto occuparsene e farle funzionare. 

'MERCURIO' ENTRA IN FUNZIONE A FORLI' - Eleonora Ghetti, commerciante che opera con la propria erboristeria in corso Garibaldi a Forlì, spiega in questo video il funzionamento del sistema di videosorveglianza "Mercurio" che da oggi è in vigore nel centro storico cittadino. Lo fa con parole semplici, senza polemiche e con un pizzico di ironia, mostrando che la ztl non viene ampliata e che le possibilità di accedere al centro non cambiano di una virgola rispetto a prima. 
> Il sito dedicato a "Mecurio" con tutte le informazioni 
> Il video di Eleonora

PORTA SCHIAVONIA CAMBIA VOLTO, GRAZIE AI FONDI OTTENUTI - E' una bella soddisfazione vedere che i progetti che siamo riusciti a far finanziare dal Governo, stanno prendendo forma. Dopo quello del Foro Boario presentato qualche tempo fa, ora anche su Porta Schiavonia si apprestano ad iniziare i lavori di rifacimento della viabilità e di adeguamento dell'intera area. L'intervento è reso possibile anche grazie ai fondi ottenuti nell'ambito del "bando periferie" con gli 8,3 milioni di euro che Forlì ha ottenuto per realizzare 12 progetti individuati dall'Amministrazione. Un bel gioco di squadra che comincia concretamente a produrre risultati. 

FOTOGRAFIAFinalmente è arrivato il parere positivo della Corte dei Conti al decreto del Ministero dei Beni Culturali che dà il via al Piano Strategico di Sviluppo della Fotografia Italiana (2018-2022). E' importante anche per la Romagna perchè si riconosce formalmente il ruolo e il peso del "SI Fest" di Savignano sul Rubicone, uno dei più importanti festival di fotografia nazionali e non solo.
> Il Piano Strategico
> Il sito del SiFest di Savignano

LEGACOOP ROMAGNA - Ho partecipato all’assemblea di Legacoop Romagna, una delle più importanti rappresentanze dell’economia romagnola con oltre 26mila occupati (in crescita e per più del 90% a tempo indeterminato). Piena condivisione su molti temi enunciati dal presidente Guglielmo Russo che riguardano le politiche territoriali, a partire dal sostegno al potenziamento delle infrastrutture locali (incluso l’aeroporto di Forlì), e sulla necessità di rilanciare su basi nuovi il ruolo dei cosiddetti “corpi intermedi”.

SANTA SOFIA, PIAZZA RINNOVATA - Sono stato a Santa Sofia per inaugurare la nuova piazza Matteotti. Un lavoro progettato e realizzato da professionisti e imprese del territorio per restituire ai cittadini un luogo di aggregazione e identità per tutta la comunità locale.

 

Per questa settimana è tutto, alla prossima!

Marco

P.S. ci vediamo venerdì alle 20.30 qui 

---

Per una comunicazione più rapida e per ricevere aggiornamenti direttamente sul tuo telefonino, possiamo rimanere in contatto anche tramite WhatsApp. Come fare? Semplicissimo. Aggiungi alla lista di contatti il numero: +39 349 1965449;  invia un messaggio WhatsApp con testo: NEWS ON. 
E' attivo anche il canale Telegram, aggiornato ogni giorno dal lunedì al venerdì, a cui puoi agganciarti da questo link.