Comunicato stampa

Quali iniziative intende mettere in atto il ministero per “fronteggiare l’incremento di presenze sul territorio in vista della stagione turistica imminente, vista la conseguente necessità di un maggior contingente di personale nei mesi centrali della stagione estiva 2021”. Lo chiede il deputato romagnolo Marco Di Maio, vice presidente dei deputati di Italia Viva alla Camera, nella interrogazione presentata alla ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese, a proposito della necessità di attivare il posto di polizia estiva a Cesenatico.

Sollecitato dal sindaco Matteo Gozzoli, il parlamentare nel suo documento fa notare che “la mancata apertura del presidio di Polizia di Stato e i mancati rinforzi alle altre forze dell’ordine presenti sul territorio, hanno ridotto la presenza di personale, provocando in alcuni casi lamentele e prese di posizione da parte dei cittadini e delle associazioni di categoria”.

“Il comune di Cesenatico, oltre ad essere il terzo comune per popolazione residente della provincia – fa presente il deputato -, in periodo pre Covid ogni stagione registrava oltre 3,5 milioni di presenze turistiche, mentre lo scorso anno la pandemia ha comportato una riduzione a due milioni. E ci sono le premesse affinchè questa stagione si avvicini ai numeri della precedente, il che renderebbe ancor meno sostenibile l’assenza di un posto di polizia”.