Dalla Fusione della Banca di Cesena e la Banca di Credito Cooperativo di Gatteo nasce un nuovo istituto con 99 milioni di euro di capitale e 25 filiali. Un fatto positivo, che si inserisce nel contesto della riforma del sistema bancario cominciato con la trasformazione delle banche popolare in spa e che proseguirà con una revisione di tutta la reste delle Bcc, favorendo aggregazioni, fusioni, sinergie, riduzioni di costi e maggiore solidità. Tema di cui stiamo ragionando proprio in questi giorni in Commissione Finanze. Nei giorni scorsi, infatti, ho scritto una lettera a tutti gli amministratori della Bcc della Romagna per aggiornarli sul dibattito e sui contenuti di uno specifico seminario di approfondimento che abbiamo fatto in commissione su questo argomento. Che può sembrare marginale, ma in realtà tocca da vicino lo sviluppo locale perchè queste banche sono profondamente legate al territorio.