Una bella notizia per tutta la Romagna e soprattutto per i comuni appenninici. Dopo lettere, incontri, interrogazioni, insistenze e 15 mesi di vergognoso stallo per giochi politici interni, finalmente il ministro Sergio Costa ha nominato il presidente del Parco delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna: si tratta di Luca Santini.

Santini è reduce da 5 anni di ottimo lavoro alla guida dell’ente, con risultati oggettivi in termini di visitatori, fruibilità e crescita: un lavoro che ha portato tutto il territorio interessato tra Romagna e Toscana a unire ogni sindaco, associazione (persino i santuari di La Verna e Camaldoli), impresa e operatore a chiedere che venisse confermato. A dimostrazione che conservazione e sviluppo possono stare insieme. 

Ciò nonostante, per oltre un anno il Parco è rimasto senza guida, per molti mesi persino senza direttore (nominato solo poche settimane fa). Ora siamo riusciti a sbloccare questa nomina: manca il via libera della Commissione Ambiente, che arriverà a breve e martedì Santini è venuto a Montecitorio per illustrare il lavoro fatto e quello che intende fare. Siamo ad un passo per far ripartire una vera risorsa per tutto il territorio, sia quello montano che quello di pianura. Mi auguro che tutti i gruppi parlamentari, di maggioranza e opposizione, non vogliano far mancare il proprio sostegno.