Ho partecipato all’inaugurazione della nuova ala del Laboratorio di Bioscenze IRST – IRCCS, realizzata grazie a un generoso contributo di CIA – Conad e dell’Istituto Oncologico Romagnolo (IOR). Questa struttura è la conferma dell’assoluto valore che l’istituto rappresenta per Meldola e per tutto il territorio circostante. 

Un valore rappresentato non solo dal crescente peso in campo medico-scientifico, ma anche dal sempre più fitto reticolo di relazioni e coinvolgimento che lo legano alle associazioni e alle imprese romagnole, innescando un volano virtuoso di impegno, volontariato e iniziative di natura solidale che rappresentano una ricchezza unica di cui andare orgogliosi.

Questo patrimonio, fatto anche di grandissimi professionisti e spirito di appartenenza da parte di tutto il corpo dei dipendenti dell’istituto, merita di essere valorizzato con la realizzazione completa della rete oncologica coinvolgendo l’intera rete ospedaliera romagnola. Dal raggiungimento di questo obiettivo passa parte rilevante del potenziale di crescita e sviluppo dell’attività dell’Irst-Irccs a beneficio di tutti i cittadini.