carrozziere-300x157.jpg

A cura dell’ufficio stampa

Un emendamento per andare incontro a utenti e autoriparatori, assicurando la libertà di scelta e la concorrenza del mercato. E’ questo il senso dell’emendamento 3.66 al Ddl Concorrenza da parte delle Commissioni congiunte Finanze ed Attività Produttive, approvato nella seduta dell’altra notte. Un emendamento a cui ha lavorato direttamente il deputato Marco Di Maio, assieme alla collega Sara Moretto (prima firmataria) e sottoscritto anche da altri deputati.

Con questo voto si elimina dal Ddl Concorrenza la possibilità garantita alle compagnie assicurative di imporre all’assicurato la scelta della carrozzeria o di negargli il diritto di cessione del credito, solo per uno sconto sulla polizza.

Si tratta di una proposta che tutela l’automobilista, in particolare chi non ha la possibilità di anticipare il pagamento della riparazione in attesa del risarcimento del danno e che difende le 17mila imprese italiane del settore dell’autoriparazione.

“Dopo aver approvato questa commissione – aggiunge Marco Di Maio – il parlamento ha la possibilità di per regolamentare in maniera organica e coordinata le diverse questioni che riguardano il rapporto tra compagnie, assicurati e autoriparatori, evitando di fare interventi spot che rischiano solo di generare ulteriore confusione se non inseriti dentro un disegno chiaro e complessivo”.