A cura dell’ufficio stampa

Dopo l’alluvione e le frane dei giorni scorsi, il comune di Tredozio rischiava di rimanere isolato per la chiusura della strada provinciale che da Modigliana sale fino al piccolo comune del Tramazzo. Un rischio che pare sventato grazie ai primi fondi ottenuti anche grazie all’interessamento diretto del parlamentare Marco Di Maio, che ben conosce il territorio della Valle del Tramazzo e di cui segue frequentemente le vicende.

“Ho seguito le condizioni di Tredozio, come di tutti i comuni colpiti dall’ondata di maltempo, sollecitato da molti tredoziosi preoccupati per il rischio di rimanere isolati a fronte dell’imminente chiusura della provinciale che collega con Modigliana – spiega Marco Di Maio -. Dopo i contatti avuti con la Provincia e con la Protezione civile regionale, è arrivato l’impegno di autorizzare entro la giornata di venerdì la spesa di 70mila euro, necessari per realizzare il percorso alternativo che consente di superare la frana e assicurare la circolazione dei veicoli. Ciò anche in virtù della sensibilità mostrata dal direttore della Protezione civile regionale, Maurizio Mainetti, cui va un sincero ringraziamento”.

“Nei prossimi giorni i tecnici della Protezione civile nazionale – aggiunge Marco Di Maio – saranno sul nostro territorio per i rilievi necessari a ottenere poi il riconoscimento dello stato di emergenza, che consentirebbe di sbloccare ulteriori fondi. Tutte le istituzioni devono essere impegnate nell’assicurare non solo i lavori per la ‘bretella’ di emergenza, ma anche per reperire i fondi necessari a ripristinare le condizioni iniziali. Evitando inutili polemiche che servono a ben poco”.