Rinvio del tema della prescrizione e nessuna modifica sugli sfratti. Proroga dell’anno accademico fino al 15 giugno, del mercato tutelato dell’energia per i consumatori fino al 2022 e moratoria per le trivelle. Rinvio, fino al termine dell’emergenza, dei contratti dei lavoratori precari coinvolti dalle pubbliche amministrazioni dopo il crollo del Ponte Morandi e delle elezioni provinciali che avrebbero dovuto svolgersi entro il 31 marzo 2021.

Il bonus vacanze potrà essere utilizzato fino a fine 2021 e i Comuni avranno più tempo per fare le loro osservazioni sulla mappa delle aree utilizzabili per il deposito delle scorie nucleari.

>>> GUARDA IL MIO INTERVENTO <<<

Sono queste le modifiche più importanti introdotte alla Camera durante l’esame del dl Milleproroghe. Come detto, sono stati messi in stand by sia il tema della prescrizione sia quello della proroga dello stop agli sfratti.

Il primo probabilmente sarà affrontato nell’ambito delle riforme del processo penale, con una delega al Governo, che consenta una gradualità di interventi. Anche il tema degli sfratti sarà discusso più avanti, servirà un confronto in maggioranza per trovare una soluzione condivisa da attuare in un prossimo provvedimento. La norma potrebbe trovare posto nel prossimo decreto Ristori.

SBLOCCA CANTIERI Semplificare gli investimenti è un dovere: in questa direzione va il nostro emendamento al decreto Milleproroghe a prima firma Raffaella Paita che abbiamo approvato nelle commissioni Affari costituzionali e Bilancio. Il testo prevede che sia richiesta la sola comunicazione di inizio lavori per gli interventi di modifica, installazione e adeguamento di impianti di telecomunicazione per la copertura della banda larga su edifici scolastici del sistema nazionale di istruzione e degli edifici ospedalieri. Incoraggiare gli investimenti e la realizzazione di opere pubbliche, significa anche alleggerire le procedure necessarie per avviare i lavori.

SCREENING NEONATALE Lasciatemi esprimere una grande soddisfazione. Con tenacia abbiamo ottenuto in Commissione l’approvazione di un emendamento a prima firma della collega Lisa Noja sullo screening neonatale per individuare malattie congenite gravi sui neonati, patologie come quelle neuromusculari genetiche. Una risposta concreta per tante famiglie.

 PIU’ TEMPO PER ESAMI E LAUREE Il governo, come aveva già preannunciato il precedente titolare del Mur, ha dato l’ok in commissione agli emendamenti per prorogare l’anno accademico 2019-20 degli atenei fino a giugno 2021. Questo servirà a garantire ai laureandi dell’ultima sessione utile di poter concludere il percorso formativo universitario e sostenere la laurea senza pagare nuove tasse.

BONUS VACANZE Sei mesi in più per utilizzare il bonus vacanze. La scadenza per ‘spendere’ il bonus è stata infatti spostata dal 30 giugno al 31 dicembre di quest’anno.

ASILI NIDO E ANTINCENDIO Tra le modifiche approvate c’è anche il rinvio di un altro anno per l’adeguamento di asili nido e scuole alla normativa antincendio.

PRECARI PA Si allarga (ancora) la platea dei precari della pubblica amministrazione coinvolti dalle procedure di stabilizzazione. Il personale con contratti a tempo avrà un anno in più – fino a fine 2021 – per maturare i requisiti per accedere alla stabilizzazione e per partecipare ai concorsi con posti riservati a loro al 50%. L’emendamento ha ritoccato il cosiddetto ‘salva’ precari introdotto con la riforma Madia.

DEPOSITO NUCLEARE I Comuni avranno più tempo per fare le loro osservazioni sulla mappa delle aree utilizzabili per il deposito delle scorie nucleari. Avranno a disposizione 180 giorni anziché 60, per la consultazione avviata dopo la pubblicazione della carta Cnapi, la Carta nazionale delle aree potenzialmente Idonee a ospitare il deposito nazionale e parco tecnologico. Il seminario nazionale, propedeutico all’adozione della nuova carta, si svolgerà invece dopo 240 giorni, anziché dopo 120.

INTESA TRIVELLE Arriva una mini-proroga del blocco delle nuove concessioni per le trivelle. È stato deciso di rinviare al 30 settembre prossimo il termine per l’approvazione del nuovo Piano per la transizione energetica sostenibile delle aree idonee (Pitesai) cui si lega la sospensione dei procedimenti autorizzativi.

