Con il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, nei giorni scorsi ho incontrato una delegazione di rappresentanti del mondo della cooperazione sociale per un confronto sui contenuti della prossima legge di stabilità. In particolare abbiamo discusso della richiesta dell’Unione europea di modificare l’aliquota agevolata del 4% (il minimo fissato a livello europeo è il 5%) e delle possibili soluzioni.