E’ morto giovedì a 93 anni il giornalista, scrittore e storico Luciano Foglietta. Un vero e proprio pioniere del giornalismo locale, una delle penne più efficaci e apprezzate. Grande testimone del suo tempo, storico appassionato, cultore e promotore delle migliori tradizionali popolari, Foglietta è una figura che se ne va lasciando un segno indelebile sul territorio romagnolo. In particolare a Santa Sofia, la ‘sua’ Santa Sofia; ma in generale sulla Romagna. Ora occorre impegnarsi per ricordarlo degnamente, con la sobrietà e l’umiltà che l’hanno sempre contraddistinto.