Da domenica 13 giugno partono i primi treni di Italo che collegheranno direttamente la Romagna a Roma e Napoli. Da Cattolica, Riccione, Rimini, Cesena e Forlì si potrà salire sul treno senza scalo a Bologna e giungendo in tre ore o poco più a Roma e Napoli.

E ovviamente anche viceversa, con un collegamento giornaliero (partenza al mattino dalle due città del sud e ripartenza a metà pomeriggio dalla Romagna).

Una novità di grande portata, a cui da luglio si aggiungeranno i collegamenti diretti verso Milano. Una opportunità inedita per turisti e lavoratori.

Segno della crescita di interesse verso la Romagna, non solo per i turisti: incidono anche la notevole presenza di studenti universitari, la vitalità del tessuto economico-sociale e la riapertura dell’aeroporto di Forlì. Continuiamo a investire in infrastrutture e mobilità sostenibile.