“Europa Creativa” è uno dei bandi di cooperazione culturale più importanti a livello continentale. Lo dimostrano le cifre: 476 progetti presentati, di cui 64 sono stati approvati (per un tasso di successo pari al 13%). L’Italia è la nazione che ne ha proposti di più: ben 101, di cui solo 9 selezionati per essere poi finanziati. Di questi, due sono nati nella Provincia di Forlì-Cesena. Un grande risultato, presentato ora in conferenza stampa.  Uno è T4All (“Theatres For all”), che ha lo scopo di rendere accessibili gli spettacoli teatrali anche alle persone non vedenti; l’altro è “Pop Drama”, che consentire di presentare in una riedizione internazionale il prestigioso premio di scrittura teatrale intitolato al drammaturgo Diego Fabbri. Un orgoglio che a svettare nelle graduatorie europee della creatività siano progetti cresciuti a livello locale ma capaci di pensare a livello globale.
> Un articolo che spiega meglio di cosa si tratta