polizia-carabinieri-300x154.jpg
A cura dell’ufficio stampa
I temi della sicurezza e i problemi delle comunità locali sono l’oggetto della visita di Gianpiero Bocci, sottosegretario al ministero dell’Interno, in programma per lunedì 22 giugno a Forlì. Il deputato, componente del Governo, ha raccolto l’invito del deputato forlivese Marco Di Maio, mantenendo una promessa avanzata durante una recente assemblea pubblica con i cittadini. In quell’occasione, infatti, a fronte del diffondersi dei reati predatori (furti in abitazione e imprese) aveva assunto l’impegno di portare sul territorio un componente del Governo con deleghe utili ad affrontare l’escalation di microreati registrati in città.

A questo proposito, la visita di Bocci sul territorio forlivese lo porterà non solo a visitare alcuni dei principali presidi di polizia del territorio, ma anche ad incontrare i sindaci di tutta la provincia di Forlì-Cesena, le organizzazioni economiche e sociali, i rappresentanti delle forze dell’ordine e delle istituzioni locali. Nell’occasione, Bocci sottoscriverà anche un impegno formale attraverso l’adesione al Patto per la sicurezza di Forlì-Cesena, che contiene una serie di impegni vincolanti sul territorio e da parte degli enti nazionali per una maggiore efficacia nel contrasto alla microcriminalità.

Bocci concluderà la sua visita a Forlì in Comune, dove incontrerà i rappresentanti dei Comitati di Quartiere per ascoltare le loro preoccupazioni e trasmettere anche quello che è l’impegno delle istituzioni nazionali sui temi delicati della sicurezza e dell’ordine pubblico.