Abbiamo approvato alla Camera, in via definitiva, il decreto scuola. Il testo prevede la continuità delle funzioni svolte dai dirigenti scolastici assunti all’esito del concorso 2011, nei casi in cui occorra rinnovare la procedura concorsuale a seguito di annullamento giurisdizionale, e l’indizione del primo corso-concorso selettivo di cui all’art. 17 del D.L. 104/2013 (L. 128/2013).

Inoltre, prevede misure per garantire lo svolgimento di servizi di pulizia e ausiliari, nonché di interventi di mantenimento del decoro e della funzionalità degli immobili sede di scuole, nei territori nei quali non è stata ancora attivata la convenzione-quadro CONSIP. La Camera lo ha approvato il 3 giugno 2014 senza apportare ulteriori modifiche.

Misure urgenti per assicurare al servizio scolastico di essere operativo e che il parlamento ha convertito in legge in tempi brevissimi.