Interventi di manutenzione e messa in sicurezza per alcune scuole del territorio forlivese. Sono quelli possibili grazie al Decreto Fare, approvato nei mesi scorsi, che complessivamente metteva a disposizione per l’Emilia-Romagna 7 milioni di euro, ripartiti sulla base di una graduatoria stabilita in autonomia da Province e Regione.

“Sono interventi che consentiranno di migliorare la qualità della nostra edilizia scolastica – commenta il deputato forlivese Marco Di Maio – benché non sufficienti rispetto alle effettive esigenze di ristrutturazione del nostro patrimonio scolastico. Interventi che si inseriscono in una strada che va perseguita con forza, ossia quella che punta e investe sulla ristrutturazione del patrimonio immobiliare pubblico, sulla riqualificazione edilizia ed energetica, anche come forma di sostegno all’economia”.

Sul territorio forlivese le scuole che beneficeranno delle risorse messe a disposizione saranno: l’Istituto tecnico Saffi-Alberti con 241.231 euro, la scuola di primo grado “Alighieri” di Meldola con 76.773, la “Don Giulio Facibeni” di Galeata con un contributo di 38.462 euro.