I deputati del Partito Democratico Marco Di Maio ed Enzo Lattuca, hanno interpellato il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Maurizio Lupi, con un documento firmato anche da altri colleghi sulla realizzazione della Nuova Romea Cesena-Mestre e sulla riqualificazione della E/45 Cesena-Orte, “fondamentali per tutto il territorio dell’Emilia-Romagna e vitali per il collegamento nord-sud del Paese”.

“I cittadini delle province di Forlì-Cesena e di Ravenna attendono da tempo lo sblocco di questo progetto, alla cui realizzazione sono legate importanti opportunità per il territorio interessato e la soluzione dell’annoso problema dell’E45 (che si trova in uno stato sempre più degradato e con una manutenzione assolutamente inadeguata, in parte tenuta in sospeso proprio in attesa del nuovo intervento strutturale), come più volte sollecitato dalla regione Emilia-Romagna al Governo”, sostengono i deputati romagnoli.

“La mancata approvazione, da parte del CIPE (Comitato interministeriale per la programmazione economica), del progetto per l’autostrada E55 Orte-Mestre, diversamente da quanto sarebbe stato garantito il 29 agosto 2012 da dirigenti del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti al presidente della Provincia di Forlì-Cesena e al sindaco di Cesena – sottolineano Di Maio e Lattuca – determina una forte preoccupazione per l’ennesima interruzione dell’iter già sin troppo travagliato (oltre un decennio) di realizzazione della stessa. L’ulteriore rinvio di questo progetto comporta, in questa difficilissima fase della vita del Paese, l’allontanarsi della possibilità di ripresa economica (in termini di lavoro, crescita, valorizzazione dei territori) ad esso legata e sulla quale il territorio romagnolo contava”. Per questo viene chiesto al ministro Lupi quali iniziative intenda porre in essere nei confronti del CIPE, “per superare l’inaccettabile ulteriore ritardo nella approvazione dell’opera che, dopo dieci anni di progetti e confronti, non può più attendere”

Di Maio e Lattuca ricordano, infatti, che nel 2001, la regione Veneto ha siglato con il Governo il primo accordo quadro nel quale si è impegnata a redigere, d’intesa con la regione Emilia-Romagna, il progetto preliminare per la realizzazione dell’asse autostradale E55 Ravenna-Venezia «Nuova Romea» e ad attivare tutte le procedure conseguenti necessarie per la sua realizzazione e nello stesso anno la delibera CIPE ha previsto, tra le opere strategiche da realizzare, l’E55, insieme alla riqualificazione della E45 e alla trasversale Orte-Civitavecchia. Nel giugno 2012, “dopo un iter durato più di un decennio, il progetto del corridoio autostradale dorsale E55 Orte-Mestre è stato inserito dal Governo fra le opere prioritarie da realizzare attraverso lo strumento del project financing (il promotore concessionario privato è già stato selezionato con gara) con gli incentivi fiscali”.