CIG COVID Ci sarà tempo fino a fine marzo per presentare le domande per la Cig Covid. La modifica sposta al 31 marzo “i termini di decadenza per l’invio delle domande di integrazione salariale collegati all’emergenza Covid e i termini per la trasmissione dei dati necessari per il pagamento o per il saldo degli stessi comunque scaduti entro il 31 dicembre 2020”. In materia previdenziale il provvedimento, solo per il 2019, differisce al 31 dicembre 2020 (anziché al 30 settembre 2020) i termini per la presentazione delle domande di accredito della contribuzione figurativa, presso la gestione previdenziale interessata da parte dei lavoratori collocati in aspettativa non retribuita chiamati a ricoprire funzioni pubbliche elettive o cariche sindacali.

 INCENTIVI IMPIANTI BIOGAS Anche per il 2021 le aziende agricole che realizzano impianti di biogas fino a 300 KW, alimentati con sottoprodotti provenienti da attività di allevamento, potranno continuare ad accedere agli incentivi previsti per l’energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili diverse dal fotovoltaico.

RINVIO ELEZIONI PROVINCE Arriva un nuovo rinvio delle elezioni provinciali che avrebbero dovuto svolgersi entro il 31 marzo 2021. L’emendamento approvato le elezioni dovranno svolgersi entro “60 giorni” dalla data dellultima proclamazione degli eletti “nei comuni della provincia che partecipano al turno annuale ordinario delle elezioni amministrative relative allanno 2021” o, comunque, “nel caso in cui nella provincia non si svolgano elezioni comunali, entro 60 giorni dallo svolgimento del predetto turno di elezioni”.

CONTRATTI PONTE MORANDI Arriva la proroga, fino al termine dell’emergenza, dei contratti dei lavoratori lavoratori precari coinvolti dal Comune di Genova e dalla Regione Liguria dopo il crollo del Ponte Morandi.

STRUTTURA MEF PER RECOVERY Si rafforza la struttura del Mef che sarà chiamata ad attuare il Recovery Plan: le assunzioni autorizzate passano da 20 a 30 unità. Allo stesso tempo sono stati introdotti criteri più stringenti per il concorso ed è stata prevista la possibilità di chiamare fino a dieci dipendenti delle altre amministrazioni per l’apposita unità di missione creata alla Ragioneria generale dello Stato.

MERCATO TUTELATO ENERGIA Con l’esame del Milleproroghe è stato deciso un nuovo rinvio della fine del mercato tutelato dell’energia. Il passaggio al mercato libero scatterà quindi dal 1° gennaio 2023 anziché nel 2022.

CAMERE DI COMMERCIO I presidenti delle Camere di commercio potranno essere rieletti fino a “due volte”. Finora le norme consentivano al massimo un rinnovo del mandato.

RINVIO TAGLI EDITORIA Un altro rinvio riguarda i tagli all’editoria e il rifinanziamento di Radio Radicale. Alcuni emendamenti approvati nelle commissioni spostano di altri 2 anni l’entrata in vigore dei tagli all’editoria previsti con la manovra per il 2019 e stanziano 2 milioni per il 2021 per Radio Radicale.

CURE ONCOLOGICHE Alla Camera è stato approvato un finanziamento di 2 milioni per il 2021 per il Fondo per l’assistenza dei bambini affetti da malattia oncologica. Con un’altra modifica, invece, sono state prorogate al 2023 le norme per l’ospedale e centro di ricerca medica applicata sardo Mater Olbia. È stato deciso anche il differimento dal 30 giugno 2020 al 31 maggio 2021 il termine per la prima revisione della lista delle patologie da ricercare attraverso lo screening neonatale.

LAVORATORI BACINO PIP PALERMO Gli enti locali sono autorizzati alla prosecuzione dei rapporti di lavoro di personale con contratto di lavoro atipico appartenente al bacino Pip, Emergenza Palermo, in essere o scaduti nell’anno 2020, fino al 31 marzo 2022 anziché il 31 dicembre 2021. La modifica prevede anche che entro 60 giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del decreto è istituito presso il dipartimento della Pubblica amministrazione un tavolo tecnico, con la partecipazione del Mef, dei rappresentanti delle amministrazioni competenti e delle parti sociali “per l’individuazione di soluzioni volte al superamento dell’attuale situazione relativa all’utilizzo dei soggetti”.

VOTO ELETTRONICO Con un emendamento a firma Giusepep Brescia (M5s) è stato differito al 30 giugno 2021 il termine per l’adozione del decreto ministeriale volto a disciplinare le modalità attuative di utilizzo del Fondo per l’introduzione in via sperimentale del voto elettronico.

FIRME PDL POPOLARI Per la presentazione di leggi di iniziativa popolare, il termine temporale di validità dei fogli recanti le firme si intende prorogato di ulteriori 6 mesi, a decorrere dalla data finale di qualsiasi misura restrittiva conseguente alla pandemia.

