Si respira un clima di fiducia e positività fra i tanti operatori economici che sono qui in fiera a Bologna per OnBeauty – Cosmoprof, Cosmofarma e Sana.
Tre manifestazioni fieristiche che si sono unite per un unico evento, per dare un segnale di ripartenza vera a tutto il comparto e al sistema economico.

Grazie a Cosmetica Italia e al suo presidente, Renato Ancorotti, per l’invito; e grazie soprattutto a tutti gli imprenditori che, nonostante le difficoltà, hanno creduto in questo appuntamento investendo e partecipando (a differenza dei grandi marchi stranieri che quest’anno hanno deciso quasi tutte di disertare).

Un segnale di grande fiducia nel futuro del nostro Paese che avevamo già colto nei giorni scorsi in fiera a Rimini per Macfrut e Fieravicola, altre manifestazioni pienamente riuscite benchè relative a comparti del tutto diversi.

Il settore della cosmetica e più in generale della cura della persone è un comparto sempre più significativo nella nostra economia; così come abbiamo cercato di sostenerlo durante la pandemia, ora va accompagnato nella ripartenza.

Allo stesso modo, il sistema delle Fiere va appoggiato e promosso perché un volano economico di estrema importanza (tra l’altro Rimini e Bologna sono tra i primi 4 poli fieristici nazionali).

La prima cosa che chiedono gli imprenditori? Basta chiusure, sì all’obbligo di green pass e vaccino: le uniche alternative a lockdown, zone rosse e serrande abbassate. Avanti insieme e con fiducia.