Il deputato forlivese Marco Di Maio presenzierà domani a Roma alla manifestazione indetta da “Rete imprese Italia”, a cui parteciperanno anche decine di imprenditori forlivesi

“Sono vicino alle ragioni che spingono domani migliaia di piccoli imprenditori, decine anche dal territorio forlivese, a recarsi a Roma per reclamare una maggiore attenzione verso il cuore pulsante del nostro sistema produttivo”. Marco Di Maio, deputato forlivese della Commissione Finanze, coglie l’occasione della manifestazione di martedì a Roma indetta da “Rete Imprese Italia” (e a cui presenzierà almeno per una parte dell’evento) per ribadire il proprio impegno a favore della piccola e media impresa. “Credo che il prossimo Governo debba mettere la piccola e media impresa al centro della propria politica economica – aggiunge – anche eventualmente arrivando a ipotizzare una delega specifica”.

“Come ho avuto modo di affermare recentemente in un mio intervento alla Camera sul voto del decreto ‘Destinazione Italia’ – afferma il giovane parlamentare – non possiamo pensare di agganciare la ripresa economica accontentandoci di segnali positivi sui dati macroeconomici; finchè questi segnali non attraverseranno l’economia reale, quella con cui ogni giorno ci troviamo a fare i conti, non sarà ripresa”.

“Alcuni interventi per favorire l’accesso al credito, uno dei problemi principali che le Pmi italiane hanno di fronte – fa notare Marco Di Maio – siamo riusciti grazie al lavoro svolto in Commissione Finanze ad introdurre alcuni correttivi importanti al decreto ‘Destinazione Italia’. Non è sufficiente, occorre una politica organica e omogenea: sono convinto che il prossimo governo guidato da Matteo Renzi saprà trovare lo slancio e la dinamicità che il precedente aveva perso”.