PERMESSI CARCERI Arriva una proroga al 30 aprile 2021 dell’efficacia di alcune norme speciali dettate per fronteggiare l’emergenza sanitaria negli istituti penitenziari. Si tratta delle disposizioni relative all’ammissione al regime di semilibertà, alla concessione di permessi premio e alla esecuzione domiciliare della pena detentiva non superiore a 18 mesi.

CLINICHE PRIVATE Regioni e province autonome potranno riconoscere, alle strutture private accreditate che abbiano convertito le proprie attività per ospitare pazienti covid, un contributo una tantum in proporzione al costo complessivo sostenuto nel 2020 per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale. Con l’esame del decreto è stata disposta la proroga della durata degli organi elettivi degli ordini professionali sanitari territoriali.

GRADUATORIE SCUOLA Si proroga ulteriormente, dal 30 settembre 2021 al 30 settembre 2022, il termine di validità delle graduatorie comunali del personale scolastico, educativo e ausiliario destinato ai servizi educativi e scolastici gestiti direttamente dai comuni approvate negli anni dal 2012 al 2017.

DISTRETTI TURISTICI Con riferimento al turismo, le due commissioni hanno approvato la proroga dal 31 dicembre 2020 al 31 dicembre 2021 del termine previsto per la delimitazione dei Distretti turistici ad opera delle Regioni, d’intesa con il ministero dei Beni culturali e con i Comuni interessati, previa conferenza di servizi.

ANTINCENDIO ALBERGHI Si segnala, inoltre, la posticipazione all’anno 2022 dei termini per il completamento dell’adeguamento alle disposizioni di prevenzione incendi per alcune categorie di strutture ricettive turistico-alberghiere.

PATENTI Pel settore dei trasporti, nel corso dell’esame parlamentare si è introdotta la possibilità di utilizzare, fino al 31 dicembre 2021, il personale della Motorizzazione civile in quiescenza ed abilitato, per far fronte all’arretrato nell’espletamento delle prove pratiche di guida svolte in conto privato.

VERIFICHE FUNIVIE Come chiesto dalle associazioni di settore, sono stati rinviati gli adempimenti relativi all’esercizio degli impianti a fune dopo la scadenza della vita tecnica, successivamente alla cessazione dello stato di emergenza covid-19, così come le scadenze relative alle revisioni generali e speciali quinquennali. Inoltre vengono differiti di 24 mesi, i termini di inizio e di conclusione delle opere di realizzazione di impianti a fune per le quali sia già stata rilasciata l’approvazione dei progetti.

FERROVIE Nel corso dell’esame in sede referente è stato prorogato al 31 dicembre 2021, o, se anteriore, fino alla data di nomina dei commissari straordinari previsti dal decreto Sblocca cantieri, il relativo termine con riferimento alle infrastrutture ferroviarie Napoli-Bari ed all’asse ferroviario AV/AC Palermo- Catania-Messina.

SISMA Con riguardo alle norme in materia di ambiente e territorio, con particolare attenzione alla questione delle popolazioni terremotate, i deputati sono intervenuti differendo dal 31 dicembre 2020 al 31 dicembre 2021 i termini entro i quali, nei territori dell’Italia centrale colpiti dal sisma del 2016, è possibile utilizzare le procedure derogatorie previste per il deposito temporaneo delle macerie e dei rifiuti derivanti dagli interventi di ricostruzione. Arriva poi un incremento di 180 milioni di euro delle risorse destinate all’erogazione dei contributi per interventi su edifici danneggiati; e la previsione dell’esenzione del contributo di costruzione per i titolari di contratti di locazione riferiti ad immobili adibiti ad abitazione principale, distrutti o danneggiati dagli eventi sismici in questione; ulteriori agevolazioni di natura tariffaria e patrimoniale.

SACE Con riferimento alle attività economiche, è stata inserita una norma che differisce dal 31 dicembre 2020 al 30 giugno 2021 l’operatività della garanzia straordinaria Sace (cosiddetta “Garanzia Italia”) sulle emissioni di titoli di debito da parte delle imprese colpite dagli effetti della pandemia cui sia attribuito un rating pari ad almeno BB- o equivalente. La garanzia opera in favore delle banche, delle istituzioni finanziarie nazionali e internazionali e degli altri soggetti che sottoscrivono in Italia i suddetti titoli di debito.

MACCHINE AGRICOLE Infine, in materia di agricoltura, è stata introdotta la proroga di 12 mesi degli attestati di funzionalità delle macchine agricole e degli attestati per la vendita e l’acquisto dei prodotti fitosanitari in scadenza nel 2021 o in corso di rinnovo.