Iniezione di liquidità nel sistema delle imprese agricole. Sono in corso di pagamento, infatti, gli anticipi della Domanda Unica 2014. In questi giorni 1.035.695 imprese agricole italiane (44mila in Emilia-Romagna) riceveranno sui propri conti correnti aiuti per circa 1,4 miliardi di euro, con un anticipo di circa due mesi. “Un anticipo importante – commenta il parlamentare forlivese Marco Di Maio – che abbiamo sollecitato e che il Governo ha concesso anche alla luce degli eventi meterologici che hanno reso particolarmente difficile questa annata”.

Entro novembre, poi, saranno pagati i restanti beneficiari facenti capo al solo organismo pagatore Agea, altri 70.000 soggetti che riceveranno 100 milioni di aiuti. A chiusura dell’esercizio finanziario 2013-2014, inoltre, Agea ha erogato premi per circa 4 miliardi di euro (pari ad oltre il 70% dell’ammontare dei premi erogati da tutti gli organismi pagatori), riguardanti, per la maggior parte, gli aiuti per la Domanda Unica, le misure per lo Sviluppo Rurale e il Piano di sostegno al settore vitivinicolo.